newsletter

home / Novità / Giurisprudenza

Filtro per argomento:


Giurisprudenza



Il lavoro a tempo parziale e il contratto collettivo aziendale.

Giurisprudenza - Corte di Merito 04/05/2021
Il contratto collettivo aziendale può introdurre un sistema di governo della prestazione lavorativa dei dipendenti a tempo parziale basato sull’adozione di turni variabili in ordine alla collocazione temporale delle prestazioni, turni ..


Una decisione importante e discutibile sui costi delle cessioni del credito retributivo operate dal lavoratore.

Giurisprudenza - Corte di Merito 04/05/2021
In caso di cessione ad apposite imprese di un quinto della retribuzione, i costi del bonifico bancario (e, cioè, il costo dell’attività degli impiegati) non possono essere messi a carico del lavoratore.


La Convenzione europea dei diritti dell’uomo, la colposa formulazione di accuse infondate a un collega e il licenziamento.

Giurisprudenza - CEDU 03/05/2021
Non viola la Convenzione europea dei diritti dell’uomo il fatto che sia stato considerato legittimo il licenziamento di un medico, che abbia a torto accusato un collega di praticare eutanasia, senza dolo, ma con colpa, per la mancata verifica dei ..


La gravidanza dovuta a intervento medico e il rapporto di lavoro nella Convenzione europea dei diritti dell’uomo.

Giurisprudenza - CEDU 03/05/2021
Viola l’art. 14 della Convenzione europea dei diritti dell’uomo e l’art. 1 del Protocollo il trattamento pregiudizievole di una lavoratrice dovuto al fatto che, dopo l’assunzione, se ne scopra la gravidanza, dovuta a un intervento ..


Il lavoro pubblico, una procedura concorsuale pubblica in pendenza di rapporto e il suo preteso effetto novativo.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 01/05/2021
Nel rapporto di lavoro pubblico, hanno efficacia novativa le procedure concorsuali che, in relazione a rapporti già instaurati con una pubblica amministrazione, comportino l’inquadramento in una diversa area o qualifica, così che, a ..


Sempre sulla determinazione della legge applicabile in carenza di una manifestazione di volontà delle parti.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 01/05/2021
In tema di determinazione della legge applicabile a un contratto di lavoro subordinato, qualora non vi sia una legge determinata nel contratto individuale, ai sensi della Convenzione di Roma del 1980 e del suo art. 6, il giudice deve verificare ..


Un singolare caso di violazione dell’art. 17 St. lav..

Giurisprudenza - Corte di Merito 30/04/2021
E’ comportamento antisindacale e violazione dell’art. 17 St. lav. la stesura da parte del presidente del consiglio di amministrazione di una società la divulgazione di un comunicato con il quale invita i lavoratori ad aderire a una ..


Di nuovo sul cosiddetto merchandising.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 30/04/2021
Poiché il cosiddetto merchandising è un contratto avente a oggetto l’esposizione di prodotti negli spazi e sugli appositi banchi di vendita di un grande magazzino o centro commerciale, al fine di rendere i prodotti stessi più ..


Una importante e discutibile decisione: la decadenza dell’art. 6 della legge n. 604 del 1966 e l’azione dell’agente in tema di indennità per l’estinzione del rapporto di agenzia.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 29/04/2021
Poiché l’art. 1751 cod. civ. prevede una specifica decadenza, quella dell’art. 32, comma terzo, lett. b), della legge n. 183 del 2010 non può essere riferita al rapporto di agenzia e, in particolare, alla domanda inerente ..


Una riflessione complessiva sull’attività svolta nei giorni festivi e sull’intervento in merito del contratto individuale.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 29/04/2021
La rinuncia al diritto all’astensione della prestazione nelle giornate festive infrasettimanali ai sensi dell’art. della legge n. 260 del 1949 può essere inserita in modo valido come clausola del contratto individuale di lavoro. In ..


L’azione della Procura presso la Corte dei Conti per la ripetizione dei compensi ottenuti dall’impiegato pubblico in una attività professionale e la successiva iniziativa della pubblica amministrazione.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 28/04/2021
Qualora la Procura regionale presso la Corte dei Conti agisca in relazione a un incarico non autorizzato di un dipendente pubblico, per chiedere i corrispettivi, l’amministrazione non può agire per lo stesso titolo, neppure con un ..


Di nuovo sul concetto di “conversione” del rapporto a tempo determinato, ai fini dell’identificazione di un contratto a tutele crescenti.

Giurisprudenza - Corte di Merito 28/04/2021
Qualora un contratto a tempo determinato stipulato prima del 7 marzo 2015 sia “convertito” in uno a tempo indeterminato per volontà delle parti dopo tale data, opera il decreto n. 23 del 2015.


L’insufficienza delle indicazioni riportate sulla macchina al fine dell’esclusione della responsabilità penale del datore di lavoro per l’infortunio del dipendente.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 27/04/2021
Vi è responsabilità del datore di lavoro per l’esplosione del forno utilizzato per prodotti di pasticceria, con lesioni del dipendente, che abbia introdotto prodotti alcoolici nel forno stesso, cioè liquore, per la preparazione ..


Le casse di previdenza dei liberi professionisti, i regolamenti e la restituzione dei contributi.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 27/04/2021
Nell’ambito dei regolamenti adottati dalle casse di previdenza dei liberi professionisti ai sensi dell’art. 12 della legge n. 335 del 1995, le stesse casse possono prevedere la soppressione della restituzione dei contributi versati.


Il licenziamento per superamento del periodo di comporto e il trattamento pensionistico precoce.

Giurisprudenza - Corte di Merito 26/04/2021
L’art. 1, comma centonovantanove, lett. a), della legge n. 232 del 2016 (sul trattamento pensionistico cosiddetto precoce) si applica ai lavoratori licenziati per superamento del periodo di comporto.


Sempre sull’esecuzione dell’ordine di reintegrazione e la frode alla legge.

Giurisprudenza - Corte di Merito 26/04/2021
E’ comportamento in frode alla legge l’esecuzione dell’ordine di reintegrazione del lavoratore presso una struttura che presenti un esubero noto, in previsione della successiva intimazione dei licenziamenti collettivi. Ciò esclude ..


La cosiddetta vietata interposizione di manodopera e la ripartizione dell’onere della prova.

Giurisprudenza - Corte di Merito 24/04/2021
Per evitare l’applicazione dell’art. 29, primo comma, del decreto legislativo n. 276 del 2003, il committente deve dimostrare l’esistenza del contratto, che può essere stipulato in forma orale. In difetto dell’assolvimento ..


Il lavoro notturno del genitore unico affidatario

Giurisprudenza - Corte di Merito 24/04/2021
E’ discriminatoria la violazione dell’art. 11 del decreto legislativo n. 66 del 2003, per cui il genitore unico affidatario di figli minori di dodici anni ha diritto di essere esonerato, per intero, dal servizio notturno, ma il risarcimento ..


Il servizio radiotelevisivo, l’orario di lavoro e la reperibilità.

Giurisprudenza - Corte di Giustizia 23/04/2021
L’art. 2, punto 1, della direttiva 2003 / 88 / Ce del Parlamento europeo e del Consiglio del 4 novembre 2003, concernente taluni aspetti dell’organizzazione dell’orario di lavoro, deve essere interpretato nel senso per cui un periodo di ..


Il rifiuto di vaccinazione, le strutture per anziani e la sospensione.

Giurisprudenza - Corte di Merito 23/04/2021
Il datore di lavoro può collocare in ferie il lavoratore che, in una struttura per anziani, rifiuti la vaccinazione, prima di tutto a tutela della sua salute.


Pagine: 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23   24   25   26   27   28   29   30   31   32   33   34   35   36   37   38   39   40   41   42   43   44   45   46   47   48   49   50