Archivio Rivista

Consulta l’archivio che raccoglie i fascicoli pubblicati suddivisi per anno.

Norme di autodisciplina

Come inoltrare i contributi alla rivista.

Valutazione articoli

Giudizio di idoneità alla pubblicazione.

home / Novità / Giurisprudenza

Filtro per argomento:


Giurisprudenza



Il cosiddetto mobbing e i caratteri di un episodio isolato.

Giurisprudenza - Corte di Merito 16/03/2019
Il cosiddetto mobbing presuppone reiterati comportamenti collegiali dal punto di vista teleologico. Se si discute di una sola condotta, il giudice ne deve comunque valutare l’illegittimità e la potenzialità lesiva. In tale contesto, il ..


La data presunta del parto, l’estinzione del rapporto di lavoro e il diritto all’indennità di maternità.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 16/03/2019
Ai sensi dell’art. 24, secondo comma, del decreto legislativo n. 151 del 2001, per stabilire se, a seguito dell’estinzione del precedente rapporto di lavoro, la lavoratrice abbia diritto all’indennità di maternità, si deve ..


Taranto, l’attività produttiva e la responsabilità della Repubblica italiana.

Giurisprudenza - CEDU 16/03/2019
L’esistenza di una stabile e grave situazione di inquinamento ambientale a Taranto comporta la violazione degli artt. 8 e 13 della Convenzione europea sui diritti dell’uomo e la responsabilità risarcitoria della Repubblica italiana.


La retribuzione variabile, la mancata determinazione delle forme di distribuzione e l’inadempimento del datore di lavoro.

Giurisprudenza - Corte di Merito 16/03/2019
In tema di retribuzione variabile e, in particolare, di ripartizione di compensi derivati dall’attività svolta a favore di terzi, la mancata adozione delle misure volte a definire i criteri della ripartizione è un inadempimento ..


Sempre sullo sciopero, sul crumiraggio interno e sulla dequalificazione.

Giurisprudenza - Corte di Merito 16/03/2019
In tema di sciopero e di cosiddetto crumiraggio interno, è legittima la sostituzione dei lavoratori in sciopero con colleghi che non aderiscono, ma a cui sono attribuiti compiti dequalificanti solo ove tale adibizione abbia luogo per mansioni ..


Il cronotachigrafo, l’obbligo di consegna all’Ispettorato e le conseguenze penali.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 16/03/2019
Integra il reato dell’art. 4, comma settimo, della legge n. 628 del 1961 la mancata consegna da parte di una impresa delle risultanze dell’impianto di cronotachigrafo.


Un caso interessante di interpretazione del contratto collettivo aziendale ai fini della determinazione dei presupposti per il pagamento di un premio collegato alla presenza.

Giurisprudenza - Corte di Merito 16/03/2019
Per stabilire se i giorni di assenza dal servizio per l’effettuazione di servizio come volontario nel corpo dei Vigili del fuoco rilevino ai fini della determinazione del premio previsto da un contratto collettivo aziendale e collegato alla presenza ..


Sempre sul pagamento delle ritenute di acconto, l’azione di ripetizione e la restituzione da parte dell’erario.

Giurisprudenza - Corte di Merito 16/03/2019
In caso di pagamento delle ritenute di acconto da parte del datore di lavoro e a favore dell’erario a seguito di una sentenza poi riformata, il datore di lavoro ha diritto di ottenere la restituzione di quanto versato dall’amministrazione ..


Una possibile revoca e l’interpretazione della dichiarazione del datore di lavoro.

Giurisprudenza - Corte di Merito 16/03/2019
Dopo il licenziamento, la dichiarazione del datore di lavoro sulla sua pretesa disponibilità a riprendere la collaborazione, senza l’offerta delle retribuzioni maturate nel frattempo, non è revoca del licenziamento, a maggiore ragione ..


Una ragionevole decisione sul lavoro volontario.

Giurisprudenza - Corte di Merito 16/03/2019
Qualora a prestazioni in apparenza di carattere volontario sia correlata la corresponsione di compensi stabiliti in misura fissa e non collegati al rimborso di spese documentate, si deve negare la riconducibilità delle prestazioni ad ..


Il contratto a tutele crescenti e la cosiddetta “conversione”.

Giurisprudenza - Corte di Merito 16/03/2019
Ai sensi dell’art. 1, primo comma, del decreto legislativo n. 23 del 2015, il riferimento alla “conversione” dei rapporti a tempo determinato non opera nel caso di provvedimento giudiziale di accertamento dell’illegittimità ..


Il reato di truffa e la falsa attestazione delle presenze in servizio.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 16/03/2019
Integra il reato di truffa la falsa attestazione della presenza in servizio di un dipendente, falsa attestazione dovuta all’allontanamento non risultante dai sistemi di registrazione delle presenze.


Gli infortuni sul lavoro e i presupposti dell’assunzione di una posizione di garanzia da parte del consulente.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 16/03/2019
Il fatto che un datore di lavoro si avvalga di consulenti per lo svolgimento della sua attività di prevenzione degli infortuni sul lavoro e di protezione della sicurezza e della salute dei lavoratori non implica l’automatica assunzione di una ..


Sempre sul tempo di vestizione della tuta.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 16/03/2019
Nel rapporto di lavoro subordinato, anche alla luce della giurisprudenza comunitaria in tema di orario di lavoro della direttiva n. 2003 / 88 / Ce (Corte di giustizia 10 settembre 2015 in C – 266 del 2014), il tempo necessario a indossare la divisa ..


La dequalificazione e la risoluzione incentivata del rapporto di lavoro.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 16/03/2019
In carenza della dimostrazione di uno specifico nesso di causalità e ferma l’irrilevanza dei motivi, non si può ritenere dovuta alla precedente dequalificazione la risoluzione incentivata del rapporto di lavoro subordinato.


Un caso di mobbing risolto a favore del datore di lavoro

Giurisprudenza - Corte di Merito 10/03/2019
Ai fini dell’identificazione di una fattispecie di cosiddetto mobbing, non assume rilievo il mancato invito alla cena natalizia, se essa è stata organizzata dai colleghi e non dai vertici aziendali e vari lavoratori erano assenti.


Una importante decisione sulla decadenza nel caso di declaratoria di inammissibilità del primo ricorso.

Giurisprudenza - Corte di Merito 10/03/2019
La decadenza dell’art. 6 della legge n. 604 del 1966 è impedita dal deposito tempestivo di un ricorso introduttivo a un procedimento a cognizione sommaria, con ricorso considerato inammissibile, senza che sia stato disposto il mutamento del ..


Una dichiarazione pubblica e il significato delle parole “lucrare” e “clandestini”

Giurisprudenza - Corte di Merito 10/03/2019
Ha carattere discriminatorio una comunicazione in cui associazioni interessate ad accogliere i richiedenti asilo sono appellate con le parole “lucrano sul traffico di clandestini”.


Le dimensioni dell’impresa, l’onere di allegazione del lavoratore e l’art. 9 del decreto legislativo n. 23 del 2015.

Giurisprudenza - Corte di Merito 10/03/2019
Qualora il lavoratore nulla alleghi in ordine al numero di dipendenti del datore di lavoro, questi non ha nessun onere probatorio e si deve concludere per l’inesistenza dei presupposti per l’applicazione della tutela più rigorosa. ..


L’indennità sostitutiva delle ferie non godute e la ripartizione dell’onere della prova.

Giurisprudenza - Corte di Merito 10/03/2019
Il lavoratore che agisca in giudizio per chiedere la corresponsione dell’indennità sostitutiva delle ferie non godute ha l'onere di provare l'avvenuta prestazione di attività lavorativa nei giorni a esse destinati, atteso che ..


Pagine: 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19   20   21   22   23   24   25


  • Giappichelli Social