manuale_insolvenza

home / Novità / Giurisprudenza / Corte di Cassazione

Giurisprudenza - Corte di Cassazione


La nozione di ramo di azienda

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 01/04/2021
Per “ramo di azienda”, suscettibile di autonomo trasferimento riconducibile alla disciplina dettata per la cessione di azienda, si deve intendere ogni entità economica organizzata la quale, in occasione del trasferimento, conservi la ..


Sempre sulla decorrenza del termine previsto per il versamento dei contributi previdenziali.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 31/03/2021
Il termine di prescrizione del diritto dell’Inps ai contributi relativi a operai agricoli decorre dal momento di esigibilità del credito.


L’esatta identificazione del metodo di definizione dell’ambito di comparazione nei licenziamenti collettivi.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 30/03/2021
In tema di licenziamenti collettivi, grava sul datore di lavoro l’onere di provare che lavoratori con il medesimo inquadramento di quelli licenziati non siano in grado di svolgere le mansioni di posizioni lavorative residue all’esito della ..


I licenziamenti collettivi, la comunicazione dell’art. 4 di conclusione della procedura e la motivazione del licenziamento.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 29/03/2021
In caso di insufficienza della comunicazione dell’art. 4, nono comma, della legge n. 223 del 1991, è irrilevante e non fa venire meno l’illegittimità del licenziamento il fatto che il licenziamento del singolo dipendente contenga ..


Di nuovo sul lavoro pubblico, sul procedimento disciplinare e sui termini endoprocedimentali.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 27/03/2021
In tema di procedimento disciplinare nel lavoro pubblico privatizzato, l’inosservanza del termine ordinatorio di cinque giorni dalla notizia del fatto per la trasmissione degli atti all’ufficio designato per i procedimenti disciplinari a opera ..


Il lavoro pubblico, un contratto integrativo, i buoni per il pasto e la pausa.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 27/03/2021
In tema di lavoro pubblico privatizzato, qualora un contratto collettivo integrativo del comparto delle amministrazioni sanitarie colleghi il diritto al buono per il pasto alla consumazione del pasto in un tempo estraneo all’orario di lavoro e ..


La discriminazione e la mancata proroga di un contratto a tempo determinato.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 26/03/2021
Può essere rilevante ai fini della discriminazione anche il rifiuto di adottare un atto per natura libero, come la mancata proroga di un contratto a tempo determinato, qualora senza giustificazione questa sia rifiutata solo a una lavoratrice madre, ..


Gli infortuni sul lavoro, l’attività diretta dell’imprenditore e il rispetto delle regole cautelari.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 18/03/2021
In tema di infortuni sul lavoro, la circostanza per cui il datore di lavoro operi anche in prima persona e si sottoponga al rischio derivante dall’omessa predisposizione delle misure di prevenzione degli infortuni stessi non muta i suoi obblighi e ..


L’atto di valutazione dei rischi e l’atto del datore di lavoro.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 18/03/2021
In tema di prevenzione degli infortuni, il datore di lavoro è tenuto a redigere e sottoporre ad aggiornamento l’atto di valutazione dei rischi previsto dall'art. 28 del decreto legislativo n. 81 del 2008, all'interno del quale deve indicare ..


La giurisdizione del giudice ordinario sul trattamento pensionistico dei dipendenti dell’Ente nazionale di assistenza al volo.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 17/03/2021
La giurisdizione contabile opera solo sui trattamenti di pensione posti in via diretta a carico del bilancio dello Stato e che, un tempo, erano erogati dalle direzioni provinciali del tesoro. Quindi, la giurisdizione ordinaria è riferibile alle ..


Ancora sugli infortuni sul lavoro e sulla valutazione delle specifiche condizioni di pericolosità delle mansioni.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 17/03/2021
Il datore di lavoro deve verificare la necessità di particolari misure di sicurezza con riguardo a mansioni di specifica pericolosità, che, per esempio, comportino la detenzione temporanea di somme di denaro e in contesti nei quali possono ..


Ancora sulla decorrenza del termine previsto per il versamento dei contributi previdenziali.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 16/03/2021
Il termine di prescrizione relativo al credito ai contributi previdenziali decorre dal termine previsto per il versamento.


Il fallimento, il trattamento di fine rapporto e il fondo di garanzia.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 15/03/2021
Qualora abbia luogo una cessione di un ramo di azienda, l’ammissione allo stato passivo fallimentare del cedente dei crediti relativi al trattamento di fine rapporto maturato fino al trasferimento dell’azienda non comporta l’intervento ..


Il ragionevole accomodamento e il carattere occasionale dell’unica attività possibile.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 15/03/2021
Non vi sono possibilità di un ragionevole accomodamento funzionale alla prosecuzione del rapporto di lavoro di persona con sopravvenuta inidoneità alle mansioni qualora l’unica attività compatibile (quella di centralinista) sia ..


La sospensione cautelare di uno specialista ambulatoriale.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 13/03/2021
Nell’ambito di un rapporto di un medico specialista ambulatoriale convenzionato con una azienda unità sanitaria locale, questa ultima può disporre la sospensione cautelare; tuttavia, in carenza della disciplina legale o contrattuale ..


Il licenziamento per giustificato motivo oggettivo, i criteri di scelta, la determinazione dell’ambito di comparazione e le ultime mansioni espletate.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 11/03/2021
Nell’ambito di un licenziamento per giustificato motivo oggettivo, il riferimento ai criteri di scelta deve avere luogo con riguardo alle mansioni che il lavoratore licenziato può svolgere, non a quelle espletate prima del recesso.


Una sentenza non condivisibile e di grande importanza nel periodo epidemico.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 11/03/2021
Ai fini della determinazione dei contributi, per l’applicazione del criterio del “minimale” contributivo, è irrilevante l’esistenza di una forza maggiore che imponga la sospensione dell’attività di impresa.


Sempre sul lavoro pubblico, sul procedimento disciplinare e sui termini endoprocedimentali.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 10/03/2021
In tema di procedimento disciplinare del lavoratore pubblico, i termini endoprocedimentali hanno carattere ordinatorio sebbene debbano essere applicati nel rispetto dei principi di tempestività e di immediatezza, così che ..


L’orario dei docenti delle scuole comunali.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 10/03/2021
Le clausole dell’art. 33 del contratto collettivo nazionale di lavoro per il personale del comparto delle regioni e delle autonomie locali del 2000 regolano l’orario di lavoro dei docenti delle istituzioni scolastiche degli enti locali, mentre ..


I requisiti di accesso all’impiego pubblico statale.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 08/03/2021
Rientra nella discrezionalità della pubblica amministrazione prevedere nel bando di una procedura di selezione pubblica di personale del Ministero dell’istruzione i requisiti della legge n. 16 del 1992, poi ripresa nell’art. 58 del ..


Pagine: 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26   27   28   29   30   31   32   33   34   35   36   37   38   39   40   41   42   43   44   45   46   47   48   49   50