manuale_insolvenza

home / Novità / Giurisprudenza / Corte di Cassazione / La nullità dell’atto del ..

13/05/2022
La nullità dell’atto del datore di lavoro pubblico di deroga migliorativa alle previsioni retributive del contratto collettivo.


argomento: Giurisprudenza - Corte di Cassazione

Il datore di lavoro pubblico non può derogare all'assetto normativo definito in sede di contrattazione collettiva introducendo modifiche migliorative dello status, giuridico ed economico, del dipendente rispetto a quanto stabilito dai contratti collettivi. Le clausole dei contratti collettivi sono inderogabili anche in melius  e l'atto derogatorio è nullo per violazione di norma imperativa nonché per difetto assoluto di attribuzione, a prescindere dalla volontarietà della deroga.

» visualizza: il documento (Cass. 9 maggio 2022, n. 14672, ord) scarica file

Articoli Correlati: nullità dell - lavoro pubblico - contratto collettivo - deroga migliorativa


COMMENTO

Nello stesso senso, v. Cass., sez. un., 14 ottobre 2009, n. 21744.

» Per l'intero contenuto effettuare il login inizio



indietro