manuale_insolvenza

home / Novità / Giurisprudenza / Corte di Cassazione

Giurisprudenza - Corte di Cassazione


I lavoratori irregolari e le presunzioni.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 04/10/2022
Il meccanismo di tipo presuntivo dell’art. 3 del decreto - legge n. 12 del 2002, convertito con modificazioni nella legge n. 73 del 2002, nella parte in cui quantifica la sanzione da irrogare in caso di impiego di lavoratori irregolari, prescinde ..


Ancora sui pretesi errori nell’accreditamento di contributi previdenziali a un lavoratore pubblico e il riparto di giurisdizione.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 04/10/2022
La controversia relativa a pretese irregolarità nella determinazione dei contributi accreditati a un lavoratore pubblico rientra nella giurisdizione esclusiva della Corte dei conti, giurisdizione che ricomprende tutte le controversie funzionali e ..


Ancora sulla giurisdizione e alla predisposizione degli elenchi degli aspiranti alla direzione di una struttura sanitaria complessa.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 01/10/2022
E’ del giudice ordinario la giurisdizione sulla procedura di selezione degli aspiranti alla direzione amministrativa di una azienda unità sanitaria, poiché  l’amministrazione predispone gli elenchi degli aspiranti, ..


L’epidemia, il caso della Salernitana e il riparto della giurisdizione.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 01/10/2022
E’ del giudice amministrativo la giurisdizione sulla legittimità del provvedimento dell’autorità sanitaria che impedisca a una squadra di calcio la partecipazione a una partita del massimo campionato.


Ancora sulla sostituzione di un dirigente medico del Servizio sanitario nazionale.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 30/09/2022
In tema di lavoro pubblico, la sostituzione nell'incarico di dirigente medico del Servizio sanitario nazionale, ai sensi dell'art. 18 del contratto collettivo nazionale di lavoro per i dirigenti medici e veterinari dell'8 giugno 2000, non si configura ..


La riduzione in schiavitù.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 29/09/2022
Costituisce riduzione in schiavitù il totale assoggettamento del soggetto passivo del reato, visto il quasi totale spossessamento dei proventi del lavoro in campagna e, comunque il loro utilizzo da parte dell’imputato, uti dominus, ferme le ..


La cessione di contratto e la manifestazione di volontà del contraente ceduto.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 28/09/2022
Il consenso del contraente ceduto, costituendo elemento essenziale del negozio di cessione del contratto (negozio il quale richiede la necessaria partecipazione del cedente, del cessionario e del ceduto) può essere successivo all'accordo tra ..


Ancora sull’applicabilità alle pubbliche amministrazioni dell’art. 18 St. lav..

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 28/09/2022
Ai rapporti di lavoro pubblico è applicabile l’art. 18 St. lav. nel testo antecedente alle modificazioni apportate dalla legge n. 92 del 2012.


Ancora sul rapporto di lavoro pubblico, sulla conoscenza del fatto e sulla decorrenza dei termini per l’esercizio del potere disciplinare.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 27/09/2022
In tema di rapporto di lavoro pubblico, i termini relativi al procedimento disciplinare decorrono da una conoscenza compiuta del fatto, sufficiente alla formulazione dell’atto di contestazione degli addebiti, così che, a tale fine, non rileva ..


Ancora sulla disciplina transitoria sull’impugnazione del termine.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 27/09/2022
L’art. 32, comma primo bis, della legge n. 183 del 2010, comma aggiunto dal decreto legge n. 225 del 2010, convertito nella legge n. 10 del 2011, recante una disciplina transitoria sull’impugnazione e, quindi, sull’operare ..


Le società a capitale pubblico e il conferimento di incarichi dirigenziali.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 23/09/2022
L’assegnazione di un incarico al dirigente di una società a capitale pubblico non è regolata dal decreto legislativo n. 165 del 2001.


La sentenza penale e il procedimento disciplinare.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 22/09/2022
In un procedimento disciplinare promosso nei confronti di un pubblico impiegato, la sentenza penale di assoluzione non ha efficacia di giudicato qualora l’imputato sia assolto perché il fatto non costituisce reato, poiché tale ..


La prova della forma del licenziamento.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 22/09/2022
Il licenziamento è un atto unilaterale per il quale è richiesta la forma scritta "ad substantiam", così che non è ammissibile la prova per testi, salvo che il relativo documento sia andato perduto senza colpa, né tale ..


La sostituzione di un dirigente medico del Servizio sanitario nazionale

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 21/09/2022
In tema di lavoro pubblico, la sostituzione nell'incarico di dirigente medico del Servizio sanitario nazionale, ai sensi dell'art. 18 del contratto collettivo nazionale di lavoro per i dirigenti medici e veterinari dell'8 giugno 2000, non si configura ..


Sempre sulla prescrizione dei crediti di lavoro.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 21/09/2022
Il rapporto di lavoro a tempo indeterminato, come modulato per effetto della legge n. 92 del 2012 e del decreto legislativo n. 23 del 2015, non è assistito da un regime di stabilità, così che, per tutti quei diritti che non siano ..


La natura della diffida accertativa.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 20/09/2022
La diffida accertativa non opposta è titolo esecutivo, ma non comporta alcun accertamento, tanto meno definitivo.


Ancora sull’esatta identificazione del metodo di definizione dell’ambito di comparazione nei licenziamenti collettivi.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 20/09/2022
In tema di licenziamenti collettivi, grava sul datore di lavoro l’onere di provare che i lavoratori con il medesimo inquadramento di quelli licenziati non siano in grado di svolgere le mansioni di posizioni lavorative residue all’esito della ..


Il lavoro pubblico, la sospensione cautelare e l’assegno alimentare.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 17/09/2022
In tema di rapporto di lavoro pubblico privatizzato, il cosiddetto assegno alimentare versato al dipendente sospeso in via cautelare in pendenza del procedimento disciplinare ha natura assistenziale e non retributiva e non può essere ripetuto ..


Il rapporto di lavoro pubblico a tempo parziale e il passaggio a uno a tempo pieno.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 17/09/2022
Nel rapporto di lavoro pubblico privatizzato, fermo il diritto di precedenza riconosciuto al lavoratore a tempo parziale, il rapporto può essere modificato e si può tornare a quello a tempo pieno solo con il consenso del lavoratore, da ..


il nuovo orientamento sulla ripartizione dell'onere della prova e il licenziamento orale

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 16/09/2022
Il lavoratore che impugni il licenziamento allegandone l’intimazione senza l’osservanza della forma scritta ha l’onere di provare che la risoluzione del rapporto può essere ascritta alla volontà del datore di lavoro, ..


Pagine: 1  2  3  4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20   21   22   23   24   25   26   27   28   29   30   31   32   33   34   35   36   37   38   39   40   41   42   43   44   45   46   47   48   49   50