manuale_insolvenza

home / Novità / Giurisprudenza

Filtro per argomento:


Giurisprudenza



Il diritto europeo, la società europea, la sua trasformazione e l’elezione del consiglio di sorveglianza.

Giurisprudenza - Corte di Giustizia 05/11/2022
L’art. 4, paragrafo 4, della direttiva 2001 / 86 / Ce del Consiglio dell’8 ottobre 2001, che completa lo statuto della società europea per quanto riguarda il coinvolgimento dei lavoratori, deve essere interpretato nel senso per cui ..


Il diritto europeo e il carattere tassativo dei fattori rilevanti ai fini della discriminazione.

Giurisprudenza - Corte di Giustizia 04/11/2022
L’art. 2, paragrafi 1 e 2, della direttiva 2000 / 78 / Ce del Consiglio del 27 novembre 2000, che stabilisce un quadro generale per la parità di trattamento in materia di occupazione e di condizioni di lavoro, deve essere interpretato nel ..


Il diritto europeo, il percepimento della pensione in due Stati e le cosiddette prestazioni familiari.

Giurisprudenza - Corte di Giustizia 04/11/2022
L’art. 67, secondo periodo, del regolamento Ce n. 883 / 2004 del Parlamento europeo e del Consiglio del 29 aprile 2004, relativo al coordinamento dei sistemi di sicurezza sociale, deve essere interpretato nel senso per cui, quando una persona ..


Il diritto comunitario, il contratto di somministrazione di lavoro e il sistema di sicurezza sociale.

Giurisprudenza - Corte di Giustizia 03/11/2022
L’art. 11, paragrafo 3, lettere a) e b), del regolamento Ce n. 883 / 2004 del Parlamento europeo e del Consiglio del 29 aprile 2004, relativo al coordinamento dei sistemi di sicurezza sociale, deve essere interpretato nel senso per cui una persona ..


La derogabilità dell’art. 1748, terzo comma, cod. civ..

Giurisprudenza - Corte di Giustizia 03/11/2022
L’art. 7, paragrafo 1, lettera b), della direttiva 86 / 653 / Cee del Consiglio del 18 dicembre 1986, relativa al coordinamento dei diritti degli Stati membri concernenti gli agenti di commercio, deve essere interpretato nel senso per cui il ..


L’eccezione di prescrizione e l’errata indicazione del termine iniziale.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 02/11/2022
L'eccezione di prescrizione è bene proposta quando la parte ne abbia allegato il fatto costitutivo, ossia l'inerzia del titolare, senza che rilevi l'erronea individuazione del termine applicabile, ovvero del momento iniziale o finale, poiché ..


La successione fra contratti collettivi.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 02/11/2022
Le disposizioni dei contratti collettivi non si incorporano nel contenuto dei contratti individuali, ma operano dall'esterno come fonte eteronoma di regolamento, concorrente con la fonte individuale, così che, nell'ipotesi di successione tra ..


Una clausola intermedia fra quelle normative e quelle obbligatorie e, quindi, mista.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 31/10/2022
La clausola del contratto collettivo che imponga la preventiva valutazione di risolvere il problema di una vacanza in organico con l’assunzione di lavoratori impegnati nell’esecuzione di un contratto di appalto comporta un loro interesse ..


Il contratto di somministrazione di lavoro e il rapporto a tempo determinato con l’impresa fornitrice.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 31/10/2022
In tema di contratto di somministrazione di lavoro, il contratto a tempo determinato con l’impresa fornitrice presenta suoi requisiti di legittimità, svincolati dalle condizioni di liceità dell’accordo con l’utilizzatore. ..


La responsabilità solidale del committente, l’art. 18 St. lav. e il relativo risarcimento del danno.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 29/10/2022
La responsabilità solidale del committente, regolata dall’art. 29, secondo comma, del decreto legislativo n. 276 del 2003 non opera con riguardo al risarcimento del danno dovuto per l’illegittimo licenziamento, ai sensi dell’art. ..


Il contratto di arruolamento in regime di continuità.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 29/10/2022
In tema di rapporto di lavoro nautico, il regime di continuità, che garantisce la protrazione a tempo indeterminato del contratto di arruolamento e la permanenza del rapporto anche nei periodi di inoperosità tra ciascuno sbarco e quello ..


Ancora sulla transazione e sulle patologie ignote.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 28/10/2022
Una transazione non può esplicare effetto con riguardo a diritti ignoti, quali quelli derivanti da una patologia professionale scoperta in seguito.


Ancora una volta sulle malattie professionali e sulla ripartizione dell’onere della prova.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 28/10/2022
La responsabilità del datore di lavoro di cui all'art. 2087 cod. civ. è di natura contrattuale. Incombe sul lavoratore che lamenti di avere subìto un danno alla salute, l'onere di provare l'esistenza di tale danno, come pure la ..


La trasformazione del rapporto a tempo parziale in uno a tempo pieno.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 27/10/2022
Sono devolute alla giurisdizione del giudice ordinario le controversie aventi a oggetto il diritto di precedenza, previsto dall'art. 3, comma centunesimo, della legge n. 244 del 2007, in favore dei lavoratori assunti a tempo parziale che abbiano proposto ..


I concorsi pubblici a Bolzano e l’attestato di bilinguismo.

Giurisprudenza - Giurisprudenza Amministrativa 27/10/2022
La partecipazione al concorso a posti di vicesovrintendente della Polizia di Stato presuppone il possesso dell’attestato di bilinguismo C.


Sempre sulla prescrizione dell’azione di costituzione della rendita vitalizia.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 26/10/2022
Il diritto del lavoratore di vedersi costituire, a spese del datore di lavoro, la rendita vitalizia di cui all'art. 13, quinto comma, della legge n. 1338 del 1962, per effetto del mancato versamento da parte di questo ultimo dei contributi previdenziali, ..


Di nuovo sull’iscrizione alla cosiddetta gestione separata dei liberi professionisti iscritti a un albo, ma che versano alla corrispondente cassa il solo contributo integrativo.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 26/10/2022
Un commercialista iscritto all’albo, ma non alla cassa di previdenza e iscritto alla cosiddetta gestione separata presso l’Inps, ai sensi dell’art. 2, comma ventiseiesimo, della legge n. 335 del 1995, deve versare alla Cassa il solo ..


I fattori di discriminazione.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 25/10/2022
Qualora alleghi il carattere discriminatorio di un licenziamento, il lavoratore deve indicare a quale categoria protetta appartenga.


Ancora sul mobbing come malattia professionale.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 25/10/2022
Ogni forma di tecnopatia che si possa ritenere conseguenza di attività lavorativa è assicurata dall’Inail e non vi è alcuna eccezione per il cosiddetto mobbing.


La specificità dell’atto di contestazione degli addebiti.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 24/10/2022
La previa contestazione dell'addebito, necessaria in funzione dei licenziamenti qualificabili come disciplinari, ha lo scopo di consentire al lavoratore l'immediata difesa e deve rivestire il carattere della specificità, soddisfatto quando siano ..


Pagine: 1  2  3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20   21   22   23   24   25   26   27   28   29   30   31   32   33   34   35   36   37   38   39   40   41   42   43   44   45   46   47   48   49   50