manuale_insolvenza

home / Novità / Giurisprudenza / Corte di Cassazione

Giurisprudenza - Corte di Cassazione


L’azione di regresso dell’Inail, il termine di prescrizione triennale e la notificazione del ricorso introduttivo al giudizio.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 26/08/2021
In caso di assoluzione del datore di lavoro in sede penale, il termine triennale di prescrizione per l’esercizio dell’azione di regresso da parte dell’Inail può essere interrotto solo con la notificazione, non con il deposito del ..


Sempre sul contratto collettivo delle imprese cooperative di trasporto e della logistica.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 25/08/2021
A una società cooperativa aderente all’Associazione Lega delle cooperative non si applica il contratto collettivo nazionale delle imprese di trasporto e di logistica aderenti all’Associazione Confindustria, ma quello stipulato ..


Il contratto di agenzia, l’indennità per l’estinzione del rapporto e l’equità.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 25/08/2021
In tema di indennità per l’estinzione del rapporto di agenzia, l’art. 1751 cod. civ. distingue i presupposti di naturale strutturale e tipici, costituiti dal fatto che l’agente abbia procurato nuovi clienti al preponente o abbia ..


Il contratto collettivo e il peggioramento del trattamento.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 23/08/2021
Nell'ipotesi di successione tra contratti collettivi, le modificazioni in peius per il lavoratore sono ammissibili con il solo limite dei diritti quesiti e si deve escludere che il lavoratore possa pretendere di mantenere come acquisito in via definitiva ..


I contratti di solidarietà e i provvedimenti della pubblica amministrazione.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 23/08/2021
Il contratto di solidarietà dell'art. 1 del decreto - legge. n. 724 del 1983, convertito con modificazioni dalla legge n. 863 del 1984, spiega la sua efficacia nei confronti di tutti i lavoratori e non solo degli aderenti all'accordo, non per una ..


Ancora sul lavoro pubblico e sulla qualificazione come subordinato di un preteso contratto di lavoro autonomo.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 21/08/2021
Anche in tema di lavoro pubblico, l’art. 2126 cod. civ. comporta l’obbligo di versare i contributi previdenziali qualora un preteso rapporto autonomo sia qualificato come subordinato.


Il trasferimento di ramo di azienda e il collegamento negoziale.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 21/08/2021
Il collegamento negoziale non dà luogo a un nuovo e autonomo contratto, ma è un meccanismo attraverso il quale le parti perseguono un risultato economico unitario e complesso, realizzato non per mezzo di un singolo negozio, ma con più ..


Il risarcimento del danno di un lavoratore e la mancata opposizione del datore di lavoro a un decreto ingiuntivo.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 19/08/2021
La responsabilità di un lavoratore per importi oggetto di un decreto ingiuntivo non opposto presuppone di verificare se l’opposizione avesse possibilità di accoglimento e se vi sia stata negligenza nella mancata proposizione.


I licenziamenti, il numero dei lavoratori e la visura delle risultanze del registro delle imprese.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 18/08/2021
In tema di licenziamenti, fermo l’onere della prova che incombe sul datore di lavoro, non è sufficiente la produzione della visura delle risultanze del registro delle imprese, che non effettua alcun controllo sul numero dei dipendenti.


Il contratto di agenzia, il recesso per giusta causa e la clausola risolutiva espressa.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 18/08/2021
In tema di cessazione del rapporto di agenzia, il recesso senza preavviso dell'impresa preponente è consentito nel caso in cui intervenga una causa che impedisca la prosecuzione, anche provvisoria, del rapporto. Pertanto, in caso di ricorso da ..


La sospensione della perequazione automatica al costo della vita e le pensione integrativa a carico di fondi aziendali.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 17/08/2021
L'art. 59, tredicesimo comma, della legge n. 449 del 1997, che prevede la sospensione della perequazione automatica al costo della vita, concerne solo i trattamenti previdenziali obbligatori e quelli contemplati da tale disposizione, e non si applica alla ..


La cessione di crediti per il pagamento dei contributi previdenziali.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 16/08/2021
La validità e l'efficacia della cessione, da parte dei datori di lavoro, dei crediti maturati nei confronti dello Stato, di altre pubbliche amministrazioni o di enti pubblici economici, al fine del pagamento dei contributi previdenziali, oltre ..


I contributi previdenziali, il decorso del termine di prescrizione e l’atto dell’Agenzia delle entrate di identificazione di un maggiore reddito.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 16/08/2021
In tema di contributi previdenziali, ai fini del decorso del termine di prescrizione rileva il fatto della produzione di un determinato reddito e non incide l’atto dell’Agenzia delle entrate che ne identifichi uno diverso.


Le dimissioni per giusta causa, i sistemi informatici e la contestazione del datore di lavoro.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 14/08/2021
Qualora il lavoratore rassegni le dimissioni per giusta causa, è irrilevante quanto dichiarato dal datore di lavoro sul sistema informatico Unilav. Anche con comunicazione rivolta a competenti enti pubblici, lo stesso datore di lavoro può ..


La giurisdizione del giudice italiano sull’azione relativa alla nullità di clausole lesive della libertà sindacale.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 13/08/2021
Alla controversia promossa da una associazione sindacale italiana contro un vettore aereo straniero in tema di discriminazione, con riguardo all’applicazione di un accordo collettivo stipulato con un soggetto straniero e alla connessa limitazione ..


I giudici di pace, la domanda di riconoscimento dell’esistenza di un rapporto di lavoro pubblico e il riparto di giurisdizione.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 12/08/2021
Rientra nella giurisdizione del giudice amministrativo la controversia in cui un giudice di pace chieda il riconoscimento dell’esistenza di un rapporto di lavoro pubblico, per lo svolgimento della stessa attività dei magistrati.


La necessaria iscrizione di tutti i giornalisti professionisti all’Istituto nazionale di previdenza dei giornalisti italiani.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 11/08/2021
Nonostante la sua natura privatistica, l’Istituto nazionale di previdenza dei giornalisti italiani è creditore dei contributi per tutti i rapporti instaurati con un giornalista professionista o un praticante giornalista, nonostante siano ..


La pretesa sottrazione di denaro da parte del dipendente e l’oggetto dell’onere della prova del datore di lavoro.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 10/08/2021
Qualora alleghi la commissione da parte di un lavoratore di una condotta di appropriazione e di sottrazione di denaro, il datore di lavoro deve dimostrare come la materiale apprensione del denaro abbia avuto luogo senza autorizzazione, quando il ..


Il rapporto di lavoro domestico, la convivenza e la remunerazione dell’attività notturna.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 06/08/2021
Nel rapporto di lavoro domestico con convivenza, la retribuzione indicata dal contratto collettivo nazionale comprende la disponibilità a un intervento notturno e l’intervento inatteso e inconsueto. Al contrario, occorre una specifica ..


La pretesa discriminazione delle lavoratrici di un ente pubblico in caso di selezione interna e la ripartizione dell’onere della prova.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 06/08/2021
Vi è discriminazione indiretta quando un criterio di selezione in apparenza neutro può mettere i lavoratori di un sesso in una posizione di svantaggio rispetto a quelli dell’altro. Pertanto, con riguardo a una selezione per una ..


Pagine: 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19   20   21   22   23   24   25   26   27   28   29   30   31   32   33   34   35   36   37   38   39   40   41   42   43   44   45   46   47   48   49   50