giubboni

Archivio Rivista

Consulta l’archivio che raccoglie i fascicoli pubblicati suddivisi per anno.

Norme di autodisciplina

Come inoltrare i contributi alla rivista.

Valutazione articoli

Giudizio di idoneità alla pubblicazione.

home / Novità / Giurisprudenza / Corte di Merito

Giurisprudenza - Corte di Merito


L’attribuzione di efficacia soggettiva generale al protocollo del 14 marzo 2020.

Giurisprudenza - Corte di Merito 16/09/2020
In tema di misure di sicurezza per la prevenzione dell’epidemia, il protocollo del 14 marzo 2020 ha efficacia soggettiva generale.


L’applicazione dell’art. 36 cost. a chi, in forza di un contratto di appalto, sistemi il materiale negli scaffali.

Giurisprudenza - Corte di Merito 16/09/2020
Ai sensi dell’art. 36 cost., al rapporto di lavoro di chi, dipendente di un appaltatore, sistemi gli scaffali in un esercizio commerciale si applica il contratto cosiddetto multiservizi e non quello dei dipendenti di imprese esercenti servizi ..


Il rapporto di lavoro della persona detenuta con una impresa cooperativa.

Giurisprudenza - Corte di Merito 14/09/2020
E’ lavoratore subordinato e non a domicilio la persona detenuta che espleti la sua attività a favore di una impresa cooperativa che operava in carcere con suoi supervisori, secondo turni predeterminati e in capannoni a essa dati in comodato ..


Il rappresentante dei lavoratori ai sensi dell’art. 9 St. lav..

Giurisprudenza - Corte di Merito 14/09/2020
Chi agisca ai sensi dell’art. 700 cod. proc. civ. quale rappresentante dei lavoratori ai sensi dell’art. 9 della legge n. 300 del 1970 deve dimostrare tale sua posizione e la designazione dei lavoratori.


Il contratto di somministrazione e la mancata adozione dell’atto di valutazione dei rischi.

Giurisprudenza - Corte di Merito 12/09/2020
Sono nulli i contratti di somministrazione stipulati in carenza dell’adozione dell’atto di valutazione dei rischi, il quale deve tenere in considerazione i rischi specifici dei lavoratori parte di un contratto di somministrazione.


Di nuovo sulle consegne a domicilio e sull’epidemia.

Giurisprudenza - Corte di Merito 12/09/2020
Chi esegua le consegne a domicilio deve essere considerato un lavoratore subordinato, ai sensi dell’art. 2 del decreto legislativo n. 81 del 2015. I lavoratori dediti alle consegna a domicilio hanno contatti non solo con i destinatari, ma ..


Ancora sullo scarso rendimento e sulle malattie.

Giurisprudenza - Corte di Merito 19/08/2020
Non è legittimo il licenziamento per scarso rendimento intimato in relazione ad assenze per malattia e in mancanza del superamento del periodo di comporto


Ancora una volta sulla completa mancanza di giustificazione del licenziamento e sul carattere ritorsivo del licenziamento.

Giurisprudenza - Corte di Merito 19/08/2020
La completa assenza di ragioni giustificative del licenziamento è elemento indicativo del suo carattere ritorsivo, anche se non è sufficiente tale aspetto, poiché, comunque, occorre indagare sulle circostanze di tempo e di luogo del ..


Il reddito di cittadinanza e una questione di legittimità costituzionale.

Giurisprudenza - Corte di Merito 18/08/2020
E’ rilevante e non è infondata in modo manifesto la questione di legittimità costituzionale dell’art. 2, comma primo, lett. a), del decreto – legge n. 4 del 2019, convertito con modificazioni dalla legge n. 26 del 2019, ..


I criteri di calcolo dell’indennità di maternità delle assistenti di volo.

Giurisprudenza - Corte di Merito 18/08/2020
Nella base di calcolo dell’indennità di maternità di una assistente di volo deve essere compresa l’indennità di volo minima garantita, per la sua corresponsione fissa; non devono essere comprese l’indennità ..


Ancora una volta sul regime sanzionatorio del licenziamento illegittimo per sproporzione fra l’illecito e la sanzione.

Giurisprudenza - Corte di Merito 31/07/2020
Il licenziamento illegittimo per carenza di proporzione fra l’illecito e la sanzione è sottoposto al regime sanzionatorio dell’art. 18, quinto comma, St. lav..


Il divieto di licenziamento e l’inidoneità alle mansioni.

Giurisprudenza - Corte di Merito 30/07/2020
L’art. 46 del decreto – legge n. 18 del 2020, convertito con modificazioni dalla legge n. 27 del 2020, e il relativo divieto di licenziamento si applicano anche a quello per sopravvenuta inidoneità alle mansioni.


La proroga al contratto a tempo determinato e l’entrata in vigore della disciplina limitativa del 2018.

Giurisprudenza - Corte di Merito 30/07/2020
Ai sensi della legge n. 96 del 2018, per cui la disciplina limitativa introdotta del decreto – legge n. 87 del 2018 trova applicazione con riguardo alle proroghe successive al 31 ottobre 2018, si deve considerare successiva al 31 ottobre 2018 una ..


L’epidemia, il dipendente sanitario addetto a servizi telefonici e il lavoro agile.

Giurisprudenza - Corte di Merito 24/07/2020
Durante l’epidemia, ai sensi dell’art. 39, primo comma, del decreto – legge n. 18 del 2020, il dipendente dell’amministrazione sanitaria che debba svolgere attività di comunicazione e di reperibilità telefonica ha ..


L’assegno sociale e la detenzione domiciliare.

Giurisprudenza - Corte di Merito 22/07/2020
E’ rilevante e non è infondata in modo manifesto la questione di legittimità costituzionale dell’art. 2, comma sessantunesimo, della legge n. 92 del 2012, nella parte in cui impone all’Inps, senza possibilità di ..


Il socio lavoratore, la competenza, l’impugnazione del licenziamento e quella della deliberazione di esclusione.

Giurisprudenza - Corte di Merito 15/07/2020
Ai sensi dell’art. 34 cod. proc. civ., quando il socio lavoratore di una società cooperativa di produzione e lavoro contesti in via cumulativa sia il licenziamento, sia la deliberazione di esclusione, la competenza su entrambe le controversie ..


Il trasferimento di azienda costituita da una farmacia, in una diversa prospettiva.

Giurisprudenza - Corte di Merito 13/07/2020
In tema di trasferimento di una azienda costituita da una farmacia, l’avverarsi della condizione sospensiva prevista dall’art. 12, secondo comma, della legge n. 475 del 1968, cioè l’autorizzazione della Regione, comporta che gli ..


Sempre sulle misure urgenti di solidarietà alimentare e chi non ha fissa dimora.

Giurisprudenza - Corte di Merito 11/07/2020
Non è legittimo prevedere che le misure in tema di cosiddetta solidarietà alimentare siano riservate ai residenti anagrafici nei comuni che erogano l’intervento, poiché ciò andrebbe ai danni di chi non abbia fissa dimora.


Ancora una volta sul contratto a tutele crescenti e sui vizi formali del licenziamento.

Giurisprudenza - Corte di Merito 01/07/2020
E’ rilevante e non è infondata in modo manifesto la questione di legittimità costituzionale dell’art. 4 del decreto legislativo n. 23 del 2015, in tema di contratto a tutele crescenti e di illegittimità del licenziamento ..


Ancora sulle misure urgenti di solidarietà alimentare e chi non ha fissa dimora.

Giurisprudenza - Corte di Merito 27/06/2020
Non è legittimo prevedere che le misure in tema di cosiddetta solidarietà alimentare siano riservate ai residenti anagrafici nei comuni che erogano l’intervento, poiché ciò andrebbe ai danni di chi non abbia fissa dimora.


Pagine: 1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11


  • Giappichelli Social