manuale_insolvenza

home / Novità / Giurisprudenza / Corte di Merito

Giurisprudenza - Corte di Merito


La clausola sociale dell’art. 30 del decreto legislativo n. 50 del 2016.

Giurisprudenza - Corte di Merito 02/12/2022
Ai sensi dell’art. 30, comma quarto, del decreto legislativo n. 50 del 2016, nel caso di appalti pubblici, ai rapporti con i dipendenti impegnati nell’esecuzione dell’attività deve essere applicato il trattamento economico dei ..


L’identificazione della controversia nel testo della transazione.

Giurisprudenza - Corte di Merito 01/12/2022
Dalla scrittura contenente la transazione devono risultare gli elementi essenziali del negozio e, quindi, la comune volontà di comporre una controversia in atto o prevista, la "res dubia", vale a dire la materia oggetto delle contrastanti pretese ..


Il trasferimento e l’art. 28 St. lav..

Giurisprudenza - Corte di Merito 01/12/2022
In carenza di precise allegazioni di segno contrario, è antisindacale il trasferimento di quarantotto lavoratori aderenti allo stesso sindacato, inseriti in un gruppo di centosettantanove.


Il licenziamento per superamento del periodo di comporto e il contratto a tutele crescenti.

Giurisprudenza - Corte di Merito 18/11/2022
Nel caso di un contratto a tutele crescenti, al caso del licenziamento per superamento del periodo di comporto nullo per il mancato raggiungimento del periodo previsto dal contratto collettivo si applica l’art. 2 del decreto legislativo n. 23 del ..


La collocazione dell’assenza per malattia e la prova della sua inesistenza.

Giurisprudenza - Corte di Merito 17/11/2022
Il fatto che un lavoratore si assenti per malattia a ridosso di un giorno festivo non è prova presuntiva dell’inesistenza della patologia.


Ancora sul danno da usura psico - fisica e sui mancati riposi giornalieri e settimanali.

Giurisprudenza - Corte di Merito 17/11/2022
La prestazione lavorativa, svolta in violazione della disciplina dei riposi giornalieri e settimanali protrattasi per diversi anni, cagiona al lavoratore un danno da usura psico - fisica, di natura non patrimoniale e distinto da quello biologico, la cui ..


Ancora sui costi delle cessioni del credito retributivo operate dal lavoratore.

Giurisprudenza - Corte di Merito 16/11/2022
In caso di cessione ad apposite imprese di un quinto della retribuzione, i costi del bonifico bancario (e, cioè, il costo dell’attività degli impiegati) non possono essere messi a carico del lavoratore.


Ancora una volta sulla nozione di licenziamento ritorsivo.

Giurisprudenza - Corte di Merito 14/11/2022
In ipotesi di domanda proposta dal lavoratore che deduca la nullità del licenziamento per il suo carattere ritorsivo, la nullità per motivo illecito ai sensi dell’art. 1345 cod. civ. richiede che questo abbia carattere determinante e ..


Il rinvio del contratto individuale a quello collettivo e il suo oggetto.

Giurisprudenza - Corte di Merito 11/11/2022
In caso di rinvio del contratto individuale a quello collettivo, il datore di lavoro non può adottare un diverso accordo nazionale di categoria.


Il quadro e le prestazioni di lavoro straordinario.

Giurisprudenza - Corte di Merito 10/11/2022
Anche un quadro può avere diritto al compenso per lavoro straordinario, se il suo lavoro supera quello dovuto.


Ancora sulla cosiddetta vietata interposizione di manodopera e sulla ripartizione dell’onere della prova.

Giurisprudenza - Corte di Merito 10/11/2022
Per evitare l’applicazione dell’art. 29, primo comma, del decreto legislativo n. 276 del 2003, il committente deve dimostrare l’esistenza del contratto, che può essere stipulato in forma orale. In difetto dell’assolvimento ..


L’albergo e il trasferimento di azienda.

Giurisprudenza - Corte di Merito 09/11/2022
Si configura il trasferimento di azienda di un albergo nel caso di passaggio della disponibilità dell’edificio a prescindere dall’intervenire di modificazioni organizzative e da interventi sul personale o sulle dotazioni tecniche.


Il licenziamento del lavoratore disabile e il periodo di comporto.

Giurisprudenza - Corte di Merito 19/10/2022
E’ discriminatorio il licenziamento del lavoratore disabile per superamento del periodo di comporto qualora il periodo di comporto sia assai lungo e solo una assenza possa essere ricondotta a patologie causative della disabilità.


Si ritorna sul licenziamento del lavoratore disabile e sul periodo di comporto.

Giurisprudenza - Corte di Merito 19/10/2022
E’ discriminatorio il licenziamento del lavoratore disabile per superamento del periodo di comporto qualora il periodo di comporto sia assai lungo e solo una assenza possa essere ricondotta a patologie causative della disabilità.


Ancora una volta sulla prescrizione dei crediti di lavoro.

Giurisprudenza - Corte di Merito 18/10/2022
Il rapporto di lavoro a tempo indeterminato, come modulato per effetto della legge n. 92 del 2012 e del decreto legislativo n. 23 del 2015, non è assistito da un regime di stabilità, così che, per tutti quei diritti che non siano ..


La maternità del professore universitario a tempo definito.

Giurisprudenza - Corte di Merito 17/10/2022
La professoressa universitaria a tempo definito che svolga la professione di avvocato ha diritto alla relativa indennità di maternità. L’art. 71, secondo comma, del decreto legislativo n. 151 del 2001 non si applica qualora ..


La visita dell’Azienda unità sanitaria locale, i suoi pretesi comportamenti illegittimi e la carenza di responsabilità del datore di lavoro.

Giurisprudenza - Corte di Merito 17/10/2022
L’impresa che disponga una visita a cura dell’azienda unità sanitaria locale non risponde del suo comportamento, poiché questa non è un collaboratore del datore di lavoro, ma agisce nell’interesse pubblico.


Gli enti ecclesiastici e i licenziamenti.

Giurisprudenza - Corte di Merito 13/10/2022
Poiché ai dipendenti delle organizzazioni di tendenza, quale è un ente ecclesiastico dedito all’offerta di servizi alla persona, non si applica l’art. 18 St. lav., non può essere introdotto il procedimento a cognizione ..


Una motivazione non persuasiva per una soluzione esatta.

Giurisprudenza - Corte di Merito 06/10/2022
I sindacati rappresentativi hanno diritto di partecipare alle trattative per la stipulazione di un contratto aziendale.


L’art. 1 della legge n. 234 del 2021 e gli obblighi contrattuali di informazione.

Giurisprudenza - Corte di Merito 05/10/2022
Qualora i contratti collettivi e, in particolare, quello aziendale prevedano un obbligo di informazione, questo si aggiunge all’avvio delle procedure dell’art. 1, comma duecentoventiquattresimo ss., della legge n. 234 del 2021. Pertanto, prima ..


Pagine: 1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20   21   22   23   24   25