Archivio Rivista

Consulta l’archivio che raccoglie i fascicoli pubblicati suddivisi per anno.

Norme di autodisciplina

Come inoltrare i contributi alla rivista.

Valutazione articoli

Giudizio di idoneità alla pubblicazione.

home / Novità / Giurisprudenza

Filtro per argomento:


Giurisprudenza



L’art. 13 della legge n. 1338 del 1962 e la prova della subordinazione.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 19/06/2019
A proposito dell’applicazione dell’art. 13 della legge n. 1338 del 1962, occorre prova scritta dell’esistenza del rapporto di lavoro e della sua natura subordinata, mentre sono sufficienti la prova testimoniale e quella presuntiva in ..


Sempre sul danno biologico differenziale e sulla deduzione di quanto l’Inail avrebbe dovuto versare.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 19/06/2019
L’art. 1, comma 1126, della legge n. 145 del 2018, recante modificazioni all’art. 10 del d. P. R. n. 1124 del 1965, non ha natura di norma di interpretazione autentica e non si applica ai fatti occorsi prima della sua entrata in vigore.


Sempre sulle tesi e sulle domande non accolte nel procedimento a cognizione sommaria possono essere riproposte nel giudizio di opposizione con la memoria difensiva.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 19/06/2019
Poiché il giudizio di opposizione all’ordinanza resa all’esito del procedimento a cognizione sommaria non ha natura di impugnazione, l’ordinanza diventa definitiva solo se nessuna delle parti propone opposizione. In difetto, ..


Il lavoro pubblico, l’ufficio per il procedimento disciplinare e la sottoscrizione. degli atti.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 18/06/2019
Nel rapporto di lavoro pubblico, vi è distinzione fra la formazione e la manifestazione della volontà dell’ufficio per il procedimento disciplinare. Non occorre che gli atti rivolti all’esterno siano sottoscritti da tutti i ..


Sempre sulla determinazione della base di calcolo del trattamento di fine rapporto e il trattamento del lavoratore all’estero.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 14/06/2019
Una indennità data a un dipendente trasferito all’estero per fare fronte al maggiore costo della vita nel Paese straniero rientra nella base di calcolo del trattamento di fine rapporto, qualora non esista alcuna clausola del contratto ..


La malattia psichica e il fatto notorio.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 14/06/2019
E’ configurabile il fatto notorio solo a proposito di fatti o di regole di esperienza acquisite in modo pacifico al patrimonio di cognizioni dell’uomo medio. Non è il caso qualora si dica che una imprecisata malattia psichica renderebbe ..


Il trasferimento di azienda e il provvedimento amministrativo causativo del trasferimento stesso.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 13/06/2019
Ai fini dell’operare dell’art. 2112 cod. civ., è irrilevante il fatto che l’entità economica organizzata sia trasferita in virtù di un provvedimento amministrativo.


La malattia professionale, l’azione contro il datore di lavoro e gli oneri di allegazione del lavoratore.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 13/06/2019
Il fatto che un clarinettista soffra della patologia denominata “dito a scatto” non è sufficiente a determinare la responsabilità del datore di lavoro, una fondazione teatrale. In particolare, è irrilevante la natura ..


I limiti della responsabilità della pubblica amministrazione ai sensi dell’art. 2049 cod. civ..

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 12/06/2019
La pubblica amministrazione risponde, ai sensi dell’art. 2049 cod. civ., dei danni causati dal comportamento illecito del dipendente che, in ragione dell’esercizio delle funzioni conferitegli, abbia violato i propri doveri di ufficio per fini ..


I licenziamenti collettivi e una importante interpretazione di una disposizione di scarsa applicazione giudiziale, sulla tutela dell’occupazione femminile.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 12/06/2019
L’art. 5, comma secondo, della legge n. 223 del 1991, introdotto dall’art. 6, comma quinto bis, della legge n. 236 del 1993, in tema di tutela dell’occupazione femminile in caso di licenziamenti collettivi, non prevede una comparazione ..


Ancora sulla determinazione dell’ambito di comparazione e le precedenti attività lavorative.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 12/06/2019
In tema di licenziamenti collettivi per riduzione del personale, ove la ristrutturazione della azienda interessi una specifica unità produttiva o un settore, la comparazione dei lavoratori per l'individuazione di coloro da avviare a mobilità ..


La ripartizione dell’onere della prova in tema di prestazioni di lavoro straordinario e di diritto al relativo compenso.

Giurisprudenza - Corte di Merito 11/06/2019
La prova di prestazioni di lavoro straordinario deve essere piena e puntuale e non deve riguardare solo l’esistenza delle prestazioni, ma la loro precisa quantificazione.


La caduta su un pavimento scivoloso.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 11/06/2019
La caduta di un lavoratore su un pavimento scivoloso perché bagnato per le necessarie pulizie non comporta di per sé responsabilità del datore di lavoro; occorre verificare se l’impresa potesse adottare una misura cautelare ..


Gli infortuni sul lavoro, la delegazione di funzioni e la responsabilità della società.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 11/06/2019
La responsabilità civile di una società non è esclusa dalla delegazione di funzioni in tema di prevenzione degli infortuni sul lavoro da parte dell’amministratore unico e a favore di una persona comunque inserita ..


Il trasferimento di azienda, mancato passaggio alle dipendenze del cessionario e il licenziamento intimato dal cedente.

Giurisprudenza - Corte di Merito 10/06/2019
In caso di trasferimento di azienda, qualora il cedente avverta il cessionario del rapporto di lavoro con un dipendente e questi non transiti presso il cessionario, il licenziamento intimato dal cedente stesso è legittimo, qualora vi sia una ..


L’art. 18 St. lav. e il licenziamento per giustificato motivo oggettivo.

Giurisprudenza - Corte di Merito 10/06/2019
Nel vigente sistema dell’art. 18 St. lav., con riguardo al licenziamento per giustificato motivo oggettivo, il riferimento al verbo “potere” non aggiunge discrezionalità al potere del giudice. In caso di manifesta insussistenza ..


I criteri di scelta e la loro applicazione solo in alcune unità produttive

Giurisprudenza - Corte di Merito 09/06/2019
In tema di licenziamenti collettivi, è possibile applicare i criteri di scelta solo in alcune unità produttive, qualora in esse si concentri il ridimensionamento dell’attività, soprattutto qualora le altre siano molto lontane ..


Il contratto di agenzia e i riepiloghi degli affari andati a buon fine

Giurisprudenza - Corte di Merito 09/06/2019
In tema di contratto di agenzia, non costituisce inadempimento contrattuale il fatto che l’agente sostituisca riepiloghi annuali per il calcolo delle provvigioni ai prescritti tabulati mensili, quando gli affari andati a buon fine siano pochi, mai ..


La graduazione degli incarichi dirigenziali nel lavoro pubblico

Giurisprudenza - Corte di Merito 09/06/2019
Nel rapporto di lavoro pubblico privatizzato, l’illegittima attribuzione di un incarico dirigenziale collocato su un grado inferiore rispetto a quello del precedente incarico è inadempimento contrattuale e può comportare il diritto al ..


Il licenziamento per giusta causa e la contestazione di più addebiti

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 08/06/2019
In tema di licenziamento per giusta causa, quando siano contestati al dipendente diversi episodi rilevanti sul piano disciplinare, sebbene si debba escludere che il giudice di merito li possa esaminare in modo atomistico, attesa la necessaria ..


Pagine: 1  2  3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15


  • Giappichelli Social