Archivio Rivista

Consulta l’archivio che raccoglie i fascicoli pubblicati suddivisi per anno.

Norme di autodisciplina

Come inoltrare i contributi alla rivista.

Valutazione articoli

Giudizio di idoneità alla pubblicazione.

home / Novità / Giurisprudenza / Corte di Cassazione

Giurisprudenza - Corte di Cassazione


La presunzione e la concordanza dei fatti.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 10/08/2019
Una presunzione può derivare anche da un solo fatto indicativo, purché grave e preciso, poiché il sussistere di più elementi è eventuale e non necessario presupposto.


Una fondamentale decisione sul diritto del lavoratore all’indennità sostitutiva del preavviso, ai sensi dell’art. 72 del regio decreto n. 267 del 1942.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 10/08/2019
Ai sensi dell’art. 72, quarto comma, del regio decreto n. 267 del 1942,qualora il fallimento ponga fine a un rapporto di lavoro subordinato, seppure in modo legittimo, senza che sia subentrato nel rapporto, il lavoratore ha diritto ..


L’atto di contestazione degli addebiti e il mutamento di residenza del lavoratore, non comunicato all’impresa.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 09/08/2019
Qualora il lavoratore non comunichi all’impresa il cambio della sua residenza e il datore di lavoro scriva all’indirizzo noto, opera la presunzione di conoscenza dell’art. 1335 cod. civ., così che si presume la ..


Il rischio derivante da una rapina e i poteri del giudice di merito.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 08/08/2019
In tema di prevenzione del rischio di lesione della sicurezza dei lavoratori a causa dell’effettuazione di rapine in locali nei quali siano custoditi valori, l’art. 2087 cod. civ. non osta a una decisione del giudice di merito che, ..


Ancora sul lavoro pubblico e sulle procedure concorsuali illegittime.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 08/08/2019
Nel rapporto di lavoro pubblico contrattualizzato, poiché alla stipulazione del contratto di lavoro si può pervenire solo a seguito del corretto espletamento delle procedure concorsuali previste dall’art. 35, comma primo, ..


Una equilibrata decisione sulla sostituzione di taluni componenti dell’ufficio per i procedimenti disciplinari.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 07/08/2019
Il carattere imperativo delle regole dettate dalla legge sulla competenza per i procedimenti disciplinari, principio stabilito dall’art. 55, primo comma, e dall’art. 55 bis, comma quarto, ora comma secondo, del decreto legislativo n. 165 del ..


Il concorso fra il reato di truffa e quello dell’art. 55 quinquies del decreto legislativo n. 165 del 2001.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 05/08/2019
Vi è concorso materiale fra il reato di truffa e quello dell’art. 55 quinquies del decreto legislativo n. 165 del 2001.


L’omesso versamento dei contributi a carico del lavoratore e le modalità di pagamento della retribuzione.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 05/08/2019
Il reato di omesso versamento dei contributi previdenziali a carico del lavoratore esiste anche qualora le retribuzioni siano state corrisposte con risorse economiche personali dell’amministratore della società datrice di lavoro.


L’assunzione con una retribuzione illegittima non configura il reato di estorsione.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 04/08/2019
Non integra il reato di estorsione l’imposizione di una retribuzione inferiore ai minimi tabellari in cambio dell’assunzione, poiché il datore di lavoro non aveva alcun obbligo di assunzione e non risulta alcun danno ingiusto inferto ai ..


Il mancato superamento del periodo di comporto nelle cosiddette piccole imprese.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 02/08/2019
Nei rapporti di lavoro ai quali non si applichi l’art. 18 St. lav., al licenziamento dichiarato nullo perché intimato in mancanza del superamento del periodo di comporto si applica il regime della cosiddetta nullità di diritto ..


Le fasce di reperibilità e l’assenza del lavoratore.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 01/08/2019
E’ ingiustificato l’allontanamento durante le fasce di reperibilità dal luogo di residenza del lavoratore assente per malattia, anche se si sa recato a prendere i risultati di esami clinici.


I comportamenti anteriori all’inizio del procedimento disciplinare.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 01/08/2019
Non costituisce esercizio del diritto di difesa il pronunciare affermazioni lesive dell’onore dell’imprenditore prima dell’inizio del procedimento disciplinare e il fatto ha piena rilevanza disciplinare.


Le festività e i contratti collettivi.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 31/07/2019
Il lavoratore ha diritto a non svolgere attività lavorativa nelle festività riconosciute per legge e né il datore di lavoro, né i contratti collettivi possono derogare alla disciplina legale, salva l’attribuzione di uno ..


L’abuso del diritto al congedo straordinario.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 31/07/2019
E’ giusta causa di licenziamento lo svolgimento di attività estranea alla cura del congedo, durante un congedo straordinario.


Il licenziamento, l’art. 18 St. lav., il risarcimento del danno e i danni prevedibili.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 29/07/2019
Il giudice di merito può condannare il datore di lavoro al risarcimento del danno, ai sensi dell’art. 18 St. lav., solo per la parte del risarcimento del danno in astratto previsto, sulla base del principio della risarcibilità dei soli ..


Il rapporto di lavoro pubblico e l’attività forense.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 27/07/2019
A seguito della legge n. 339 del 2003, decorso il termine ivi previsto, il pubblico impiegato non può svolgere la professione di avvocato, a prescindere dal fatto che il suo rapporto sia a tempo pieno o a tempo parziale, con l’eccezione degli ..


Il rapporto di pubblico impiego, la sua instaurazione e le falsità documentali.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 26/07/2019
Il determinarsi di falsi documentali (art. 127, lett. d, del d. P. R. n. 3 del 1957) o di dichiarazioni non veritiere (art. 75 del d. P. R. n. 445 del 2001) in occasione dell’accesso al pubblico impiego è causa di decadenza, con conseguente ..


Sempre sulla rilevabilità di ufficio della nullità del licenziamento.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 26/07/2019
Il giudice non può rilevare di ufficio profili di nullità del licenziamento.


L’appalto illecito e l’efficacia satifattiva dei pagamenti del soggetto interposto.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 25/07/2019
Qualora sia ravvisata la violazione dell’art. 29, primo comma, del decreto legislativo n. 276 del 2003 e il committente sia condannato a versare i premi assicurativi e i contributi previdenziali, dall’importo dovuto deve essere defalcato ..


L’assunzione del disabile a tempo determinato.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 24/07/2019
Il procedimento di avviamento obbligatorio è compatibile con l’assunzione del disabile a tempo determinato.


Pagine: 1   2   3   4   5   6   7   8   9


  • Giappichelli Social