manuale_insolvenza

home / Novità / Giurisprudenza / Corte di Cassazione

Giurisprudenza - Corte di Cassazione


Gli infortuni sul lavoro, le regole cautelari e l’onere di allegazione del lavoratore.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 05/11/2021
Ai sensi dell’art. 2087 cod. civ., il lavoratore deve allegare la regola cautelare disattesa dal datore di lavoro; tuttavia, se la situazione descritta sia semplice e tale da consentire in maniera agevole l’individuazione delle condotte che, ..


La giurisdizione e la predisposizione degli elenchi degli aspiranti alla direzione amministrativa di una azienda unità sanitaria locale.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 03/11/2021
E’ del giudice ordinario la giurisdizione sulla procedura di selezione degli aspiranti alla direzione amministrativa di una azienda unità sanitaria, poiché  l’amministrazione predispone gli elenchi degli aspiranti, ..


L’azione revocatoria e la giurisdizione della Corte dei conti.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 03/11/2021
Vi è giurisdizione della Corte dei conti sull’azione revocatoria promossa dalla Procura regionale per la tutela dei crediti erariali.


L’impugnazione dell’art. 2113 cod. civ. e il difensore.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 02/11/2021
L'impugnazione del lavoratore avverso rinunce e transazioni aventi a oggetto diritti dello stesso prevista dall'art. 2113 (nuovo testo) cod. civ., può essere effettuata anche con atto sottoscritto da un legale per suo conto, mentre la ..


Il personale italiano degli Stati Uniti di America.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 02/11/2021
In tema di giurisdizione del giudice italiano sulle controversie di dipendenti operanti in Italia e promosse contro gli Stati Uniti di America, ai fini dell'inserimento nella categoria di personale appartenente all'elemento civile, si deve attribuire ..


L’ordine di reintegrazione e i fatti sopravvenuti.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 29/10/2021
Nel giudizio di impugnativa di un licenziamento, una volta che il lavoratore abbia chiesto l’adozione di un ordine di reintegrazione, la sopravvenienza nel corso del giudizio medesimo di un evento estintivo del rapporto di lavoro (nella specie, un ..


La mancanza di misure di sicurezza e l’eccezione di inadempimento.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 27/10/2021
Il rifiuto di adempimento della prestazione da parte del lavoratore, si può ritenere conforme a buona fede (in applicazione del principio inademplenti non est adimplendum ai sensi dell’art. 1460, secondo comma, cod. civ.) e trovare ..


Il lavoratore pubblico, la sospensione cautelare e l’azione di risarcimento del danno.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 27/10/2021
Il lavoratore pubblico sospeso in via cautelare ha diritto alla retribuzione non percepita, in caso di assoluzione: tuttavia, non ha diritto di per sé al risarcimento del danno, poiché la sospensione cautelare può essere legittima, in ..


Di nuovo sul regime sanzionatorio del licenziamento illegittimo per sproporzione fra l’illecito e la sanzione.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 26/10/2021
Il licenziamento illegittimo per carenza di proporzione fra l’illecito e la sanzione è sottoposto al regime sanzionatorio dell’art. 18, quinto comma, St. lav.. Si può applicare l’art. 18, quarto comma, St. lav. solo qualora ..


I disoccupati e i presupposti per gli sgravi contributivi correlati all’assunzione.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 26/10/2021
In tema di benefici contributivi per l’assunzione di persone disoccupate, tale stato non deve essere solo reale, ma certificato con l’iscrizione nelle liste di collocamento o nelle loro versioni aggiornate, in relazione alla disciplina di ..


Sempre sul rapporto di lavoro pubblico, sulla conoscenza del fatto e sulla decorrenza dei termini per l’esercizio del potere disciplinare.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 25/10/2021
In tema di rapporto di lavoro pubblico, i termini relativi al procedimento disciplinare decorrono da una conoscenza compiuta del fatto, sufficiente alla formulazione dell’atto di contestazione degli addebiti.


Sempre su dichiarazioni rese su Facebook.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 23/10/2021
Dichiarazioni pesanti e con espressioni volgari rese su Facebook possono costituire giusta causa di licenziamento, se la pubblicazioni sul citato sito rende conoscibili le affermazioni.


I lavori insalubri e il riparto di giurisdizione.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 23/10/2021
Rientrano nella giurisdizione del giudice ordinario e non in quella della Corte dei conti le controversie promosse ai sensi dell’art. del d. P. R. n. 1092 del 1973, a proposito del servizio prestato dagli operai addetti ai lavori insalubri o ai ..


Il procedimento disciplinare, la decadenza e il concetto di adozione del provvedimento.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 22/10/2021
Qualora, in tema di procedimento disciplinare e di decadenza, il contratto collettivo nazionale commini la stessa decadenza facendo riferimento al momento dell’adozione, è sufficiente che, nel termine prefissato, abbia luogo la deliberazione, ..


Le controversie sulle graduatorie formate su parametri oggettivi.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 22/10/2021
In ordine alle controversie sulle graduatorie per soli titoli formate senza la nomina di una commissione giudicatrice e senza una valutazione discrezionale, la giurisdizione è del giudice ordinario, poiché non ricorrono gli elementi ..


Il recesso dall’associazione di categoria e l’adesione successiva allo stesso contratto collettivo.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 21/10/2021
Nonostante il recesso dell’impresa dall’associazione sindacale dei datori di lavoro, i lavoratori mantengono il diritto al trattamento economico correlato allo stesso contratto collettivo qualora lo stesso datore di lavoro aderisca al ..


Il tempo impiegato per lo spostamento dalla sede aziendale al luogo di effettuazione della prestazione.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 21/10/2021
Il tempo necessario per raggiungere il luogo di lavoro rientra nell'attività lavorativa vera e propria (e, quindi, deve essere sommato al normale orario di lavoro come straordinario) allorché lo spostamento sia funzionale rispetto alla ..


L’indizione di un concorso, la revoca degli atti e l’esistenza di una precedente graduatoria.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 20/10/2021
Il mancato scorrimento di precedenti graduatorie non è sufficiente a provocare la revoca di una procedura concorsuale avviata e la revoca può essere disposta nel rispetto della legge n. 241 del 1990 fino alla nomina dei vincitori se ..


Il lavoro pubblico, il contratto collettivo e la valutazione dei revisori dei conti.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 13/10/2021
Nel lavoro pubblico privatizzato, il contratto collettivo integrativo è efficace solo dopo la positiva valutazione del Collegio dei revisori dei conti.


La contraffazione di moduli e la giusta causa di recesso.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 12/10/2021
La contraffazione di moduli destinati alle operazioni finanziarie è giusta causa di licenziamento.


Pagine: 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19   20   21   22   23   24   25   26   27   28   29   30   31   32   33   34   35   36   37   38   39   40   41   42   43   44   45   46   47   48   49   50