giubboni

Archivio Rivista

Consulta l’archivio che raccoglie i fascicoli pubblicati suddivisi per anno.

Norme di autodisciplina

Come inoltrare i contributi alla rivista.

Valutazione articoli

Giudizio di idoneità alla pubblicazione.

home / Novità / Giurisprudenza / Corte di Cassazione

Giurisprudenza - Corte di Cassazione


Ancora sul lavoro pubblico, sull’incarico di posizione organizzativa e sul suo mancato rinnovo.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 24/07/2019
Non costituisce dequalificazione il mancato rinnovo di un incarico di posizione organizzativa.


Si conferma un nuovo orientamento sulla ripartizione dell’onere della prova sul licenziamento orale.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 23/07/2019
Il lavoratore che impugni il licenziamento allegandone l’intimazione senza l’osservanza della forma scritta ha l’onere di provare che la risoluzione del rapporto può essere ascritta alla volontà del datore di lavoro, ..


Ancora una volta sull’abusivo ricorso ai permessi dell’art. 33 della legge n. 104 del 1992 solo per una parte della durata dei permessi stessi.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 23/07/2019
È giusta causa di recesso il ricorso abusivo ai permessi dell’art. 33 della legge n. 104 del 1992, per esempio qualora, durante i permessi, il lavoratore non esca di casa e non si avvicini a quella del congiunto, nonostante dichiari in sede ..


Il licenziamento intimato da soggetto privo del potere di rappresentanza e la ratifica.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 22/07/2019
Il licenziamento intimato da un soggetto privo del potere di rappresentanza può essere ratificato con effetti retroattivi dal legale rappresentante del datore di lavoro (nel caso di specie, una associazione non riconosciuta) e, a tale fine, ..


L’interposizione di manodopera e l’azione degli enti previdenziali.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 22/07/2019
L’art. 27 del decreto legislativo n. 276 del 2003 vieta al datore di lavoro, non agli enti previdenziali di agire in giudizio per fare valere la nullità del contratto stipulato fra l’interposto e l’interponente.


I cantieri, il piano operativo di sicurezza e le sua attuazione.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 20/07/2019
Anche qualora il piano operativo di sicurezza sia stato redatto in modo ineccepibile dal punto di vista formale, il datore di lavoro è responsabile degli infortuni sul lavoro causati dalla mancata attuazione delle misure di sicurezza identificate ..


Gli appalti, la responsabilità solidale, gli obblighi contributivi e la decadenza biennale.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 20/07/2019
Ai fini della responsabilità solidale del committente, ai sensi dell’art. 29, secondo comma, del decreto legislativo n. 29 del 2003, per inadempimenti contributivi dell’appaltatore, non opera il termine di decadenza biennale, fermo il ..


Il riscatto del corso di studi da parte dei lavoratori iscritti alla cosiddetta gestione separata.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 17/07/2019
I lavoratori iscritti alla cosiddetta gestione separata prevista dall’art. 2, comma ventiseiesimo, della legge n. 335 del 1995 non possono riscattare il corso legale di studi effettuato prima dell’istituzione della gestione e non opera ..


Il trasferimento di azienda, la sentenza sulla violazione dell’art. 2112 cod. civ. e le conseguenze retributive.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 13/07/2019
In caso di cessione di ramo di azienda, ove, su domanda del lavoratore ceduto, sia accertato in giudizio che non ricorrano i presupposti dell’art. 2112 cod. civ., le retribuzioni in seguito corrisposte dal destinatario della cessione, che abbia ..


La disciplina sulle mansioni e il rapporto di lavoro dirigenziale.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 12/07/2019
L’art. 2103 cd. civ. e l’art. 52 del decreto legislativo n. 165 del 2001 non si applicano al rapporto di lavoro dirigenziale.


La dequalificazione e il rifiuto di diverse collocazioni professionali.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 12/07/2019
In tema di pretesa dequalificazione, non vi è responsabilità del datore di lavoro qualora il lavoratore abbia rifiutato due collocazioni professionali a lui offerte.


Le malattie professionali e il nesso di causalità.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 11/07/2019
Nonostante il suo tabagismo, il lavoratore che abbia operato in presenza di amianto ha diritto al risarcimento del danno per le patologie polmonari contratte. Infatti, la rilevanza concausale del tabagismo non esclude il nesso di causalità fra ..


Una innovativa decisione sull’efficacia della sentenza di annullamento delle dimissioni.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 10/07/2019
Il principio secondo il quale l'annullamento di un negozio giuridico ha efficacia retroattiva implica il diritto del lavoratore alle retribuzioni maturate dalla data della domanda giudiziale a quella della riammissione al lavoro.


I poteri di rettifica della Cassa nazionale forense.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 10/07/2019
In materia di previdenza forense, in assenza di specifica norma che consenta alla Cassa nazionale di previdenza e assistenza forense, ente con personalità di diritto privato, di rettificare senza limiti di tempo la misura della pensione liquidata ..


Il contratto a tempo determinato, l’esistenza dell’atto di valutazione dei rischi e l’onere di allegazione del lavoratore.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 09/07/2019
La stipulazione di contratti a tempo determinato presuppone la predisposizione da parte del datore di lavoro di un aggiornato atto di valutazione dei rischi. Qualora l’impresa produca in giudizio un tale atto, è onere del datore di lavoro ..


Il diritto dell’operatore ecologico al lavaggio degli indumenti.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 03/07/2019
Il lavaggio periodico degli indumenti indossati dal lavoratore, operatore ecologico, costituenti (stante anche la natura dell'attività lavorativa svolta) dispositivo di protezione individuale è a carico del datore di lavoro, con conseguente ..


L’uso del telefono cellulare dell’insegnante pubblico.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 03/07/2019
Per l’insegnante pubblico è illecito disciplinare rispondere al telefono cellulare durante la lezione.


La natura del documento unico di regolarità contributiva e la sua falsificazione.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 02/07/2019
Integra il delitto di falsità materiale in certificato amministrativo, previsto dagli artt. 477 e 482 cod. pen., la falsificazione del documento unico di regolarità contributiva.


Un caso interessante in tema di interposizione illecita.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 02/07/2019
In tema di divieto di interposizione di manodopera e di applicazione dell’art. 29 del decreto legislativo n. 276 del 2003, la dettagliata descrizione in un contratto di appalto e nel relativo capitolato tecnico delle modalità esecutive del ..


La pretesa applicazione delle norme sul pubblico impiego ai dipendenti di una società cosiddetta in house providing.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 02/07/2019
A una cosiddetta società in house providing si applica l’art. 52 del decreto legislativo n. 165 del 2001, per la prevalente natura pubblica della stessa società.


Pagine: 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17   18   19   20   21   22   23   24


  • Giappichelli Social