Archivio Rivista

Consulta l’archivio che raccoglie i fascicoli pubblicati suddivisi per anno.

Norme di autodisciplina

Come inoltrare i contributi alla rivista.

Valutazione articoli

Giudizio di idoneità alla pubblicazione.

home / Novità / Giurisprudenza

Filtro per argomento:


Giurisprudenza



L’assunzione del disabile a tempo determinato.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 24/07/2019
Il procedimento di avviamento obbligatorio è compatibile con l’assunzione del disabile a tempo determinato.


Ancora sul lavoro pubblico, sull’incarico di posizione organizzativa e sul suo mancato rinnovo.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 24/07/2019
Non costituisce dequalificazione il mancato rinnovo di un incarico di posizione organizzativa.


Si conferma un nuovo orientamento sulla ripartizione dell’onere della prova sul licenziamento orale.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 23/07/2019
Il lavoratore che impugni il licenziamento allegandone l’intimazione senza l’osservanza della forma scritta ha l’onere di provare che la risoluzione del rapporto può essere ascritta alla volontà del datore di lavoro, ..


Ancora una volta sull’abusivo ricorso ai permessi dell’art. 33 della legge n. 104 del 1992 solo per una parte della durata dei permessi stessi.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 23/07/2019
È giusta causa di recesso il ricorso abusivo ai permessi dell’art. 33 della legge n. 104 del 1992, per esempio qualora, durante i permessi, il lavoratore non esca di casa e non si avvicini a quella del congiunto, nonostante dichiari in sede ..


Il licenziamento intimato da soggetto privo del potere di rappresentanza e la ratifica.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 22/07/2019
Il licenziamento intimato da un soggetto privo del potere di rappresentanza può essere ratificato con effetti retroattivi dal legale rappresentante del datore di lavoro (nel caso di specie, una associazione non riconosciuta) e, a tale fine, ..


L’interposizione di manodopera e l’azione degli enti previdenziali.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 22/07/2019
L’art. 27 del decreto legislativo n. 276 del 2003 vieta al datore di lavoro, non agli enti previdenziali di agire in giudizio per fare valere la nullità del contratto stipulato fra l’interposto e l’interponente.


I cantieri, il piano operativo di sicurezza e le sua attuazione.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 20/07/2019
Anche qualora il piano operativo di sicurezza sia stato redatto in modo ineccepibile dal punto di vista formale, il datore di lavoro è responsabile degli infortuni sul lavoro causati dalla mancata attuazione delle misure di sicurezza identificate ..


Gli appalti, la responsabilità solidale, gli obblighi contributivi e la decadenza biennale.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 20/07/2019
Ai fini della responsabilità solidale del committente, ai sensi dell’art. 29, secondo comma, del decreto legislativo n. 29 del 2003, per inadempimenti contributivi dell’appaltatore, non opera il termine di decadenza biennale, fermo il ..


La malattia, la causa di servizio e il sovraffaticamento.

Giurisprudenza - Giurisprudenza Amministrativa 19/07/2019
Al fine di ottenere il riconoscimento del fatto che una infermità dipenda da causa di servizio, il dipendente pubblico con rapporto non privatizzato deve dimostrare l’influenza dell’attività svolta sul prodursi della sua ..


L’aggiudicazione degli appalti di servizi ad alta intensità di manodopera.

Giurisprudenza - Giurisprudenza Amministrativa 19/07/2019
Gli appalti di servizi ad alta intensità di manodopera ai sensi degli artt. 50, comma primo, e 95, comma terzo, lett. a), del Codice dei contratti pubblici sono aggiudicati con il criterio del migliore rapporto fra qualità e prezzo, sebbene ..


Un bando per un concorso pubblico, il requisito dell’esperienza professionale e la natura della precedente attività lavorativa.

Giurisprudenza - Giurisprudenza Amministrativa 18/07/2019
Qualora il bando di un concorso pubblico faccia riferimento alla pregressa esperienza professionale, ai fini dell’esistenza del requisito stesso si deve avere riguardo al titolo di studio necessario per l’accesso alla posizione lavorativa ..


Sempre sul riparto di giurisdizione e le selezioni per la stipulazione di un contratto di lavoro autonomo.

Giurisprudenza - Giurisprudenza Amministrativa 18/07/2019
E’ del giudice amministrativo la giurisdizione sulle controversie inerenti a una selezione pubblica per la stipulazione di un contratto di lavoro autonomo, con collaborazione coordinata e continuativa.


Le sanzioni disciplinari applicate dagli organi di giustizia sportiva.

Giurisprudenza - Corte Costituzionale 17/07/2019
E’ legittima sul piano costituzionale la regolazione delle controversie sulle sanzioni disciplinari applicate dagli organi di giustizia sportiva.


Il riscatto del corso di studi da parte dei lavoratori iscritti alla cosiddetta gestione separata.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 17/07/2019
I lavoratori iscritti alla cosiddetta gestione separata prevista dall’art. 2, comma ventiseiesimo, della legge n. 335 del 1995 non possono riscattare il corso legale di studi effettuato prima dell’istituzione della gestione e non opera ..


La disciplina regionale e i medici convenzionati con il servizio sanitario nazionale.

Giurisprudenza - Corte Costituzionale 16/07/2019
E’ illegittima sul piano costituzionale la legge n. 14 del 2018 della Regione Abruzzo sull’introduzione di uno specifico trattamento economico per i medici di medicina generale in regime di convenzionamento, poiché la questione rientra ..


I termini e i modi di pagamento dell’indennità di fine servizio dei dipendenti pubblici.

Giurisprudenza - Corte Costituzionale 16/07/2019
E’ legittima sul piano costituzionale la disciplina sul differimento nel pagamento e sulla previsione del suo carattere rateale, a proposito dell’indennità di fine servizio dei dipendenti pubblici e, in particolare, di quelli che non ..


Il dipendente di una istituzione comunitaria, la dispensa dal servizio e la mora del creditore.

Giurisprudenza - Corte di Giustizia 15/07/2019
E’ illegittima la dispensa per un periodo prolungato di un dipendente della Banca europea per gli investimenti, poiché difetta una base giuridica per tale provvedimento, preso in attesa dell’esito di indagini interne.


Il trasferimento di azienda, la sentenza sulla violazione dell’art. 2112 cod. civ. e le conseguenze retributive.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 13/07/2019
In caso di cessione di ramo di azienda, ove, su domanda del lavoratore ceduto, sia accertato in giudizio che non ricorrano i presupposti dell’art. 2112 cod. civ., le retribuzioni in seguito corrisposte dal destinatario della cessione, che abbia ..


Gli incarichi amministrativi in organismi collegiali e l’interpretazione dell’espressione “a titolo esclusivo”.

Giurisprudenza - Giurisprudenza Amministrativa 13/07/2019
Con riguardo agli incarichi nei nuclei che si occupano di valutazione degli investimenti e di coesione territoriale, il riferimento del d. P. C. M. 19 novembre 2014 a incarichi a “titolo esclusivo” e non più a “tempo pieno” ..


La disciplina sulle mansioni e il rapporto di lavoro dirigenziale.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 12/07/2019
L’art. 2103 cd. civ. e l’art. 52 del decreto legislativo n. 165 del 2001 non si applicano al rapporto di lavoro dirigenziale.


Pagine: 1  2  3  4  5  6  7  8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20   21   22   23   24   25


  • Giappichelli Social