mandrioli-M

home / Novità / Giurisprudenza

Filtro per argomento:


Giurisprudenza



Indennità “ape sociale” e indennità di disoccupazione.

Giurisprudenza - Corte di Merito 23/11/2021
L’art. 1, comma centosettantanove, lett. a), della legge n. 232 del 2016, che prevede la cosiddetta indennità “ape sociale”, si applica a chi non abbia il diritto all’indennità di disoccupazione.


Il lavoratore pubblico e diritto alle ferie.

Giurisprudenza - Corte di Merito 23/11/2021
Il lavoratore pubblico ha diritto all’indennità sostitutiva delle ferie qualora l’amministrazione non dimostri di averlo messo nelle condizioni di esercitare il diritto al godimento delle ferie, con adeguata informazione e, se del caso, ..


Il cambio dell’appaltatore, la rifuzione della retribuzione e i licenziamenti collettivi.

Giurisprudenza - Corte di Merito 22/11/2021
In caso di licenziamenti dovuti alla modificazione dell’appaltatore, con applicazione dell’art. 7, comma quarto bis, del decreto – legge n. 248 del 2007, convertito con modificazioni dalla legge n. 31 del 2008, qualora il trattamento ..


L’interesse pubblico e la diffusione di notizie riservate.

Giurisprudenza - CEDU 20/11/2021
La divulgazione da parte del dipendente di una nota impresa attiva nel settore della consulenza di documenti inerenti a un preteso scandalo di natura fiscale non rientra nella protezione dell’art. 10 della Convenzione europea dei diritti ..


Il diritto di precedenza e le forme di manifestazione della volontà di avvalersene.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 20/11/2021
Costituisce esercizio del diritto di precedenza del lavoratore a tempo determinato per una assunzione a tempo indeterminato la lettera con cui si manifesti la “disponibilità a una eventuale assunzione nei tempi e nei modi previsti dalle ..


Un caso tragico risolto in modo persuasivo.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 19/11/2021
Non è infortunio in itinere l’omicidio di una giovane, colpita in modo premeditato da una persona conosciuta su un sito. Infatti, il movente personalizzato e non indiscriminato, diretto a colpire la vittima designata, recide il nesso con ..


Il collocamento obbligatorio, l’attività di polizia e quella di vigilanza privata.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 19/11/2021
Ai fini dell’art. 3, comma quarto, della legge n. 68 del 1999, in tema di collocamento obbligatorio, l’attività di vigilanza privata non può essere equiparata a quella di polizia.


La sospensione del termine di prescrizione per doloso occultamento dei crediti.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 18/11/2021
E’ doloso occultamento del debito e comporta la sospensione del termine di prescrizione la condotta del lavoratore autonomo che ometta di compilare la dichiarazione dei redditi della parte relativa ai proventi della sua attività.


Il lavoro pubblico, le riserve e lo scorrimento delle graduatorie.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 18/11/2021
In tema di lavoro pubblico, le riserve a favore del personale in servizio riguardano solo le originarie assunzioni oggetto della procedura concorsuale e non quelle disposte a seguito del cosiddetto scorrimento della graduatoria.


La ripresa degli esami per il conseguimento della patente.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 17/11/2021
Sulla base del vecchio testo dell’art. 4 St. lav., necessitavano di autorizzazione le riprese degli esami per il conseguimento della patente di guida.


L’orario a tempo pieno, la sua distribuzione e il cambiamento di reparto.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 17/11/2021
La collocazione e il successivo spostamento del personale nei vari reparti dell'azienda è un momento essenziale del potere autorganizzativo del datore di lavoro, di per sé sottratto ai limiti relativi ai trasferimenti e, quindi, non ..


La presunzione di sufficienza della retribuzione indicata dai contratti collettivi.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 16/11/2021
Ai sensi dell’art. 36 cost., si deve presumere la sufficienza della retribuzione dai contratti collettivi nazionali più noti.


Il procedimento disciplinare e i documenti relativi alla contestazione.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 16/11/2021
L'art. 7 St. lav. non prevede l'obbligo per il datore di lavoro di mettere a disposizione del lavoratore, nei cui confronti sia stata elevata una contestazione di addebiti di natura disciplinare, la documentazione aziendale relativa ai fatti contestati, ..


I contratti pubblici, l’integrazione dei criteri di aggiudicazione e l’indicazione di uno specifico contratto collettivo.

Giurisprudenza - Giurisprudenza Amministrativa 15/11/2021
La pubblica amministrazione può prevedere nel bando di gara che l’applicazione di un contratto collettivo specifico rilevi ai fini dell’attribuzione di un punteggio e non quale presupposto per l’ammissione, poiché la tutela ..


Gli insegnanti e il certificato verde.

Giurisprudenza - Giurisprudenza Amministrativa 15/11/2021
Non può essere sospeso il provvedimento sull’obbligo di presentazione del cosiddetto certificato verde da parte degli insegnanti. In particolare, il loro diritto individuale alla salute soccombe di fronte alla protezione dal contagio degli ..


Il tentativo di conciliazione in sede amministrativa e la mala fede del datore di lavoro.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 13/11/2021
E’ in mala fede il datore di lavoro che, in occasione di un incontro in sede amministrativa, volto alla stipulazione di una transazione, assecondi la richiesta di rinvio del lavoratore, affinché questi possa controllare i conteggi e, poi, non ..


Ancora sulle società a partecipazione pubblica, sulle procedure di selezione e sul rapporto a tempo determinato.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 13/11/2021
Nelle società a partecipazione pubblica, il mancato esperimento delle procedure di selezione prima dell’assunzione a tempo determinato impedisce la cosiddetta conversione del rapporto in uno a tempo indeterminato.


L’ordinamento comunitario, la formazione professionale e l’orario di lavoro.

Giurisprudenza - Corte di Giustizia 12/11/2021
L’art. 2, punto 1, della direttiva 2003 / 88 / Ce del Parlamento europeo e del Consiglio del 4 novembre 2003, concernente taluni aspetti dell’organizzazione dell’orario di lavoro, deve essere interpretato nel senso per cui il lasso di ..


Un singolare caso di sopravvenuta cessazione dell’interesse ad agire.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 11/11/2021
Qualora non proponga una domanda di risarcimento del danno per dequalificazione, dopo l’estinzione del suo rapporto di lavoro, il lavoratore non ha interesse a una pronuncia di condanna all’attribuzione di talune mansioni.


Il controllo di una diga e la reperibilità.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 11/11/2021
La cosiddetta reperibilità speciale del personale che sorveglia una diga rientra tra le occupazioni che richiedono un lavoro discontinuo e di semplice attesa e non possono essere comprese nell’orario di lavoro. Infatti, l’addetto sta in ..


Pagine: 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19   20   21   22   23   24   25   26   27   28   29   30   31   32   33   34   35   36   37   38   39   40   41   42   43   44   45   46   47   48   49   50