cantone

Archivio Rivista

Consulta l’archivio che raccoglie i fascicoli pubblicati suddivisi per anno.

Norme di autodisciplina

Come inoltrare i contributi alla rivista.

Valutazione articoli

Giudizio di idoneità alla pubblicazione.

home / Novità / Giurisprudenza

Filtro per argomento:


Giurisprudenza



Ancora sul contratto a tempo determinato e sull’esistenza dell’atto di valutazione dei rischi.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 05/09/2019
La stipulazione di contratti a tempo determinato presuppone la predisposizione da parte del datore di lavoro di un aggiornato atto di valutazione dei rischi.


L’art. 36 cost., le indennità previste dal contratto collettivo e l’onere di prova e di allegazione del lavoratore.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 05/09/2019
Ai fini dell’applicazione dell’art. 36, primo comma, cost., qualora il lavoratore chieda la corresponsione di una indennità deve allegare e dare prova dei presupposti.


Una grave slealtà di dipendenti e agenti dopo la cessazione del loro rapporto.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 04/09/2019
Commettono sia il reato di frode informatica dell’art. 640 cod. pen., sia quello dell’art. 615 ter cod. pen., in ordine all’indebito accesso al sistema altrui, i dipendenti e gli agenti che, cessato il loro rapporto di lavoro o di ..


La sospensione dell’attività, la violazione del provvedimento e la sua legittimità.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 04/09/2019
Il reato di inottemperanza al provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale adottato dall’organo di vigilanza in materia di lavoro, previsto dall’art. 14, comma decimo, del decreto legislativo n. 81 del 2008, non ..


La sede di lavoro e l’unità produttiva nel trasferimento del dipendente che assiste un familiare disabile.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 03/09/2019
Ai sensi dell’art. 5 della legge n. 104 del 1992, il divieto di trasferimento del lavoratore che assiste con continuità un familiare disabile convivente opera qualora muti in modo definitivo il luogo geografico di esecuzione della ..


La cosiddetta “domanda di lavoro”, l’estorsione e la violenza privata.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 03/09/2019
La cosiddetta “domanda di lavoro”, ove abbia a oggetto attività svolta in modo regolare, non l’imposizione delle cosiddette guardianie o presenze imposte dal crimine organizzato, miranti ad attuare in concreto il controllo del ..


La partecipazione alle trattative e le rappresentanze sindacali in azienda.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 30/08/2019
Il godimento delle prerogative sindacali sui luoghi di lavoro è conseguenza, secondo un principio comune all’ordinamento privatistico (legge n. 300 del 1970, art. 19, quale integrato dalla decisione Corte costituzionale 23 luglio 2013, n. ..


Sempre sul trasferimento di azienda, sulla sentenza sulla violazione dell’art. 2112 cod. civ. e sulle conseguenze retributive.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 29/08/2019
In caso di cessione di ramo di azienda, ove, su domanda del lavoratore ceduto, sia accertato in giudizio che non ricorrano i presupposti dell’art. 2112 cod. civ., le retribuzioni in seguito corrisposte dal destinatario della cessione, che abbia ..


Sempre suli sgravi contributivi per i lavoratori iscritti alle liste di mobilità e sul trasferimento di azienda.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 29/08/2019
Qualora sussista un trasferimento di azienda, il cessionario non ha diritto agli sgravi contributivi previsti dall’art. 8, comma quarto e comma quarto bis, della legge n. 223 del 1991. Peraltro, se l’iniziativa è nuova e non vi è ..


La richiesta di permessi e discutibili dichiarazioni del lavoratore.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 28/08/2019
Non sussiste giusta causa di licenziamento del lavoratore pubblico che, nel compilare un modulo inerente alla richiesta di permessi ai sensi dell’art. 33 della legge n. 142 del 1990, segni lo spazio relativo al mancato ricovero del congiunto, ..


Il contratto collettivo nazionale, il datore di lavoro e il recesso.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 27/08/2019
Il datore di lavoro non può recedere da un contratto nazionale di categoria da lui applicato, neppure allegando la sopravvenuta eccessiva onerosità, poiché il potere è della sola associazione stipulante, la quale lo può ..


L’infortunio del lavoro, la colpa del datore di lavoro e l’inadempimento agli obblighi di formazione e di informazione.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 27/08/2019
In caso di infortunio sul lavoro, non sussiste la colpa del datore di lavoro per l’omesso adempimento dell’obbligo di formazione e di informazione del dipendente qualora il carattere pericoloso del comportamento tenuto dal prestatore di opere ..


Un convincente precedente sull’inattiva presenza in servizio

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 26/08/2019
Ai fini della valutazione sull’esistenza di una giusta causa di licenziamento, il comportamento del dipendente che si sia presente in servizio senza svolgere le sue mansioni non può essere equiparato a quello, previsto dal contratto ..


Il trasferimento di beni e il passaggio di beni significativi.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 26/08/2019
Ai fini della configurazione di un trasferimento di azienda non basta la sostituzione di un imprenditore a un altro nello svolgimento di uno stesso servizio e occorre il passaggio di beni di entità non trascurabile, mentre, qualora il secondo ..


L’applicazione dei dipendenti alla Polizia di Stato dei principi sul cosiddetto tempo di vestinzione.

Giurisprudenza - Giurisprudenza Amministrativa 24/08/2019
Nel rapporto di lavoro subordinato, il tempo necessario a indossare la divisa rientra nell'orario di lavoro se è assoggettato al potere di conformazione del datore di lavoro; l'eterodirezione può derivare dall'esplicita disciplina di impresa ..


Le società a prevalente capitale pubblico e la cassa integrazione.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 24/08/2019
Le società a prevalente capitale pubblico che esercitino attività industriali sono tenute al pagamento dei contributi previdenziali relativi alla cassa integrazione guadagni.


Il rapporto di lavoro pubblico non privatizzato e condotte irrilevanti per una domanda di risarcimento del danno.

Giurisprudenza - Giurisprudenza Amministrativa 23/08/2019
In tema di rapporto di lavoro pubblico non privatizzato, sono irrilevanti sul piano risarcitorio episodi riconducibili alle ordinarie dinamiche, anche conflittuali, relative al rapporto di impiego, come è per il mancato gradimento da parte del ..


Una non condivisibile decisione sulla certificazione del distacco.

Giurisprudenza - Giurisprudenza Amministrativa 23/08/2019
E’ illegittimo il provvedimento di mancata certificazione di un distacco, collegato a un contratto di appalto, per l’inesistenza dell’interesse in capo al distaccante. Poiché il distacco è collegato al contratto di appalto, ..


Le procedure di selezione bandite dalle università degli studi.

Giurisprudenza - Giurisprudenza Amministrativa 22/08/2019
In tema di composizione delle commissioni per le procedure di selezioni bandite dalle università degli studi, queste si devono attenere ai loro regolamenti, poiché le raccomandazioni dell’Anac non hanno carattere vincolante. Quindi, ..


Il pubblico impiego, la tutela contro il comportamento antisindacale e la giurisdizione.

Giurisprudenza - Giurisprudenza Amministrativa 22/08/2019
La giurisdizione in tema di tutela del comportamento antisindacale, in relazione a rapporti di pubblico impiego, è sempre del giudice ordinario.


Pagine: 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18   19   20   21   22   23   24   25   26   27   28   29   30   31   32   33   34   35   36   37   38


  • Giappichelli Social