cantone

Archivio Rivista

Consulta l’archivio che raccoglie i fascicoli pubblicati suddivisi per anno.

Norme di autodisciplina

Come inoltrare i contributi alla rivista.

Valutazione articoli

Giudizio di idoneità alla pubblicazione.

home / Novità / Giurisprudenza / Corte di Cassazione

Giurisprudenza - Corte di Cassazione


Sempre, ma in senso opposto, sugli atti di macrorganizzazione incidenti sulle posizioni del dipendente in via diretta.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 01/04/2020
Qualora il dipendente pubblico alleghi l’illegittimità di atti di macrorganizzazione che incidono in via diretta sulla sua posizione soggettiva, la giurisdizione è del giudice ordinario, il quale deve disapplicare gli atti presupposti.


Sempre sulla selezione del dirigente di una struttura sanitaria complessa.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 31/03/2020
E’ del giudice ordinario la giurisdizione sulla procedura di selezione degli aspiranti alla direzione di una struttura complessa di una amministrazione sanitaria, poiché, sebbene la disciplina positiva faccia riferimento al concetto di ..


Sempre sugli atti di macrorganizzazione incidenti sulle posizioni del dipendente in via diretta.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 31/03/2020
Qualora il dipendente pubblico alleghi l’illegittimità di atti di macrorganizzazione che incidono in via diretta sulla sua posizione soggettiva, la giurisdizione è del giudice amministrativo.


La concessione di un alloggio di servizio, la controversia sui canoni e la ripartizione della giurisdizione.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 27/03/2020
In tema di concessione di un alloggio di servizio a un dipendente con rapporto privatizzato, non opera il decreto legislazioni n. 165 del 2011, poiché il tema è estraneo al rapporto di lavoro pubblico e la giurisdizione è del giudice ..


Il lavoro pubblico, le procedure di stabilizzazione, l’identificazione dei destinatari e l’irrilevanza di proroghe successive alla data indicata per legge.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 26/03/2020
In tema di procedure di stabilizzazione di rapporti cosiddetti precari nella pubblica amministrazione, l’art. 1, comma cinquecentodiciannovesimo, della legge n. 296 del 2006, identifica i destinatari delle procedure nelle persone in possesso dei ..


Il trattamento economico del direttore amministrativo di una azienda sanitaria.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 25/03/2020
In una azienda sanitaria, ai sensi dell’art. 2 del d. P. C. M. n. 502 del 1995, il trattamento economico del direttore amministrativo deve essere comunque una quota di quello del direttore generale.


La cosiddetta interposizione di manodopera e le attrezzature del committente.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 23/03/2020
In tema di interposizione nelle prestazioni di lavoro, l'utilizzazione da parte dell'appaltatore di capitali, macchine e attrezzature fornite dall'appaltante dà luogo a una presunzione legale assoluta di sussistenza della fattispecie vietata solo ..


Gli accessori del credito del datore di lavoro alla restituzione di contributi previdenziali.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 23/03/2020
Qualora un datore di lavoro abbia diritto alla restituzione di contributi versati all’Inps, si applica l’art. 1124 cod. civ., mentre il principio del cumulo di interessi legali e rivalutazione riguarda i crediti alle prestazioni previdenziali ..


Lo svolgimento contemporaneo di attività autonoma e in regime di subordinazione e la vecchia indennità di mobilità.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 21/03/2020
Con riferimento al trattamento di mobilità dell’art. 7 della legge n. 223 del 1991, qualora il lavoratore svolgesse attività di lavoro autonomo insieme a quella di carattere subordinato e prima del licenziamento, il trattamento ..


Gli strumenti di controllo a distanza, l’informazione al lavoratore e il momento nel quale è stata resa.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 19/03/2020
Ai fini dell’adempimento dell’obbligo dell’art. 4, terzo comma, St. lav., nel testo oggi vigente, sostituito dall’art. 23 del decreto legislativo n. 151 del 2015, rilevano anche gli atti di informazione anteriori alla nuova ..


I dipendenti dei consorzi agrari e l’assunzione presso le pubbliche amministrazioni.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 18/03/2020
Poiché i consorzi agrari hanno natura privatistica e, in particolare, sono società cooperative, all’assunzione dei loro dipendenti presso pubbliche amministrazioni, ai sensi dell’art. 5, comma sesto, della legge n. 410 del 1999 ..


I limiti soggettivi di applicabilità del principio di automaticità delle prestazioni.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 18/03/2020
Il principio di automaticità delle prestazioni si applica solo ai lavoratori subordinati.


L’interesse e la dequalificazione nell’ambito di una procedura di mobilità.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 17/03/2020
Ai sensi dell’art. 4 della legge n. 223 del 1991 e dell’art. 8, terzo comma, del decreto – legge n. 148 del 1993, è legittimo l’accordo sindacale che preveda l’assegnazione dei lavoratori in eccedenza ad altra impresa ..


I sanitari in regime di convenzionamento e la disciplina comunitaria.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 17/03/2020
I rapporti dei sanitari in regime di convenzionamento non sono di pubblico impiego e, pertanto, a essi non si applicano le direttive comunitarie che si riferiscono a rapporti subordinati.


Il contratto di inserimento e il progetto di inserimento.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 16/03/2020
Il contratto di inserimento è stipulato in modo valido anche se il progetto risulta da un documento esterno al contratto.


Le elezioni per le rappresentanze sindacali unitarie e la posizione del datore di lavoro.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 14/03/2020
In tema di elezioni per le rappresentanze sindacali unitarie, il datore di lavoro è mero spettatore, senza che possa esplicare alcun intervento attivo.


La non veritiera indicazione delle ore di inizio e di fine delle trasferte, la truffa e il licenziamento per giusta causa.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 14/03/2020
In tema di licenziamento intimato per la non veritiera indicazione delle ore di inizio e di fine delle trasferte, la semplice dichiarazione menzognera consente di configurare il reato di truffa.


La condizione sospensiva “meramente potestativa”, il lavoro pubblico e il fondo da destinare al trattamento accessorio.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 11/03/2020
La condizione sospensiva “meramente potestativa” è un fatto volontario il cui compimento non dipende da seri e apprezzabili motivi e, pertanto, la fattispecie non si configura quando il pagamento di un emolumento ai lavoratori pubblici ..


Il trattamento di fine rapporto, la retribuzione mensile e il giudicato.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 11/03/2020
Il giudicato formatosi a seguito della notificazione di un decreto ingiuntivo in tema di trattamento di fine rapporto esplica effetti nell’ambito di un giudizio in cui si discuta delle retribuzioni, poiché la relazione tra le due situazioni ..


I licenziamenti collettivi e il criterio di computo del requisito dimensionale per l’applicazione dell’art. 24 della legge n. 223 del 1991.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 10/03/2020
In tema di licenziamenti collettivi per cessazione dell'attività d'impresa, l'art. 24, comma primo, della legge n. 223 del 1991 (a cui rinvia il secondo comma della stessa della disposizione), nel richiedere, ai fini dell'applicabilità della ..


Pagine: 1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20   21


  • Giappichelli Social