giubboni

Archivio Rivista

Consulta l’archivio che raccoglie i fascicoli pubblicati suddivisi per anno.

Norme di autodisciplina

Come inoltrare i contributi alla rivista.

Valutazione articoli

Giudizio di idoneità alla pubblicazione.

home / Novità / Giurisprudenza / Corte di Cassazione

Giurisprudenza - Corte di Cassazione


Le elezioni per le rappresentanze sindacali unitarie e la posizione del datore di lavoro.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 14/03/2020
In tema di elezioni per le rappresentanze sindacali unitarie, il datore di lavoro è mero spettatore, senza che possa esplicare alcun intervento attivo.


La non veritiera indicazione delle ore di inizio e di fine delle trasferte, la truffa e il licenziamento per giusta causa.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 14/03/2020
In tema di licenziamento intimato per la non veritiera indicazione delle ore di inizio e di fine delle trasferte, la semplice dichiarazione menzognera consente di configurare il reato di truffa.


La condizione sospensiva “meramente potestativa”, il lavoro pubblico e il fondo da destinare al trattamento accessorio.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 11/03/2020
La condizione sospensiva “meramente potestativa” è un fatto volontario il cui compimento non dipende da seri e apprezzabili motivi e, pertanto, la fattispecie non si configura quando il pagamento di un emolumento ai lavoratori pubblici ..


Il trattamento di fine rapporto, la retribuzione mensile e il giudicato.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 11/03/2020
Il giudicato formatosi a seguito della notificazione di un decreto ingiuntivo in tema di trattamento di fine rapporto esplica effetti nell’ambito di un giudizio in cui si discuta delle retribuzioni, poiché la relazione tra le due situazioni ..


I licenziamenti collettivi e il criterio di computo del requisito dimensionale per l’applicazione dell’art. 24 della legge n. 223 del 1991.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 10/03/2020
In tema di licenziamenti collettivi per cessazione dell'attività d'impresa, l'art. 24, comma primo, della legge n. 223 del 1991 (a cui rinvia il secondo comma della stessa della disposizione), nel richiedere, ai fini dell'applicabilità della ..


Il mancato godimento della pensione per responsabilità dell’Inps, l’allegazione e la prova del danno.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 09/03/2020
Anche in caso di responsabilità dell’Inps per errate informazioni che abbiano impedito il godimento della pensione, il danno patrimoniale deve essere allegato e dimostrato e non può essere considerato accertato in modo automatico, ..


La completa mancanza dell’atto di contestazione degli addebiti e l’art. 18 St. lav..

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 09/03/2020
Qualora manchi del tutto l’atto di contestazione degli addebiti, opera l’art. 18, quarto comma, St. lav..


La durata delle sentenze e il termine apposto al contratto.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 07/03/2020
La violazione da parte della pubblica amministrazione delle disposizioni legislative e regolamentari sulla natura delle supplenze del personale docente delle scuole incidono sulla durata del contratto e la loro violazione determina la nullità del ..


La collocazione in disponibilità e il dissesto degli enti locali.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 07/03/2020
Ai sensi dell’art. 260 del decreto legislativo n. 267 del 2000, la disciplina del riassetto organizzativo in caso di dissesto dell’ente locale è speciale a proposito della collocazione in disponibilità e, pertanto, è ..


L’infortunio sul lavoro e il comportamento abnorme.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 06/03/2020
In tema di infortuni sul lavoro, è comportamento abnorme e comporta la sua esclusiva responsabilità quello del prestatore di opere, che, eludendo la sorveglianza del superiore gerarchico, pure disponendo della cintura di sicurezza, non la ..


Il contratto con i promotori finanziari e i moduli o formulari.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 03/03/2020
Non si applicano l’art. 1341 e l’art. 1342 cod. civ. a un contratto stipulato con una platea molto limitata di promotori finanziari, poiché il regolamento negoziale non era ricompreso in moduli e formulari.


Ancora sul pagamento delle ritenute di acconto sulla base di un titolo giudiziale riformato e sulla restituzione da parte dell’erario.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 02/03/2020
In caso di pagamento delle ritenute di acconto da parte del datore di lavoro e a favore dell’erario a seguito di una sentenza poi riformata, il datore di lavoro ha diritto di ottenere la restituzione di quanto versato dall’amministrazione ..


La trasformazione di un ente pubblico economico in una società per azioni.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 29/02/2020
La trasformazione di un ente pubblico economico in una società per azioni non comporta l’estinzione di un soggetto con la creazione di uno nuovo e l’art. 2112 cod. civ. non trova applicazione.


Il passaggio da una pubblica amministrazione a una altra, l’anzianità e la progressione in carriera.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 29/02/2020
In tema di passaggio di un dipendente pubblico da un ente a un altro, l’anzianità maturata presso il primo può essere fatta valere nei confronti del secondo solo ai fini economici; pertanto, con riguardo a una progressione di carriera, ..


Il passaggio da una amministrazione pubblica a una altra e la conservazione del precedente trattamento retributivo.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 28/02/2020
Ai dipendenti dello Stato che, per effetto del trasferimento di attività dallo Stato alle regioni e agli enti locali del decreto legislativo n. 469 del 1997, transitano alle dipendenze di questi ultimi, sono assicurati la continuità del ..


Una precisazione sulla dichiarata autonomia del danno morale da quello biologico.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 27/02/2020
Nonostante l’appartenenza del danno biologico e di quello cosiddetto esistenziale alla stessa area protetta dalla norma costituzionale, l’art. 32 cost., il danno biologico, inteso come incidenza negativa sulle attività quotidiane e ..


L’inesistenza dei presupposti per la dichiarazione di fallimento e l’azione per l’obbligazione del fondo di garanzia del trattamento di fine rapporto.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 26/02/2020
Ai fini del riconoscimento dell’obbligazione del Fondo di garanzia in tema di trattamento di fine rapporto, il giudice deve accertare se il datore di lavoro possa essere sottoposto a procedure concorsuali, anche per quanto attiene ai presupposti ..


La cessione del trattamento di fine rapporto e l’inesistenza del limite del quinto.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 26/02/2020
Ai sensi dell’art. 52, secondo comma, del d. P. R. n. 180 del 1950, come modificato dall’art. 13 bis del decreto – legge n. 35 del 2005, convertito con modificazioni dalla legge n. 80 del 2005, alla cessione del trattamento di fine ..


Sempre sul sorgere del diritto alle provvigioni nel contratto di agenzia.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 25/02/2020
Nel contratto di agenzia, ai sensi dell’attuale formula dell’art. 1748, primo comma, cod. civ., la provvigione spetta all’agente dal momento in cui il preponente abbia eseguito o avrebbe dovuto eseguire la prestazione in base al ..


I licenziamenti collettivi, l’accordo sindacale, la cosiddetta sanatoria e i suoi presupposti.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 22/02/2020
In tema di licenziamenti collettivi, la semplice stipulazione dell’accordo collettivo in esito alla procedura non comporta il superamento di un vizio dell’atto di apertura non menzionato nel testo convenzionale.


Pagine: 1  2  3  4  5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20   21   22   23   24


  • Giappichelli Social