cantone

Archivio Rivista

Consulta l’archivio che raccoglie i fascicoli pubblicati suddivisi per anno.

Norme di autodisciplina

Come inoltrare i contributi alla rivista.

Valutazione articoli

Giudizio di idoneità alla pubblicazione.

home / Novità / Giurisprudenza / Corte di Merito

Giurisprudenza - Corte di Merito


L’impugnazione del licenziamento e la domanda riconvenzionale del lavoratore.

Giurisprudenza - Corte di Merito 04/04/2020
Ai sensi dell’art. 6 della legge n. 604 del 1966, qualora, dopo l’impugnazione stragiudiziale a opera del lavoratore, il datore di lavoro agisca per l’accertamento della legittimità del recesso, il lavoratore può proporre ..


Una discutibile decisione sulla discriminazione della lavoratrice madre.

Giurisprudenza - Corte di Merito 03/04/2020
L’adibizione di una lavoratrice, spesso assente per ragioni collegate a varie maternità, al solo turno pomeridiano è discriminazione diretta, nonostante la sua sostituzione in caso di assenza sia più complessa se ..


Una decisione errata sulla discriminazione indiretta per maternità.

Giurisprudenza - Corte di Merito 03/04/2020
E’ discriminazione indiretta non prorogare il rapporto a tempo determinato di una lavoratrice in congedo per maternità.


L’inesistenza di autonomia funzionale del compendio non compreso nel ramo di azienda trasferito.

Giurisprudenza - Corte di Merito 01/04/2020
Qualora, in un trasferimento di ramo di azienda non siano inseriti alcuni lavoratori, rimasti presso il cedente, ma senza l’inserimento in un contesto organizzativo in grado di espletare attività produttiva significativa e destinati al ..


Una discutibile decisione sull’operare dell’art. 18 St. lav..

Giurisprudenza - Corte di Merito 30/03/2020
Anche se, in esito a una conciliazione sindacale, un lavoratore in origine assunto nel 2005 e, poi, licenziato è stato riassunto a febbraio 2019, al suo secondo licenziamento si applica l’art. 18 St. lav..


Ancora sul contratto nazionale applicabile al rapporto di un socio di una impresa cooperativa di produzione e lavoro.

Giurisprudenza - Corte di Merito 28/03/2020
In tema di soci lavoratori di imprese cooperative di produzione e lavoro, ai fini dell’applicazione dell’art. 7 del decreto – legge n. 248 del 2007, convertito nella legge n. 31 del 2008, di integrazione dell’art. 3 della legge n. ..


L’acquisizione di un superiore inquadramento e una clausola sospensiva meramente potestativa.

Giurisprudenza - Corte di Merito 21/03/2020
Qualora il contratto collettivo preveda l’acquisizione di un superiore inquadramento a condizione della partecipazione del lavoratore a un corso di formazione professionale funzionale a tale esito, la clausola è da considerare una condizione ..


Il padre, le dimissioni, il primo anno di vita del figlio e l’indennità sostitutiva del preavviso.

Giurisprudenza - Corte di Merito 20/03/2020
Ai sensi dell’art. 55, comma primo, del decreto legislativo n. 151 del 2001, anche il padre che non abbia usufruito di alcun congedo si può dimettere nel primo anno di vita del figlio senza obbligo di prestare l’attività nel ..


L’accordo interconfederale per l’industria del 27 ottobre 1946 e la comparazione per istituti.

Giurisprudenza - Corte di Merito 20/03/2020
Il contrasto fra la disciplina di un contratto collettivo postcorporativo reso efficace erga omnes ai sensi della legge n. 741 del 1959 e la disciplina di un contratto collettivo di diritto comune deve essere risolto sulla base dell'art. 7 della citata ..


Il licenziamento del dirigente e i fatti indicati nell’atto di recesso.

Giurisprudenza - Corte di Merito 19/03/2020
Ai fini del sindacato sulla cosiddetta giustificatezza del licenziamento del dirigente, rileva prima di tutto che i fatti indicati dall’impresa nell’atto di recesso corrispondano al vero.


L’appalto e la clausola di gradimento.

Giurisprudenza - Corte di Merito 13/03/2020
Nell’ambito di un contratto di appalto, è legittima la clausola di gradimento da parte dell’appaltante nei confronti dei dipendenti dell’appaltatore ed è espressione del potere di controllo dello stesso committente, senza ..


Una clausola sociale e il carattere selettivo della disciplina regionale.

Giurisprudenza - Corte di Merito 10/03/2020
In tema di cosiddetta clausola sociale, la legge della Regione Campania si applica solo nei casi ivi contemplati e, pertanto, non rileva nell’ipotesi di appalti conclusi in tema di smaltimento dei rifiuti, ma secondo modalità estranee alla ..


La pretesa illegittimità costituzionale dell’art. 18, settimo comma, St. lav..

Giurisprudenza - Corte di Merito 06/03/2020
Non è infondata in modo manifesto ed è rilevante la questione di legittimità costituzionale dell’art. 18, settimo comma, St. lav., nella parte in cui prevede che, in caso di manifesta insussistenza del giustificato motivo ..


Sempre sull’apprendistato e sugli scatti periodici di anzianità.

Giurisprudenza - Corte di Merito 05/03/2020
Ai sensi dell’art. 19 della legge n. 25 del 1955, sono nulle le clausole dei contratti collettivi di lavoro che prevedono che il periodo di apprendistato non sia computato ai fini degli aumenti periodici di anzianità.


La nullità dell’accordo di riduzione della retribuzione non stipulato in sede protetta.

Giurisprudenza - Corte di Merito 05/03/2020
Ai sensi dell’art. 2103 cod. civ., l’accordo di riduzione della retribuzione deve essere stipulato in sede protetta, pena la sua nullità.


Sempre sulle festività e sui contratti collettivi.

Giurisprudenza - Corte di Merito 04/03/2020
Il lavoratore ha diritto a non svolgere attività lavorativa nelle festività riconosciute per legge e né il datore di lavoro, né i contratti collettivi possono derogare alla disciplina legale, salva l’attribuzione di uno ..


La vittoria in un provvedimento cautelare e la corresponsione della retribuzione senza esecuzione delle mansioni.

Giurisprudenza - Corte di Merito 21/02/2020
Qualora, a seguito di un provvedimento cautelare vittorioso, il lavoratore sia retribuito senza che gli sia permesso lo svolgimento della sua attività, può essere adottato un secondo provvedimento che ordini l’effettivo svolgimento ..


Il contratto a tutele crescenti e il licenziamento intimato prima del decorso del termine a difesa.

Giurisprudenza - Corte di Merito 20/02/2020
Nell’area di applicazione del decreto legislativo n. 23 del 2015, al licenziamento intimato dopo l’atto di contestazione degli addebiti, ma prima del decorso del termine a difesa di cinque giorni si applica l’art. 3, comma primo.


Il contratto nazionale applicabile al rapporto di un socio di una impresa cooperativa di produzione e lavoro.

Giurisprudenza - Corte di Merito 20/02/2020
Al rapporto di lavoro di un socio con una società cooperativa di produzione e lavoro non può essere applicato un contratto collettivo nazionale stipulato dall’Associazione Unicoop e dall’Associazione Ugl, poiché non ..


Il rapporto dei viceprocuratori onorari.

Giurisprudenza - Corte di Merito 13/02/2020
Il rapporto dei viceprocuratori onorari è di natura subordinata.


Pagine: 1   2   3   4   5   6   7   8   9


  • Giappichelli Social