giubboni

Archivio Rivista

Consulta l’archivio che raccoglie i fascicoli pubblicati suddivisi per anno.

Norme di autodisciplina

Come inoltrare i contributi alla rivista.

Valutazione articoli

Giudizio di idoneità alla pubblicazione.

home / Novità / Giurisprudenza

Filtro per argomento:


Giurisprudenza



I certificati comunitari E101 e A1 e la disciplina di diritto del lavoro.

Giurisprudenza - Corte di Giustizia 30/05/2020
L’art. 11, paragrafo 1, lett. a), l’art. 12 bis, punto 2, lett. a), e punto 4, lett. a), del regolamento Cee n. 574 del 1972 del Consiglio del 21 marzo 1972, che stabilisce le modalità di applicazione del regolamento Cee n. 1408 del ..


L’assicurazione contro le malattie professionali, il nesso di causalità e le malattie non tabellate.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 29/05/2020
In tema di assicurazione contro le malattie professionali, in presenza di una malattia non tabellata e a genesi multifattoriale, la prova del nesso causale non può consistere in semplici presunzioni desunte da ipotesi tecniche possibili in teoria, ..


Il mobbing come malattia professionale.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 29/05/2020
Ogni forma di tecnopatia che si possa ritenere conseguenza di attività lavorativa è assicurata dall’Inail e non vi è alcuna eccezione per il cosiddetto mobbing.


Un caso singolare di infortunio sul lavoro dovuto a un comportamento imprudente del lavoratore.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 28/05/2020
Non sussiste la responsabilità del datore di lavoro, neppure ai sensi dell’art. 2051 cod. civ., nei confronti di un dipendente che, recandosi nella cucina di un ristorante, fuori dall’orario di servizio, beva da una bottiglia di acqua ..


Il diritto europeo ed eventi eccezionali.

Giurisprudenza - Corte di Giustizia 28/05/2020
L’art. 1, paragrafo 3, della direttiva 2003 / 88 / Ce del Parlamento europeo e del Consiglio del 4 novembre 2003, concernente taluni aspetti dell’organizzazione dell’orario di lavoro, deve essere interpretato nel senso per cui ..


Un appalto di servizi, la procedura di selezione, la qualificazione del personale e il contratto di apprendistato.

Giurisprudenza - Giurisprudenza Amministrativa 27/05/2020
In tema di selezione per l’aggiudicazione di un contratto di appalto di servizi, qualora il capitolato di appalto preveda che il personale debba essere provvisto di adeguata qualificazione professionale, è ostativa alla partecipazione ..


La rilevanza ai fini della recidiva di comportamenti non contestati.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 27/05/2020
Un comportamento non contestato, ma il cui sussistere sia dimostrato in giudizio deve essere oggetto di considerazione da parte del giudice, ai fini della determinazione della complessiva valutazione, anche sotto il profilo psicologico, ..


Il cosiddetto “minimale contributivo”, le imprese edili e le sospensioni del rapporto.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 26/05/2020
In tema di minimale contributivo previsto, nel settore edile, dall'art. 29 del decreto - legge n. 244 del 1995, convertito nella legge n. 341 del 1995, è necessario scindere le due ipotesi ivi previste, quella della sospensione ..


Il cosiddetto “minimale contributivo” e le società cooperative di produzione e lavoro.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 26/05/2020
Il principio del cosiddetto “minimale contributivo” è applicabile anche alle società cooperative di produzione e lavoro.


I permessi dell’art. 33 della legge n. 104 del 1992 e l’accertamento della disabilità.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 25/05/2020
La situazione di disabilità presupposto della concessione dei permessi dell’art. 33 della legge n. 104 del 1992 deve essere accertata dalle commissioni mediche previste dall’art. 1 della legge n. 295 del 1990.


L’interpretazione estensiva del contratto collettivo.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 25/05/2020
L’art. 1365 cod. civ. consente l'interpretazione estensiva di clausole contrattuali se inadeguate per difetto dell'espressione letterale rispetto alla volontà delle parti, tradottasi in un contenuto carente rispetto all'intenzione, ..


Sempre sul cosiddetto tempo di vestizione.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 23/05/2020
Anche con riguardo a professioni sanitarie e a prestazioni rese a favore del Servizio sanitario nazionale, il tempo di vestizione e di svestizione dei dipendenti è da ricomprendere nell’orario di lavoro.


L’inquadramento di un dipendente bancario e un esempio di diretta interpretazione del contratto nazionale di categoria.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 23/05/2020
Non può essere inquadrato fra i quadri di primo livello del contratto nazionale di lavoro delle imprese bancarie aderenti all’Associazione Confapi il dipendente dedito anche a mansioni di addetto al credito su pegno, poiché, rispetto ..


La giurisdizione, i professori e i ricercatori universitari e il loro rapporto con le aziende sanitarie.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 22/05/2020
Appartiene alla giurisdizione del giudice ordinario la controversia avente a oggetto il rapporto lavorativo del personale universitario con l'azienda sanitaria, poiché l'art. 5, secondo comma, del decreto legislativo n. 517 del 1999 distingue il ..


Il procedimento disciplinare, gli ufficiali e gli agenti della Polizia di Stato e il rimborso delle spese di difesa.

Giurisprudenza - Giurisprudenza Amministrativa 22/05/2020
Ai sensi dell’art. 18 del decreto – legge n. 67 del 1997, convertito nella legge n. 135 del 1997, non devono essere rimborsate le spese sostenute per la difesa in un procedimento disciplinare, in particolare agli ufficiali e agli agenti della ..


Il vecchio art. 4 del decreto legislativo n. 368 del 2001e la proroga del rapporto a tempo determinato.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 21/05/2020
L'art. 4 del decreto legislativo n. 368 del 2001, applicabile al caso di specie e, ora, abrogato, non impone la forma scritta per la proroga del contratto a tempo determinato.


Le graduatorie degli idonei e la Regione Valle di Aosta.

Giurisprudenza - Corte Costituzionale 21/05/2020
Non sono illegittimi sul piano costituzionale i commi da 360 a 365 dell’art. 1 della legge n. 145 del 2018 nella parte in cui vietavano (prima della loro abrogazione) il ricorso alle graduatorie degli idonei, poiché non si applicano alle ..


Il lavoro pubblico, il collocamento obbligatorio e l’obbligo di espletare il concorso per le qualifiche per cui non basti il titolo di studio della scuola dell’obbligo.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 20/05/2020
In tema di lavoro pubblico e di collocamento obbligatorio, per le qualifiche per cui, ai fini dell’accesso, non è sufficiente il solo requisito del titolo di studio della scuola dell’obbligo, le pubbliche amministrazioni diverse dai ..


Le prestazioni del fondo di garanzia, l’accertamento dell’inesistenza dei presupposti del fallimento e un nuovo orientamento giurisprudenziale.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 20/05/2020
Adìto per la condanna dell’Inps al pagamento delle prestazioni del fondo di garanzia, ai sensi della legge n. 297 del 1982, il giudice può accertare ai sensi dell’art. 34 cod. proc. civ. che l’impresa non potesse essere ..


I vecchi medici condotti.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 19/05/2020
I vecchi medici condotti tuttora con rapporto non esclusivo con le aziende sanitarie locali, in ragione della loro libera scelta di non esercitare la relativa opzione, permangono in una posizione giuridica differenziata rispetto al restante personale ..


Pagine: 1  2  3  4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20   21   22   23   24   25   26   27   28   29   30   31   32   33   34   35   36   37   38   39   40   41   42   43   44   45


  • Giappichelli Social