newsletter

home / Novità / Giurisprudenza

Filtro per argomento:


Giurisprudenza



Le accademie di belle arti, la procedura di selezione del direttore e la nomina di una commissione per la valutazione dell’idoneità dei candidati.

Giurisprudenza - Giurisprudenza Amministrativa 11/07/2020
Con riferimento alla procedura di selezione del nuovo direttore, anche in carenza di specifiche previsioni statutarie, una accademia di belle arti può nominare una commissione ai fini della valutazione dell’esistenza in capo ai candidati dei ..


Il mandato con rappresentanza e la cosiddetta contemplatio domini.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 10/07/2020
In tema di mandato con rappresentanza, la contemplatio domini, che rende possibile l'imputazione degli effetti del contratto nella sfera di un soggetto diverso da quello che lo ha concluso, non esige (nel caso in cui l'atto da porre in essere non richieda ..


Il disconoscimento della conformità all’originale di una copia fotostatica.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 10/07/2020
L'art. 2719 cod. civ. (che esige l'espresso disconoscimento della conformità con l'originale delle copie fotografiche, cui sono assimilate quelle fotostatiche) è applicabile tanto al disconoscimento della conformità della copia al suo ..


Ancora sulla completa mancanza di giustificazione del licenziamento e sul carattere ritorsivo del licenziamento.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 09/07/2020
La completa assenza di ragioni giustificative del licenziamento è elemento indicativo del suo carattere ritorsivo.


Sempre sul regime sanzionatorio del licenziamento illegittimo per sproporzione fra l’illecito e la sanzione.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 09/07/2020
Il licenziamento illegittimo per carenza di proporzione fra l’illecito e la sanzione è sottoposto al regime sanzionatorio dell’art. 18, quinto comma, St. lav.. In particolare, per l’applicazione dell’art. 18, quarto comma, ..


La discriminazione in ragione del sesso e la ripartizione dell’onere della prova.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 08/07/2020
In tema di comportamenti datoriali discriminatori, l'art. 40 del decreto legislativo n. 198 del 2006 non stabilisce una inversione dell'onere probatorio, ma solo una attenuazione del regime probatorio ordinario, prevedendo a carico del soggetto convenuto ..


Sempre sulle prestazioni del fondo di garanzia, l’accertamento dell’inesistenza dei presupposti del fallimento e sul nuovo orientamento giurisprudenziale.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 08/07/2020
Adìto per la condanna dell’Inps al pagamento delle prestazioni del fondo di garanzia, ai sensi della legge n. 297 del 1982, il giudice può accertare ai sensi dell’art. 34 cod. proc. civ. che l’impresa non potesse essere ..


Il gioco del calcio, un arbitrato irrituale e la sua impugnazione.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 07/07/2020
L’arbitrato intercorrente fra calciatori e la società sportiva professionistica ha natura irrituale e l’impugnazione è regolata in via esclusiva dall’art. 412 quater, comma secondo, cod. proc. civ., così che sulle ..


Il lavoro pubblico forestale e i rapporti a tempo determinato.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 07/07/2020
Al rapporto di lavoro del personale forestale, dipendente di una regione, si applica l’art. 36, quinto comma, del decreto legislativo n. 165 del 2001 e il rapporto non si può trasformare in uno a tempo indeterminato, nemmeno in caso di ..


Il cosiddetto “minimale contributivo”, le imprese edili e i rapporti a tempo parziale.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 06/07/2020
In tema di minimale contributivo previsto, nel settore edile, dall'art. 29 del decreto - legge n. 244 del 1995, convertito nella legge n. 341 del 1995, è necessario scindere le due ipotesi ivi previste, quella della sospensione ..


L’art. 2087 cod. civ. e la necessaria violazione di regole cautelari.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 06/07/2020
Ai sensi dell’art. 2087 cod. civ., non si può desumere in via automatica dal semplice verificarsi del danno l’inadeguatezza delle misure di protezione adottate, ma la lesione del bene tutelato deve derivare sul piano causale dalla ..


Un diverso orientamento sul principio di immutabilità della contestazione e sull’elemento soggettivo dell’illecito disciplinare.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 04/07/2020
Non rileva ai fini della violazione del principio di immutabilità della contestazione l’attribuzione del fatto a colpa nell’atto di licenziamento, mentre era stato contestato come doloso.  


L’impresa familiare e la necessaria continuità dell’apporto lavorativo.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 04/07/2020
Perché si possa configurare una impresa tacita familiare, non è richiesta la continuità di presenza in azienda, ma quella dell’apporto lavorativo. Pertanto, non può partecipare all’impresa familiare chi viva a ..


Sempre sull’obbligo dell’imprenditore di consegnare documenti all’Ispettorato del lavoro.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 03/07/2020
Integra il reato dell’art. 4, comma settimo, della legge n. 628 del 1961 la mancata consegna da parte di una impresa dei documenti richiesti, purché siano specificati.


Il lavoro pubblico sanitario, i contratti a tempo determinato dell’art. 16 septies del decreto legislativo n. 502 del 1992 e il raggiungimento della massima età lavorativa.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 03/07/2020
Anche per il contratto per incarico dirigenziale previsto dall’art. 15 septies, comma secondo, del decreto legislativo n. 502 del 1992 rileva, ai fini dell’estinzione del rapporto e in mancanza di istanza di trattenimento in servizio sino al ..


Gli infortuni sul lavoro, la responsabilità degli enti e il vantaggio del datore di lavoro.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 02/07/2020
In tema di responsabilità per reati colposi di evento in violazione della disciplina antinfortunistica, il vantaggio dell’art. 5 del decreto legislativo n. 231 del 2001 può consistere anche nel fatto che siano più veloci gli ..


L’esercizio abusivo dell’attività di dottore commercialista.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 02/07/2020
Costituisce esercizio abusivo di una professione protetta il compimento senza titolo di atti che, pure non attribuiti in modo singolo in via esclusiva a una professione, siano in via univoca individuati come di sua competenza specifica, con ..


Ancora una volta sul contratto a tutele crescenti e sui vizi formali del licenziamento.

Giurisprudenza - Corte di Merito 01/07/2020
E’ rilevante e non è infondata in modo manifesto la questione di legittimità costituzionale dell’art. 4 del decreto legislativo n. 23 del 2015, in tema di contratto a tutele crescenti e di illegittimità del licenziamento ..


Il personale di Stati esteri, la giurisdizione, le controversie solo economiche e la deroga consensuale.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 01/07/2020
In tema di rapporto di lavoro alle dipendenze di Stati esteri, ai sensi della art. 43 della Convenzione di Vienna del 24 aprile 1963 sulle relazioni consolari, sussiste la giurisdizione italiana in relazione a controversie concernenti rapporti di lavoro ..


Di nuovo sulla rilevanza nel giudizio civile della sentenza resa ai sensi dell’art. 444 cod. proc. pen..

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 30/06/2020
In qualunque giudizio amministrativo o civile, la sentenza di applicazione della pena ai sensi dell’art. 444 cod. proc. pen. può essere equiparata a una di condanna.


Pagine: 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47   48   49   50