giubboni

Archivio Rivista

Consulta l’archivio che raccoglie i fascicoli pubblicati suddivisi per anno.

Norme di autodisciplina

Come inoltrare i contributi alla rivista.

Valutazione articoli

Giudizio di idoneità alla pubblicazione.

home / Novità / Giurisprudenza

Filtro per argomento:


Giurisprudenza



Le cosiddette clausole sociali e il licenziamento dell’originario appaltatore.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 06/02/2020
Ove il contratto collettivo preveda, per l'ipotesi di cessazione dell'appalto cui sono adibiti i dipendenti, un sistema di procedure idonee a consentire a loro l'assunzione da parte dell'impresa subentrante, a seguito della cessazione del rapporto ..


Una sentenza non condivisibile sulla giusta causa di dimissioni.

Giurisprudenza - Corte di Merito 05/02/2020
E’ giusta causa di dimissioni il ritardo di sette giorni del datore di lavoro, a fronte di una richiesta del lavoratore, di dare la prova del versamento dei contributi previdenziali, in un caso nel quale tale versamento aveva avuto luogo, ma, per ..


L’efficacia nel tempo delle graduatorie e la legge n. 145 del 2018.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 05/02/2020
Sono illegittime le disposizioni della legge della Regione Basilicata n. 38 del 2018, in tema di proroga delle graduatorie, per contrasto con l’art. 1, comma 1148, della legge n. 145 del 2018, vincolante per le Regioni anche in ordine ..


I costi del pagamento al terzo della quota di retribuzione ceduta.

Giurisprudenza - Corte di Merito 04/02/2020
Il datore di lavoro non ha il diritto di addebitare al lavoratore i costi del pagamento al terzo della quota di retribuzione oggetto di cessione.


Una non condivisibile decisione su un insulto pronunciato da un lavoratore.

Giurisprudenza - Corte di Merito 04/02/2020
Un insulto pronunciato a seguito e in reazione a inadempimenti del datore di lavoro non è un inadempimento contrattuale.


I presupposti della giusta causa di dimissioni.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 03/02/2020
Affinché esista la giusta causa di dimissioni del lavoratore subordinato, si deve superare il normale tasso di conflittualità e di costrittività fisiologica che connota l’ambiente di lavoro.


Il concetto di illecita interposizione.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 03/02/2020
Il divieto di intermediazione e interposizione nelle prestazioni di lavoro opera nel caso in cui l'appalto abbia ad oggetto la messa a disposizione di una prestazione lavorativa, attribuendo all'appaltatore i soli compiti di gestione amministrativa del ..


Ancora sull’adibizione di un lavoratore pubblico a mansioni superiori e sul diritto alle differenze retributive.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 01/02/2020
L’adibizione di un lavoratore pubblico a mansioni di una qualifica superiore dà diritto alle differenze retributive, a prescindere dalla legittimità dell’atto di adibizione.


L’assegnazione ripetuta a mansioni superiori.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 01/02/2020
Il carattere sistematico di più assegnazioni a mansioni superiori dà diritto alla promozione automatica qualora tali atti siano programmati e si superino i limiti cronologici dell’art. 2103 cod. civ..


La concessione di un alloggio di servizio e la ripartizione della giurisdizione.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 31/01/2020
In tema di concessione di un alloggio di servizio a un dipendente con rapporto privatizzato, non opera il decreto n. 165 del 2011, poiché il tema è estraneo al rapporto di lavoro pubblico e la giurisdizione è del giudice ordinario.


Di nuovo sull’inapplicabilità della responsabilità solidale dell’art. 29 del decreto legislativo n. 276 del 2003 nei confronti delle pubbliche amministrazioni.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 31/01/2020
La responsabilità solidale dell’art. 29 del decreto legislativo n. 276 del 2003 non opera nei confronti delle pubbliche amministrazioni.


Ancora sul principio dell’assorbimento e sul trattamento di fine rapporto.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 30/01/2020
In tema di qualificazione come subordinato di un rapporto di lavoro ritenuto autonomo dalle parti, il principio dell’assorbimento non opera con riguardo al trattamento di fine rapporto.


L’accertamento giudiziale della nullità del termine e il decreto n. 23 del 2015.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 30/01/2020
Il decreto legislativo n. 23 del 2015 non si applica a rapporti a tempo determinato stipulati prima del 7 marzo 2015, con successivo accertamento giudiziale della nullità del termine.


Una conferma di principi noti sulla rilevanza dello svolgimento di altra attività in pendenza della malattia o dell’infortunio sul lavoro.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 29/01/2020
La rilevanza dello svolgimento di attività extralavorativa del dipendente in pendenza dell’assenza per malattia si collega al potenziale pregiudizio al recupero della piena funzionalità fisica e si deve verificare la ..


Le società a controllo pubblico e i loro bandi.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 29/01/2020
Qualora una società a controllo pubblico applichi l’art. 16 della legge n. 56 del 1987 con un suo bando, non può introdurre selezioni ulteriori rispetto a quelle previste in origine.


Il rinvio all’art. 18 St. lav. in tema di società cooperative di produzione e lavoro.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 28/01/2020
In tema di società cooperative di produzione e lavoro, l’art. 2 della legge n. 142 del 2001 fa riferimento all’art. 18 St. lav. nel testo di volta in volta vigente, non a quello esistente nel 2001, fermo il necessario accertamento ..


I licenziamenti collettivi e i successivi recessi per giustificato motivo oggettivo.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 28/01/2020
Non possono essere intimati licenziamenti per giustificato motivo oggettivo, per la stessa ragione che abbia portato a una procedura di mobilità e alla stipulazione di un accordo e qualora le ragioni del recesso individuale e degli antecedenti ..


Ancora sul contratto a tutele crescenti e sui vizi formali del licenziamento.

Giurisprudenza - Corte di Merito 27/01/2020
E’ rilevante e non è infondata in modo manifesto la questione di legittimità costituzionale dell’art. 4 del decreto legislativo n. 23 del 2015, in tema di contratto a tutele crescenti e di illegittimità del licenziamento ..


Una decisione non condivisibile sulla sospensione dell’attività.

Giurisprudenza - Giurisprudenza Amministrativa 25/01/2020
Ai fini della sospensione dell’attività ai sensi dell’art. 14 del decreto legislativo n. 81 del 2018, non rilevano solo lavoratori cosiddetti “in nero” e, cioè, non risultanti da alcuna scrittura contabile, ma anche ..


Gli infortuni sul lavoro, il modello di organizzazione e di gestione e la responsabilità degli enti.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 25/01/2020
In tema di responsabilità degli enti derivante da reati colposi di evento in violazione della normativa antinfortunistica, compete al giudice di merito, investito da specifica deduzione, accertare in via preliminare l’esistenza di un modello ..


Pagine: 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20   21   22   23   24   25   26   27   28   29   30   31   32   33   34   35   36   37   38   39   40   41   42   43   44   45   46   47   48   49   50


  • Giappichelli Social