barberio

home / Novità / Giurisprudenza / Corte di Cassazione / L’appalto e il decorso del ..

10/11/2021
L’appalto e il decorso del termine di impugnazione dell’art. 6 della legge n. 604 del 1966.


argomento: Giurisprudenza - Corte di Cassazione

Il doppio termine di decadenza dall’impugnazione (stragiudiziale e giudiziale) previsto dall’art. 6, commi primo e secondo, della legge n. 604 del 1966 e dall’art. 32, comma quarto, lett. d), della legge n. 183 del 2010, non si applica all’azione del lavoratore (ancora in apparenza inquadrato come dipendente di un appaltatore) intesa a ottenere, in base all’asserita illiceità dell’appalto in quanto di mera manodopera, l’accertamento dell’esistenza del suo rapporto di lavoro subordinato in capo al committente, in assenza di una comunicazione scritta equipollente a un atto di recesso (principio di diritto ricavato dalla motivazione).

» visualizza: il documento (Cass. 28 ottobre 2021, n. 30490. ) scarica file

Articoli Correlati: appalto - decorso del termine - impugnazione - l. 604 1966


COMMENTO

Si legge in motivazione che sarebbe irrilevante l’art. 39, comma primo, del decreto legislativo n. 81 del 2015, che prevede l’applicazione del termine di decadenza in tema di somministrazione del lavoro e la decorrenza del termine stesso dalla “data in cui il lavoratore ha cessato [continua ..]

» Per l'intero contenuto effettuare il login inizio



indietro