giubboni

Archivio Rivista

Consulta l’archivio che raccoglie i fascicoli pubblicati suddivisi per anno.

Norme di autodisciplina

Come inoltrare i contributi alla rivista.

Valutazione articoli

Giudizio di idoneità alla pubblicazione.

home / Novità / Giurisprudenza / Corte di Cassazione

Giurisprudenza - Corte di Cassazione


Una grave slealtà di dipendenti e agenti dopo la cessazione del loro rapporto.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 04/09/2019
Commettono sia il reato di frode informatica dell’art. 640 cod. pen., sia quello dell’art. 615 ter cod. pen., in ordine all’indebito accesso al sistema altrui, i dipendenti e gli agenti che, cessato il loro rapporto di lavoro o di ..


La sospensione dell’attività, la violazione del provvedimento e la sua legittimità.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 04/09/2019
Il reato di inottemperanza al provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale adottato dall’organo di vigilanza in materia di lavoro, previsto dall’art. 14, comma decimo, del decreto legislativo n. 81 del 2008, non ..


La sede di lavoro e l’unità produttiva nel trasferimento del dipendente che assiste un familiare disabile.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 03/09/2019
Ai sensi dell’art. 5 della legge n. 104 del 1992, il divieto di trasferimento del lavoratore che assiste con continuità un familiare disabile convivente opera qualora muti in modo definitivo il luogo geografico di esecuzione della ..


La cosiddetta “domanda di lavoro”, l’estorsione e la violenza privata.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 03/09/2019
La cosiddetta “domanda di lavoro”, ove abbia a oggetto attività svolta in modo regolare, non l’imposizione delle cosiddette guardianie o presenze imposte dal crimine organizzato, miranti ad attuare in concreto il controllo del ..


La partecipazione alle trattative e le rappresentanze sindacali in azienda.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 30/08/2019
Il godimento delle prerogative sindacali sui luoghi di lavoro è conseguenza, secondo un principio comune all’ordinamento privatistico (legge n. 300 del 1970, art. 19, quale integrato dalla decisione Corte costituzionale 23 luglio 2013, n. ..


Sempre sul trasferimento di azienda, sulla sentenza sulla violazione dell’art. 2112 cod. civ. e sulle conseguenze retributive.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 29/08/2019
In caso di cessione di ramo di azienda, ove, su domanda del lavoratore ceduto, sia accertato in giudizio che non ricorrano i presupposti dell’art. 2112 cod. civ., le retribuzioni in seguito corrisposte dal destinatario della cessione, che abbia ..


Sempre suli sgravi contributivi per i lavoratori iscritti alle liste di mobilità e sul trasferimento di azienda.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 29/08/2019
Qualora sussista un trasferimento di azienda, il cessionario non ha diritto agli sgravi contributivi previsti dall’art. 8, comma quarto e comma quarto bis, della legge n. 223 del 1991. Peraltro, se l’iniziativa è nuova e non vi è ..


La richiesta di permessi e discutibili dichiarazioni del lavoratore.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 28/08/2019
Non sussiste giusta causa di licenziamento del lavoratore pubblico che, nel compilare un modulo inerente alla richiesta di permessi ai sensi dell’art. 33 della legge n. 142 del 1990, segni lo spazio relativo al mancato ricovero del congiunto, ..


Il contratto collettivo nazionale, il datore di lavoro e il recesso.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 27/08/2019
Il datore di lavoro non può recedere da un contratto nazionale di categoria da lui applicato, neppure allegando la sopravvenuta eccessiva onerosità, poiché il potere è della sola associazione stipulante, la quale lo può ..


L’infortunio del lavoro, la colpa del datore di lavoro e l’inadempimento agli obblighi di formazione e di informazione.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 27/08/2019
In caso di infortunio sul lavoro, non sussiste la colpa del datore di lavoro per l’omesso adempimento dell’obbligo di formazione e di informazione del dipendente qualora il carattere pericoloso del comportamento tenuto dal prestatore di opere ..


Un convincente precedente sull’inattiva presenza in servizio

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 26/08/2019
Ai fini della valutazione sull’esistenza di una giusta causa di licenziamento, il comportamento del dipendente che si sia presente in servizio senza svolgere le sue mansioni non può essere equiparato a quello, previsto dal contratto ..


Il trasferimento di beni e il passaggio di beni significativi.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 26/08/2019
Ai fini della configurazione di un trasferimento di azienda non basta la sostituzione di un imprenditore a un altro nello svolgimento di uno stesso servizio e occorre il passaggio di beni di entità non trascurabile, mentre, qualora il secondo ..


Le società a prevalente capitale pubblico e la cassa integrazione.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 24/08/2019
Le società a prevalente capitale pubblico che esercitino attività industriali sono tenute al pagamento dei contributi previdenziali relativi alla cassa integrazione guadagni.


La mancata contestazione dei conteggi.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 21/08/2019
Nel rito del lavoro, il convenuto ha l'onere della specifica contestazione dei conteggi elaborati dall'attore, anche quando il convenuto contesti in radice la sussistenza del credito, poiché la negazione del titolo degli emolumenti pretesi non ..


Il procedimento disciplinare, i lavoratori pubblici, il procedimento disciplinare e la mancata menzione della sanzione comminata.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 21/08/2019
In tema di rapporto di lavoro pubblico, l’atto di contestazione degli addebiti non deve menzionare la sanzione in astratto applicabile, in particolare nei procedimenti relativi ai dipendenti senza qualifica dirigenziale.


L’indennità per l’estinzione del rapporto e gli agenti di assicurazione.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 20/08/2019
Agli agenti di assicurazione non si applica l’art. 1751 cod. civ. in tema di determinazione dell’indennità dovuta per l’estinzione del rapporto, in quanto l’art. 1753 cod. civ. prevede l’operare della disciplina ..


I comandanti di aeromobili, il contratto a tempo determinato e il Codice della navigazione.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 20/08/2019
A un contratto di lavoro a tempo determinato di un comandante di una impresa di navigazione aerea si applica il Codice della navigazione, con particolare riguardo all’art. 902 cod. nav.. Ciò non esclude un riferimento all’art. 10 del ..


I dirigenti medici degli enti previdenziali e le incompatibilità.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 19/08/2019
Per i dirigenti medici degli enti previdenziali, le incompatibilità sono fissate dall’art. 53, commi sesto e settimo, del decreto legislativo n. 165 del 2001, poiché l’art. 13 della legge n. 222 del 1984 è divenuto ..


I “piazzisti” e la modificazione della prestazione.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 13/08/2019
Qualora si discuta di lavoratori cosiddetti piazzisti, in caso di modificazione dell’attività e di loro allegato trasferimento, ai fini della verifica sul rispetto dell’art. 2103 cod. civ., se l’area geografica di svolgimento ..


I contratti di lavoro a tempo determinato e la sospensione del decorso del termine di prescrizione.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 12/08/2019
Nel caso in cui, tra le stesse parti, si succedano due o più contratti di lavoro a termine, ciascuno dei quali legittimo ed efficace, il termine prescrizionale dei crediti retributivi dell'art. 2948, n. 4, cod. civ. inizia a decorrere, per i ..


Pagine: 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15   16   17   18   19   20   21   22   23   24


  • Giappichelli Social