newsletter

home / Novità / Giurisprudenza

Filtro per argomento:


Giurisprudenza



Il lavoro pubblico privatizzato e le assenze dal servizio.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 01/07/2021
Non è più applicabile al lavoro pubblico privatizzato l’art. 127, lett. c), del d. P. R. n. 3 del 1957, poiché il tema dell’assenza dal servizio e delle sue conseguenze è attratto per intero nell’ambito del ..


Il lavoro pubblico, la condanna del dipendente e la riattivazione del procedimento disciplinare.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 01/07/2021
In tema di lavoro pubblico, la riattivazione del procedimento disciplinare a seguito della sentenza di condanna opera a prescindere dalla comunicazione al lavoratore; l’effetto impeditivo della decadenza si produce con la formazione dell’atto ..


Il pubblico impiego, lo scorrimento delle graduatorie e la presenza di più graduatorie efficaci.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 30/06/2021
Premesso che, nell'ipotesi di contemporanea esistenza presso la medesima amministrazione di più graduatorie efficaci, il criterio di buona amministrazione e, al contempo, di tutela del legittimo affidamento degli idonei inseriti nelle ..


La retribuzione del centralinista non vedente.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 30/06/2021
Il centralinista non vedente, assunto ai sensi della legge n. 397 del 1971 o della legge n. 113 del 1985 e, poi, adibito a mansioni diverse, non perde il diritto all’indennità dell’art. 9 della legge n. 113 del 1985, se le nuove ..


Il dirigente e le ferie.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 29/06/2021
Il dirigente ha diritto all’indennità per le ferie non godute solo qualora dimostri l’oggettiva impossibilità di fruire delle ferie per ragioni organizzative.


Il credito al risarcimento del danno per lesione della posizione previdenziale, il suo sorgere e i relativi atti dispositivi.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 29/06/2021
Il lavoratore può agire per il risarcimento del danno per lesione della posizione previdenziale solo con il compimento del termine di prescrizione relativo al versamento dei contributi previdenziali e, prima di tale data, può chiedere e ..


Il comitato dei garanti e le sue funzioni.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 28/06/2021
In tema di rapporto di lavoro dei dirigenti sanitari, il parere del comitato dei garanti è necessario solo in tema di responsabilità dirigenziale o di responsabilità disciplinare con inestricabili elementi di commistione con quella ..


Sempre sugli infortuni sul lavoro, sull’inadempimento degli obblighi dell’impresa e sul concorso di colpa del lavoratore.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 28/06/2021
In caso di responsabilità del datore di lavoro per infortuni sul lavoro, ai sensi dell’art. 2087 cod. civ., vi può essere concorso di colpa del lavoratore, qualora questi violi regole cautelari. Tuttavia, se, nella catena causale che ..


La compatibilità fra l’assunzione della posizione di responsabile della prevenzione della corruzione e di componente dell’ufficio per i procedimenti disciplinari.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 26/06/2021
Non vi è incompatibilità fra l’assunzione della posizione di responsabile della prevenzione e della corruzione e della trasparenza e di componente dell’ufficio per i procedimenti disciplinari.


Il diritto europeo, la lavoratrice madre e il pensionamento anticipato volontario.

Giurisprudenza - Corte di Giustizia 26/06/2021
La direttiva 79 / 7 / Cee del Consiglio del 19 dicembre 1978, relativa alla graduale attuazione del principio di parità di trattamento tra gli uomini e le donne in materia di sicurezza sociale, non trova applicazione nel caso di una normativa ..


I presupposti per la configurabilità di licenziamenti collettivi e le procedure dell’art. 7 della legge n. 604 del 1966.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 25/06/2021
Ai fini dell’operare dell’art. 24 della legge n. 223 del 1991, rilevano i licenziamenti intimati nei precedenti centoventi giorni e non gli atti di avvio della procedura di conciliazione dell’art. 7 della legge n. 604 del 1966.


Di nuovo sulla domanda di restituzione dei compensi percepiti in un incarico non autorizzato del dipendente pubblico e sulla giurisdizione del giudice del rapporto.

Giurisprudenza - Giurisprudenza Amministrativa 25/06/2021
La pubblica amministrazione può ottenere dal suo dipendente il versamento dei corrispettivi percepiti nello svolgimento di un incarico non autorizzato, con giurisdizione del giudice amministrativo, qualora il rapporto non sia privatizzato. ..


I contributi previdenziali, le sanzioni civili e il contrasto di orientamenti giurisprudenziali.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 24/06/2021
Qualora il mancato versamento dei contributi previdenziali derivi da oggettive incertezze, connesse a contrastanti orientamenti giurisprudenziali o amministrativi, opera l’art. 116, comma quindicesimo, lett. a), della legge n. 388 del 2000 in tema ..


Il distacco transnazionale, la sua durata e il regime previdenziale.

Giurisprudenza - Corte di Giustizia 24/06/2021
L’art. 14, paragrafo 2, del regolamento Cee n. 1408 del 1971 del Consiglio del 14 giugno 1971, relativo all’applicazione dei regimi di sicurezza sociale ai lavoratori subordinati, a quelli autonomi e ai loro familiari che si spostino ..


Di nuovo, ma in senso opposto sul concetto di “conversione” del rapporto a tempo determinato, ai fini dell’identificazione di un contratto a tutele crescenti.

Giurisprudenza - Corte di Merito 23/06/2021
La trasformazione consensuale successiva al 7 marzo 2015 di un rapporto di lavoro a tempo determinato sorto nel 2013 non impedisce l’applicazione dell’art. 18 St. lav..


Il personale docente “precario”, la stabilizzazione e il risarcimento del danno per i contratti a tempo determinato.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 23/06/2021
A seguito dell’art. 1, comma novantacinquesimo ss., della legge n. 107 del 2015, la previsione di un piano straordinario di assunzioni del personale docente e, quindi, di una cosiddetta “stabilizzazione” non esclude il diritto al ..


L’indennità sostitutiva del preavviso dell’agente e il termine di prescrizione.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 22/06/2021
L'art. 2948, n. 5, cod. civ., per cui opera la prescrizione quinquennale per "le indennità spettanti per la cessazione del rapporto di lavoro", è da interpretare nel senso per cui tale prescrizione riguarda le indennità spettanti per ..


Di nuovo sull’effettivo pregiudizio come presupposto dell’azione per violazione dei criteri di scelta nei licenziamenti collettivi.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 22/06/2021
L’annullamento del licenziamento collettivo per violazione dei criteri di scelta ai sensi dell’art. 5 della legge n. 223 del 1991, nella formulazione vigente in seguito alle modificazioni apportate dalla legge n. 92 del 2012, non può ..


Il lavoro pubblico, il comando e l’esercizio del potere disciplinare.

Giurisprudenza - Corte di Merito 21/06/2021
Nel rapporto di lavoro pubblico e in caso di comando, il potere disciplinare deve essere esercitato dall’amministrazione distaccataria.


Il contratto a tutele crescenti e i criteri di commisurazione dell’indennità

Giurisprudenza - Corte di Merito 21/06/2021
Ai fini della determinazione dell’indennità dovuta ai sensi dell’art. 3, primo comma, del decreto legislativo n. 23 del 2015, non si deve considerare solo l’anzianità di servizio, ma si devono valutare le possibilità ..


Pagine: 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18   19   20   21   22   23   24   25   26   27   28   29   30   31   32   33   34   35   36   37   38   39   40   41   42   43   44   45   46   47   48   49   50