newsletter

home / Novità / Giurisprudenza

Filtro per argomento:


Giurisprudenza



Il licenziamento ritorsivo e messaggi di posta elettronica improntati a forte tensione relazionale.

Giurisprudenza - Corte di Merito 24/02/2021
Ha carattere ritorsivo il licenziamento ingiustificato intimato subito dopo lo scambio di numerosi messaggi di posta elettronica che dimostrino il sussistere di un clima di tensione fra il lavoratore e l’impresa.


La coerenza cronologica fra la richiesta di congedi e il licenziamento ingiustificato e il suo carattere ritorsivo.

Giurisprudenza - Corte di Merito 24/02/2021
Il licenziamento intimato per giustificato motivo oggettivo e di per sé illegittimo può essere considerato ritorsivo quando segua a breve distanza di tempo la richiesta di un congedo necessario per la cura di familiari malati.


Il rilievo pubblicistico della nomina del direttore generale in un ente pubblico economico.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 23/02/2021
Anche negli enti pubblici economici esiste un potere, di matrice pubblicistica, di nominare e revocare gli organi e gli stessi principi si applicano alla nomina del direttore generale, se la disciplina regionale la riconduce a una funzione pubblicistica. ..


L’ordinamento civile e le norme regionali di mera predisposizione dei fondi finanziari per il pagamento del trattamento economico.

Giurisprudenza - Corte Costituzionale 23/02/2021
Sono legittime sul piano costituzionale le norme regionali che, lungi dal regolare il trattamento economico, predispongano la provvista per la sua corresponsione, in particolare nell’ipotesi di trasferimento alla regione di dipendenti di enti locali.


Il licenziamento per pretesi collegamenti con una organizzazione terroristica.

Giurisprudenza - CEDU 22/02/2021
E’ in contrasto con l’art. 8 della Convenzione il licenziamento di un lavoratore con rapporto privato, seppure con una struttura pubblica, per pretesi collegamenti con una organizzazione terroristica, in carenza dell’allegazione e della ..


La cosiddetta “quarantena” e l’assenza ingiustificata.

Giurisprudenza - Corte di Merito 22/02/2021
E’ gusta causa di licenziamento il riprendere servizio con quattordici giorni di ritardo, dopo le ferie estive. In particolare, la lavoratrice si era recata in Albania per trascorrere un periodo di riposo e era rientrata al lavoro dopo quattordici ..


I limiti del principio di necessaria, tempestiva contestazione.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 20/02/2021
L’onere di tempestiva contestazione riguarda soli i fatti noti, non quelli estranei alla sfera di conoscibilità.


L’omesso versamento dei contributi e il decorso del termine di prescrizione.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 20/02/2021
In tema di omesso versamento dei contributi previdenziali, qualora, nonostante la denuncia del lavoratore, l’Inps non eserciti i suoi crediti, né lo faccia il lavoratore stesso (chiedendo la condanna del datore di lavoro al pagamento dei ..


Il risarcimento del danno erariale, il comportamento colposo del difensore dell’ente pubblico e la quantificazione del risarcimento del danno.

Giurisprudenza - Giurisprudenza Amministrativa 19/02/2021
Il funzionario del settore degli affari legali di un ente pubblico risponde per una errata impostazione di un atto difensivo, in particolare per la mancata riproposizione in appello di una questione considerata assorbita dal giudice di primo grado. Il ..


L’opposizione a ordinanza – ingiunzione, il relativo giudizio, le questioni in materia di “lavoro” e la sospensione feriale dei termini.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 19/02/2021
Nel regime introdotto dall’art. 6 del decreto legislativo n. 150 del 2011, alle controversie, regolate dal processo del lavoro, di opposizione a ordinanza – ingiunzione che abbiano a oggetto violazioni concernenti le disposizioni in materia di ..


Il trattamento ordinario di integrazione salariale e la motivazione del provvedimento di rigetto.

Giurisprudenza - Giurisprudenza Amministrativa 18/02/2021
E’ illegittimo il provvedimento dell’Inps che, con riguardo al trattamento ordinario di integrazione salariale, rigetti l’istanza con una motivazione generica.


La lingua e l’origine etnica.

Giurisprudenza - CEDU 18/02/2021
E’ discriminatorio il licenziamento di un insegnamento di origine serba intimato in una scuola croata, con riferimento alla sua pretesa difficoltà a parlare la lingua croata e per l’inesistenza di classi di origine serba. In ..


Il diritto europeo e la contrapposizione fra due gruppi di disabili.

Giurisprudenza - Corte di Giustizia 17/02/2021
L’art. 2 della direttiva 2000 / 78 / Ce del Consiglio del 27 novembre 2000, che stabilisce un quadro generale per la parità di trattamento in materia di occupazione e di condizioni di lavoro, deve essere interpretato nel senso per cui: la ..


Il finanziamento dell’Inail per una ristrutturazione o una modificazione di un impianto di produzione.

Giurisprudenza - Corte di Giustizia 17/02/2021
Con riguardo alla richiesta di finanziamento da parte dell’Inail di un progetto di investimento coerente con quanto previsto dal suo avviso pubblico, qualora l’impresa faccia riferimento a una ristrutturazione o a una modificazione di un ..


Il ricevimento dell’atto e il divieto di licenziamento.

Giurisprudenza - Corte di Merito 16/02/2021
E’ nullo il licenziamento per giustificato motivo oggettivo intimato con atto spedito prima dell’introduzione del divieto a causa dell’epidemia, ma giunto a destinazione dopo.


Una non persuasiva ordinanza sulla sospensione del dipendente destinatario di un provvedimento restrittivo della libertà personale.

Giurisprudenza - Corte di Merito 16/02/2021
E’ illegittima la sospensione di un lavoratore destinatario di un provvedimento limitativo della libertà personale per reati collegati al possesso di sostanze stupefacenti (e non meglio noti), nonostante il lavoratore sia addetto a mansioni ..


Il trattamento pensionistico volontario e la discriminazione ai danni delle lavoratrici.

Giurisprudenza - Corte di Giustizia 15/02/2021
L’art. 4, paragrafo 1, della direttiva 79 / / / Cee del Consiglio del 19 dicembre 1978, relativa alla graduale attuazione del principio di parità di trattamento tra gli uomini e le donne in materia di sicurezza sociale, deve essere ..


Il diritto europeo e la contrapposizione fra due gruppi di disabili.

Giurisprudenza - Corte di Giustizia 15/02/2021
L’art. 2 della direttiva 2000 / 78 / Ce del Consiglio del 27 novembre 2000, che stabilisce un quadro generale per la parità di trattamento in materia di occupazione e di condizioni di lavoro, deve essere interpretato nel senso per cui: la ..


La responsabilità per danno erariale, gli accertamenti complessi e il termine di prescrizione.

Giurisprudenza - Giurisprudenza Amministrativa 13/02/2021
In tema di responsabilità per danno erariale, qualora siano necessari accertamenti complessi, il termine di prescrizione comincia a decorrere dall’adozione degli atti di contestazione della Guardia di finanza, incaricata delle indagini.


Ancora sul licenziamento per giustificato motivo oggettivo, sull’art. 18 St. lav. e sulla violazione dei criteri di scelta.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 13/02/2021
In tema di licenziamento per giustificato motivo oggettivo e di applicazione dell’art. 18 St. lav., nel testo modificato dalla legge n. 92 del 2012, in caso di violazione dei criteri di scelta, la sanzione è l’indennità compresa ..


Pagine: 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42   43   44   45   46   47   48   49   50