manuale_insolvenza

home / Novità / Giurisprudenza / Corte di Cassazione

Giurisprudenza - Corte di Cassazione


La simulazione della malattia e le risultanze della consulenza tecnica di ufficio.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 13/05/2021
Qualora il datore di lavoro sorprenda il lavoratore assente per malattia nello svolgere altre attività e qualora si discuta della preordinazione fraudolenta della diagnosi, assume rilievo specifico la valutazione del consulente tecnico di ufficio, ..


La società controllata, la cessazione della sua attività e la cosiddetta reinternalizzazione del servizio.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 12/05/2021
Non configura la cosiddetta reinternalizzazione la sola circostanza per cui, a seguito di liquidazione o di dichiarazione di fallimento, una società controllata, in precedenza affidataria del servizio, non lo possa più svolgere, ..


Di nuovo sull’impugnazione del licenziamento e sull’atto del difensore.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 12/05/2021
L’impugnazione stragiudiziale ai sensi dell’art. 6 della legge n. 604 del 1966 può essere proposta in modo efficace dal difensore in nome e per conto del lavoratore, previa procura, senza che il suddetto rappresentante abbia ..


La denuncia del lavoratore e la prescrizione dei crediti contributivi.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 11/05/2021
Fuori dall’ipotesi della disciplina transitoria dell’art. 3, nono comma, della legge n. 335 del 1995, la denuncia del lavoratore non comporta una modificazione del termine di prescrizione dei crediti contributivi, in particolare per quelli ..


L’abrogazione implicita dell’art. 914 cod. nav..

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 10/05/2021
E’ abrogato in via implicita l’art. 914 cod. nav., in ordine alle conseguenze sul rapporto di lavoro delle abilitazioni del pilota.


Le prestazioni dell’Inail, la guida senza patente e la cilindrata dei motocicli.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 08/05/2021
Il lavoratore coinvolto in un sinistro stradale mentre era alla guida di un motociclo che non era abilitato a condurre (poiché poteva guidare solo veicoli di cilindrata inferiore) ha diritto alle prestazioni dell’Inail, poiché la ..


Il nesso fra procedura di mobilità e contratto di solidarietà.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 08/05/2021
Il precedente avvio di una procedura di mobilità non impedisce la successiva stipulazione di un contratto di solidarietà difensiva, qualora la prima non abbia consentito il superamento della crisi aziendale.


Sempre sull’insegnamento, sulle graduatorie e sul riparto di giurisdizione.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 07/05/2021
In tema di graduatorie per soli titoli del personale scolastico e, in particolare, con riguardo agli atti regolamentari che definiscono le modalità di accesso a tali graduatorie, la giurisdizione è del giudice amministrativo. Invece, qualora ..


La società cooperativa di produzione e lavoro e il lavoro occasionale.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 07/05/2021
Anche con riferimento a prestazioni di lavoro occasionale, la deduzione delle attività come oggetto di un rapporto collegato a quello del socio di società cooperativa di produzione e lavoro impone l’accertamento della sussistenza delle ..


Il rapporto di lavoro pubblico, la conoscenza del fatto, la decorrenza dei termini per l’esercizio del potere disciplinare e la comunicazione di garanzia.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 06/05/2021
In tema di rapporto di lavoro pubblico, i termini relativi al procedimento disciplinare decorrono da una conoscenza compiuta del fatto, sufficiente alla formulazione dell’atto di contestazione degli addebiti, così che, a tale fine, non rileva ..


Il lavoro pubblico, una procedura concorsuale pubblica in pendenza di rapporto e il suo preteso effetto novativo.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 01/05/2021
Nel rapporto di lavoro pubblico, hanno efficacia novativa le procedure concorsuali che, in relazione a rapporti già instaurati con una pubblica amministrazione, comportino l’inquadramento in una diversa area o qualifica, così che, a ..


Sempre sulla determinazione della legge applicabile in carenza di una manifestazione di volontà delle parti.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 01/05/2021
In tema di determinazione della legge applicabile a un contratto di lavoro subordinato, qualora non vi sia una legge determinata nel contratto individuale, ai sensi della Convenzione di Roma del 1980 e del suo art. 6, il giudice deve verificare ..


Di nuovo sul cosiddetto merchandising.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 30/04/2021
Poiché il cosiddetto merchandising è un contratto avente a oggetto l’esposizione di prodotti negli spazi e sugli appositi banchi di vendita di un grande magazzino o centro commerciale, al fine di rendere i prodotti stessi più ..


Una riflessione complessiva sull’attività svolta nei giorni festivi e sull’intervento in merito del contratto individuale.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 29/04/2021
La rinuncia al diritto all’astensione della prestazione nelle giornate festive infrasettimanali ai sensi dell’art. della legge n. 260 del 1949 può essere inserita in modo valido come clausola del contratto individuale di lavoro. In ..


Una importante e discutibile decisione: la decadenza dell’art. 6 della legge n. 604 del 1966 e l’azione dell’agente in tema di indennità per l’estinzione del rapporto di agenzia.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 29/04/2021
Poiché l’art. 1751 cod. civ. prevede una specifica decadenza, quella dell’art. 32, comma terzo, lett. b), della legge n. 183 del 2010 non può essere riferita al rapporto di agenzia e, in particolare, alla domanda inerente ..


L’azione della Procura presso la Corte dei Conti per la ripetizione dei compensi ottenuti dall’impiegato pubblico in una attività professionale e la successiva iniziativa della pubblica amministrazione.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 28/04/2021
Qualora la Procura regionale presso la Corte dei Conti agisca in relazione a un incarico non autorizzato di un dipendente pubblico, per chiedere i corrispettivi, l’amministrazione non può agire per lo stesso titolo, neppure con un ..


Le casse di previdenza dei liberi professionisti, i regolamenti e la restituzione dei contributi.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 27/04/2021
Nell’ambito dei regolamenti adottati dalle casse di previdenza dei liberi professionisti ai sensi dell’art. 12 della legge n. 335 del 1995, le stesse casse possono prevedere la soppressione della restituzione dei contributi versati.


L’insufficienza delle indicazioni riportate sulla macchina al fine dell’esclusione della responsabilità penale del datore di lavoro per l’infortunio del dipendente.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 27/04/2021
Vi è responsabilità del datore di lavoro per l’esplosione del forno utilizzato per prodotti di pasticceria, con lesioni del dipendente, che abbia introdotto prodotti alcoolici nel forno stesso, cioè liquore, per la preparazione ..


Il concetto di ramo di azienda e il sindacato del giudice di legittimità.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 20/04/2021
La cessione di ramo di azienda presuppone quella di un complesso di beni che, dal punto di vista oggettivo, si presenti quale entità dotata di una sua autonomia organizzativa ed economica funzionalizzata allo svolgimento di una attività ..


Il dipendente statunitense di un datore di lavoro statunitense attivo in Italia e la contribuzione per i cosiddetti rischi minori.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 20/04/2021
Per un cittadino statunitense attivo in Italia come lavoratore subordinato di un soggetto statunitense (la Syracuse University), ai sensi dell’accordo internazionale fra l’Italia e gli Stati Uniti del 23 maggio 1973, con autorizzazione alla ..


Pagine: 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24   25   26   27   28   29   30   31   32   33   34   35   36   37   38   39   40   41   42   43   44   45   46   47   48   49   50