perulli_sub

Archivio Rivista

Consulta lĺarchivio che raccoglie i fascicoli pubblicati suddivisi per anno.

Norme di autodisciplina

Come inoltrare i contributi alla rivista.

Valutazione articoli

Giudizio di idoneitÓ alla pubblicazione.

home / NovitÓ / Giurisprudenza / Corte di Merito / Una non persuasiva ordinanza ..

16/02/2021
Una non persuasiva ordinanza sulla sospensione del dipendente destinatario di un provvedimento restrittivo della libertÓ personale.


argomento: Giurisprudenza - Corte di Merito

E’ illegittima la sospensione di un lavoratore destinatario di un provvedimento limitativo della libertà personale per reati collegati al possesso di sostanze stupefacenti (e non meglio noti), nonostante il lavoratore sia addetto a mansioni che comportino il maneggio del denaro.

» visualizza: il documento (Trib. Ivrea 29 gennaio 2021, ord.. ) scarica file

PAROLE CHIAVE: provvedimento - contratto collettivo - sospensione


COMMENTO

La sospensione era basata su una specifica clausola del contratto collettivo. Al datore di lavoro è addebitato di non avere giustificato la sospensione; tuttavia, non si vede che cosa altro l’impresa avrebbe potuto allegare. Né si può dubitare della gravità del [continua ..]

» Per l'intero contenuto effettuare il login inizio



indietro

  • Giappichelli Social