davi

Archivio Rivista

Consulta l’archivio che raccoglie i fascicoli pubblicati suddivisi per anno.

Norme di autodisciplina

Come inoltrare i contributi alla rivista.

Valutazione articoli

Giudizio di idoneità alla pubblicazione.

home / Novità / Giurisprudenza

Filtro per argomento:


Giurisprudenza



Ancora sulla nullità di clausole lesive della libertà sindacale e la pretesa rilevanza probatoria delle trasmissioni televisive.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 14/10/2019
E’ discriminatoria la clausola che condizioni la prosecuzione del rapporto di lavoro alla mancata adesione alle associazioni sindacali.


Lo sciopero nei servizi pubblici essenziali, il trasporto aereo e i controlli di sicurezza.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 14/10/2019
In tema di sciopero nei servizi pubblici essenziali, la disciplina legale e gli atti di provvisoria regolazione della Commissione di garanzia si applicano anche a chi effettui i controlli di sicurezza, funzionali al trasporto delle merci. Pertanto, anche ..


Una seconda sentenza discutibile sull’accordo interconfederale del 27 aprile 1995.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 12/10/2019
Il diritto del dirigente all’indennità supplementare ai sensi dell’accordo interconfederale del 27 aprile 1995 si collega alla mera natura del licenziamento e prescinde dalle vicende successive.


La giusta causa di licenziamento e la maggiore gravità del gerente di un esercizio commerciale.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 12/10/2019
Nell’ambito di un esercizio commerciale, ai fini dell’identificazione di una giusta causa di licenziamento, i comportamenti del responsabile dell’attività assumono maggiore gravità, poiché incidono sulla complessiva ..


Le abilitazioni scientifiche nazionali e l’onere di motivazione.

Giurisprudenza - Giurisprudenza Amministrativa 11/10/2019
In tema di abilitazioni scientifiche nazionali, occorre una adeguata motivazione dei giudizi individuali e di quello collegiale, pena l’illegittimità degli atti.


Un comportamento antisindacale in una scuola e la bacheca telematica.

Giurisprudenza - Corte di Merito 11/10/2019
Qualora un contratto collettivo proprio di una scuola preveda il diritto alla pubblicazione sul sito telematico di materiale sindacale, è comportamento antisindacale la pubblicazione sulla sola bacheca tradizionale.


Il diritto comunitario, la maternità e le lavoratrici autonome.

Giurisprudenza - Corte di Giustizia 10/10/2019
L’art. 49 del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea deve essere interpretato nel senso per cui una donna che abbia cessato di svolgere una attività di lavoro autonomo a causa delle limitazioni fisiche connesse alle ultime fasi ..


Gli enti pubblici economici e l’art. 29, secondo comma, del decreto legislativo n. 276 del 2003.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 10/10/2019
Poiché è un ente pubblico economico, all’Azienda lombarda edilizia residenziale di Milano si applica l’art. 29, secondo comma, del decreto n. 276 del 1993, in quanto è diversa dalle pubbliche amministrazione, svolgendo ..


Sempre sui criteri di scelta e sulla loro applicazione solo in alcune unità produttive.

Giurisprudenza - Corte di Merito 09/10/2019
Le esigenze tecnico - produttive e organizzative previste dall'art. 5, comma primo, della legge n. 223 del 1991, in riferimento al complesso aziendale, determinano l'ambito di selezione del personale eccedente e possono costituire criterio esclusivo di ..


Il reato di mancato versamento delle ritenute assistenziali e previdenziali e la successiva ammissione della società datrice di lavoro alla procedura di concordato preventivo.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 09/10/2019
Qualora sia avviata una procedura di concordato preventivo dopo il momento nel quale l’amministratore di una società avrebbe dovuto versare le ritenute assistenziali e previdenziali operate sulle retribuzioni versate ai lavoratori, il reato ..


Un innovativo precedente sulla discriminazione per ragioni di sesso.

Giurisprudenza - Corte di Merito 08/10/2019
La limitata partecipazione di persone di sesso femminile a corsi di riqualificazione, da eseguire nell’ambito di una crisi aziendale, è un comportamento discriminatorio.


Il carattere vincolante dei contratti nazionali previsti per i lavoratori pubblici.

Giurisprudenza - Corte di Merito 08/10/2019
Un ente pubblico non economico deve applicare il contratto collettivo nazionale di lavoro stipulato dall’Aran per il relativo comparto e non può applicare un contratto nazionale di diritto privato.


Di nuovo sulla successione fra appaltatori e sui criteri di identificazione del trasferimento di azienda.

Giurisprudenza - Corte di Merito 07/10/2019
Qualora si discuta della successione di diversi appaltatori, ai fini dell’identificazione di un trasferimento di azienda o di un suo ramo, assume specifica rilevanza l’uso degli stessi beni strumentali, anche se messi a disposizione da parte ..


I contratti di somministrazione di lavoro, la loro impugnazione, il termine di decadenza e la differenza rispetto ai contratti a tempo determinato.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 07/10/2019
Con riguardo ai contratti di somministrazione di lavoro, il termine di decadenza dell’art. 6 della legge n. 604 del 1966, come modificato dall’art. 32 della legge n. 183 del 2010, si applica a decorrere dalla data di scadenza in origine ..


I presupposti dell’obbligo contributivo del socio di una società di capitali.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 05/10/2019
L’obbligo assicurativo sorge nei confronti dei soci di società a responsabilità limitata solo qualora partecipino al lavoro aziendale in modo abituale e prevalente. In difetto, sono irrilevanti la proprietà delle quote e il ..


Le conseguenze dell’illegittimità del vecchio contratto di lavoro a progetto.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 05/10/2019
L’art. 32 della legge n. 183 del 2010 e la relativa determinazione del regime indennitario si applicano anche nel caso di contratto di lavoro a progetto ritenuto illegittimo, poiché il contratto è a tempo determinato e di discute di ..


Una piana interpretazione dell’art. 1676 cod. civ..

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 04/10/2019
Qualora il lavoratore agisca contro il committente ai sensi dell’art. 1676 cod. civ., il diritto sussiste solo se vi sia un debito dello stesso committente nei confronti dell’appaltatore.


Il licenziamento per giustificato motivo oggettivo, l’obbligo di ripescaggio e l’assunzione di un dipendente con mansioni in apparenza simili.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 04/10/2019
In tema di licenziamento per giustificato motivo oggettivo, è rilevante l’assunzione di un dipendente con mansioni in apparenza simili a quelle del lavoratore licenziato, qualora il datore di lavoro nulla deduca o provi in merito.


Ancora sul contenuto dell’atto di interruzione della prescrizione.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 03/10/2019
Non interrompe la prescrizione l’atto scritto che non intimi l’adempimento di una obbligazione.


Il preteso carattere discriminatorio di un trattamento assistenziale regionale.

Giurisprudenza - Corte di Merito 03/10/2019
E’ discriminatoria la deliberazione della Regione Lombardia che condiziona l’attribuzione di benefici per la nascita di un bambino al fatto che entrambi i genitori abbiano risieduto per cinque anni continuativi nel territorio regionale.


Pagine: 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29   30   31   32   33   34   35   36   37   38   39   40   41   42   43   44   45   46   47   48   49   50


  • Giappichelli Social