Archivio Rivista

Consulta l’archivio che raccoglie i fascicoli pubblicati suddivisi per anno.

Norme di autodisciplina

Come inoltrare i contributi alla rivista.

Valutazione articoli

Giudizio di idoneità alla pubblicazione.

home / Novità / Giurisprudenza / Corte di Merito

Giurisprudenza - Corte di Merito


Il trattamento di fine rapporto e la chiusura anticipata del fallimento.

Giurisprudenza - Corte di Merito 23/04/2019
Qualora il fallimento si chiuda in via anticipata ai sensi dell’art. 102 del regio decreto n. 247 del 1942, non viene meno il diritto del lavoratore alle prestazioni del Fondo di garanzia in tema di trattamento di fine rapporto.


Un appalto nullo e la registrazione delle presenze.

Giurisprudenza - Corte di Merito 23/04/2019
Vi è violazione dell’art. 29, primo comma, del decreto legislativo n. 276 del 2003 qualora l’appaltante registri le presenze del personale dell’appaltatore e si occupi di verificare le assenze e le loro ragioni.


I presupposti per l’applicazione di una clausola sociale.

Giurisprudenza - Corte di Merito 23/04/2019
In caso di sostituzione di un appaltatore all’altro e della previsione di una clausola sociale nell’ambito del contratto collettivo nazionale di lavoro applicabile, il diritto all’assunzione presso il nuovo appaltatore non presuppone ..


Una ragionevole decisione sul disconoscimento della conformità all’originale dei dischi del cronotachigrafo.

Giurisprudenza - Corte di Merito 25/03/2019
Ai fini della prova di prestazioni di lavoro straordinario, il disconoscimento della conformità all’originale dei dischi del cronotachigrafo priva di rilevanza tali riproduzioni informatiche, ma rende necessaria una valutazione del ..


La Fondazione Ensarco e la prova della stipulazione del contratto di agenzia.

Giurisprudenza - Corte di Merito 25/03/2019
In tema di contratto di agenzia, il principio della forma scritta ad probationem e i relativi limiti probatori non si applicano nei confronti della Fondazione Enasarco, poiché riguardano solo le controversie fra


La fine di un rapporto di appalto di servizi e l’operare dell’art. 2112 cod. civ..

Giurisprudenza - Corte di Merito 25/03/2019
Costituisce un ramo di azienda la struttura dedita alla pulizia di un aeroporto, così che la cosiddetta internalizzazione dell’attività e, cioè, alla fine di un rapporto di appalto, l’esecuzione in via diretta dei servizi ..


La forma del trasferimento.

Giurisprudenza - Corte di Merito 25/03/2019
Il trasferimento può essere motivato in modo sintetico, con integrazione in giudizio, in caso di impugnazione.


Ancora sull’iscrizione nella gestione assicurativa degli esercenti di attività commerciali e la posizione di unico socio accomandatario in una società in accomandita semplice.

Giurisprudenza - Corte di Merito 25/03/2019
Ai sensi dell’art. 1, comma 203, della legge n. 662 del 1996, che ha modificato l’art. 29 della legge n. 160 del 1975 e dell’art. 3 della legge n. 45 del 1996, nelle società in accomandita semplice, la qualità di socio ..


Il fallimento e le domande di accertamento.

Giurisprudenza - Corte di Merito 25/03/2019
Qualora risulti l’interesse del lavoratore all’accertamento del diritto di credito risarcitorio in via solo strumentale alla partecipazione al concorso nella procedura di fallimento, non spetta al giudice del lavoro la cognizione delle domande ..


La responsabilità solidale dell’art. 29, secondo comma, del decreto legislativo n. 276 del 2003 e il consorzio.

Giurisprudenza - Corte di Merito 25/03/2019
Ai fini della responsabilità solidale dell’art. 29, secondo comma, del decreto legislativo n. 276 del 2003, il committente è responsabile solidale per la retribuzione non versata da una impresa consorziata ai dipendenti, poiché ..


Due importanti questioni sulla revoca del licenziamento.

Giurisprudenza - Corte di Merito 16/03/2019
L’art. 18, comma decimo, St. lav. si applica solo ai datori di lavori cui possa essere riferito l’intero art. 18 St. lav.. In tema di disciplina e di effetti della revoca del licenziamento, l’art. 18, comma decimo, St. lav. opera solo a ..


Una singolare decisione sulla pretesa incoerenza nell’esercizio del potere disciplinare.

Giurisprudenza - Corte di Merito 16/03/2019
E’ illegittima la sanzione disciplinare della sospensione applicata per fatti che avrebbero meritato il licenziamento.


Di nuovo sul pagamento delle ritenute di acconto sulla base di un titolo giudiziale riformato e la restituzione da parte dell’erario.

Giurisprudenza - Corte di Merito 16/03/2019
In caso di pagamento delle ritenute di acconto da parte del datore di lavoro e a favore dell’erario a seguito di una sentenza poi riformata, il datore di lavoro ha diritto di ottenere la restituzione di quanto versato dall’amministrazione ..


Il lavoro pubblico e le ferie

Giurisprudenza - Corte di Merito 16/03/2019
Il dipendente di una pubblica amministrazione o di una società a essa equiparata ha diritto all’indennità per le ferie non godute a prescindere dalle ragioni della cessazione del suo rapporto e del mancato godimento delle ferie durante ..


Il cosiddetto mobbing e i caratteri di un episodio isolato.

Giurisprudenza - Corte di Merito 16/03/2019
Il cosiddetto mobbing presuppone reiterati comportamenti collegiali dal punto di vista teleologico. Se si discute di una sola condotta, il giudice ne deve comunque valutare l’illegittimità e la potenzialità lesiva. In tale contesto, il ..


La retribuzione variabile, la mancata determinazione delle forme di distribuzione e l’inadempimento del datore di lavoro.

Giurisprudenza - Corte di Merito 16/03/2019
In tema di retribuzione variabile e, in particolare, di ripartizione di compensi derivati dall’attività svolta a favore di terzi, la mancata adozione delle misure volte a definire i criteri della ripartizione è un inadempimento ..


Sempre sullo sciopero, sul crumiraggio interno e sulla dequalificazione.

Giurisprudenza - Corte di Merito 16/03/2019
In tema di sciopero e di cosiddetto crumiraggio interno, è legittima la sostituzione dei lavoratori in sciopero con colleghi che non aderiscono, ma a cui sono attribuiti compiti dequalificanti solo ove tale adibizione abbia luogo per mansioni ..


Un caso interessante di interpretazione del contratto collettivo aziendale ai fini della determinazione dei presupposti per il pagamento di un premio collegato alla presenza.

Giurisprudenza - Corte di Merito 16/03/2019
Per stabilire se i giorni di assenza dal servizio per l’effettuazione di servizio come volontario nel corpo dei Vigili del fuoco rilevino ai fini della determinazione del premio previsto da un contratto collettivo aziendale e collegato alla presenza ..


Sempre sul pagamento delle ritenute di acconto, l’azione di ripetizione e la restituzione da parte dell’erario.

Giurisprudenza - Corte di Merito 16/03/2019
In caso di pagamento delle ritenute di acconto da parte del datore di lavoro e a favore dell’erario a seguito di una sentenza poi riformata, il datore di lavoro ha diritto di ottenere la restituzione di quanto versato dall’amministrazione ..


Una possibile revoca e l’interpretazione della dichiarazione del datore di lavoro.

Giurisprudenza - Corte di Merito 16/03/2019
Dopo il licenziamento, la dichiarazione del datore di lavoro sulla sua pretesa disponibilità a riprendere la collaborazione, senza l’offerta delle retribuzioni maturate nel frattempo, non è revoca del licenziamento, a maggiore ragione ..


Pagine: 1   2   3


  • Giappichelli Social