2018 - 1annoSenzenze

Archivio Rivista

Consulta l’archivio che raccoglie i fascicoli pubblicati suddivisi per anno.

Norme di autodisciplina

Come inoltrare i contributi alla rivista.

Valutazione articoli

Giudizio di idoneità alla pubblicazione.

home / Novità / Giurisprudenza / Corte di Giustizia

Giurisprudenza - Corte di Giustizia


Il diritto comunitario, l’attività sportiva ad alto livello, una prestazione pubblica e la cittadinanza.

Giurisprudenza - Corte di Giustizia 08/01/2020
L’art. 3, paragrafo 1, lett. d), del regolamento Ce n. 883 del 2004 del Parlamento europeo e del Consiglio del 29 aprile 2004, relativo al coordinamento dei sistemi di sicurezza sociale, deve essere interpretato nel senso per cui una prestazione ..


La tutela in caso di insolvenza del datore di lavoro e le condizioni di vita del soggetto tutelato.

Giurisprudenza - Corte di Giustizia 08/01/2020
L’art. 8 della direttiva 2008 / 94 / Ce del parlamento europeo e del Consiglio del 22 ottobre 2008, relativa alla tutela dei lavoratori subordinati in caso di insolvenza del datore di lavoro, deve essere interpretato nel senso per cui si applica a ..


Le farmacie e il diritto di prelazione

Giurisprudenza - Corte di Giustizia 04/01/2020
L’art. 49 del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea deve essere interpretato nel senso per cui osta a una misura nazionale che concede un diritto di prelazione incondizionato in favore dei farmacisti dipendenti di una farmacia ..


La pensione di invalidità, la maternità e la parità di trattamento con gli uomini

Giurisprudenza - Corte di Giustizia 04/01/2020
La direttiva 79 / 7 / Cee del Consiglio del 19 dicembre 1978, relativa alla graduale attuazione del principio di parità di trattamento tra gli uomini e le donne in materia di sicurezza sociale, deve essere interpretata nel senso per cui osta a una ..


La cessazione automatica del rapporto di lavoro dei piloti in attività connesse alla tutela della sicurezza nazionale italiana.

Giurisprudenza - Corte di Giustizia 10/12/2019
L’art. 2, paragrafo 5, della direttiva 2000 / 78 / Ce del Consiglio del 27 novembre 2000, che stabilisce un quadro generale per la parità di trattamento in materia di occupazione e di condizioni di lavoro, deve essere interpretato nel senso ..


Il diritto comunitario e la previsione del diritto alle ferie in misura superiore a quella minima prevista dalla direttiva 2003 / 88 / Ce.

Giurisprudenza - Corte di Giustizia 09/12/2019
L’art. 7, paragrafo 1, della direttiva 2003 / 88 / Ce del Parlamento europeo e del Consiglio del 4 novembre 2003, concernente taluni aspetti dell’organizzazione dell’orario di lavoro, deve essere interpretato nel senso per cui non osta a ..


Il diritto europeo e rapporti a tempo parziale svantaggiosi per le donne e con incidenza sul rapporto a tempo determinato.

Giurisprudenza - Corte di Giustizia 12/11/2019
La clausola 4, punto 1, dell’accordo quadro sul lavoro a tempo parziale, concluso il 6 giugno 1997, che figura nell’allegato della direttiva 97 / 81 / Ce del Consiglio del 15 dicembre 1997, relativa all’accordo quadro sul lavoro a tempo ..


L’attività di professore associato espletata in due Paesi dell’Unione.

Giurisprudenza - Corte di Giustizia 12/11/2019
L’art. 45, paragrafo 1, del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea deve essere interpretato nel senso per cui osta alla regolazione di una università di uno Stato membro la quale, al fine di stabilire il trattamento retributivo ..


La discriminazione per ragioni di sesso e la soluzione normativa volta a rimediare.

Giurisprudenza - Corte di Giustizia 31/10/2019
L’art. 110 del Trattato della Comunità europea (poi, art. 141 dello stesso Trattato) deve essere interpretato nel senso per cui, in assenza di una giustificazione obbiettiva, osta a che, per porre fine a una discriminazione contraria a tale ..


Il diritto comunitario, la maternità e le lavoratrici autonome.

Giurisprudenza - Corte di Giustizia 10/10/2019
L’art. 49 del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea deve essere interpretato nel senso per cui una donna che abbia cessato di svolgere una attività di lavoro autonomo a causa delle limitazioni fisiche connesse alle ultime fasi ..


La libera circolazione dei lavoratori e una procedura di cosiddetta cancellazione dei debiti.

Giurisprudenza - Corte di Giustizia 09/08/2019
L’art. 45 del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea deve essere interpretato nel senso per cui osta a una regola di competenza giurisdizionale prevista dalla normativa di uno Stato membro, regola che subordini ..


Il contratto collettivo applicabile alle società cooperative della logistica.

Giurisprudenza - Corte di Giustizia 29/07/2019
In tema di retribuzione di soci lavoratori di una società cooperativa di produzione e lavoro attiva nel settore della logistica, deve essere applicato il contratto collettivo nazionale di lavoro stipulato dalle Associazioni Cgil, Cisl e Uil e non ..


Il diritto europeo e i presupposti per attribuire un sussidio a uno studente.

Giurisprudenza - Corte di Giustizia 25/07/2019
L’art. 45 del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea e l’art. 7, paragrafo 2, del regolamento n. 492 del 2011 del Parlamento europeo e del Consiglio del 5 aprile 2011, relativo alla libera circolazione dei lavoratori ..


Il dipendente di una istituzione comunitaria, la dispensa dal servizio e la mora del creditore.

Giurisprudenza - Corte di Giustizia 15/07/2019
E’ illegittima la dispensa per un periodo prolungato di un dipendente della Banca europea per gli investimenti, poiché difetta una base giuridica per tale provvedimento, preso in attesa dell’esito di indagini interne.


Il diritto europeo, il contratto a tempo determinato e la parità di trattamento.

Giurisprudenza - Corte di Giustizia 06/07/2019
La clausola 4, punto 1, dell’accordo quadro sul lavoro a tempo determinato, concluso il 18 marzo 1999, che figura nell’allegato alla direttiva 1999 / 70 / Ce del Consiglio del 28 giugno 1999, relativa all’accordo Ces, Unice e Ceep sul ..


Il diritto europeo, il trasferimento di azienda e un ente pubblico cessionario.

Giurisprudenza - Corte di Giustizia 05/07/2019
La direttiva 2001 / 23 / Ce del Consiglio del 12 marzo 2001, concernente il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri relative al mantenimento dei diritti dei lavoratori in caso di trasferimenti di imprese, di stabilimenti o di parti di imprese ..


Il diritto europeo, la discriminazione fondata sul sesso e la posizione di teste nel precedente.

Giurisprudenza - Corte di Giustizia 05/07/2019
L’art. 24 della direttiva 2006 / 54 / Ce del Parlamento europeo e del Consiglio del 5 luglio 2006, riguardante l’attuazione del principio delle pari opportunità e della parità di trattamento fra uomini e donne in materia di ..


Il diritto europeo e il possibile carattere fraudolento di un trasferimento di azienda.

Giurisprudenza - Corte di Giustizia 04/07/2019
La direttiva 2001 / 23 / Ce del Consiglio del 12 marzo 2001, concernente il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri relative al mantenimento dei diritti dei lavoratori in caso di trasferimenti di imprese, di stabilimenti o di parti di ..


Il passaggio dei clienti e il trasferimento di azienda in un caso sloveno

Giurisprudenza - Corte di Giustizia 21/06/2019
L’art. 1, paragrafo 1, della direttiva 2001 / 23 / Ce del Consiglio del 12 marzo 2001, concernente il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri relative al mantenimento dei diritti dei lavoratori in caso di trasferimento di imprese, di ..


L’eliminazione di una precedente discriminazione per età.

Giurisprudenza - Corte di Giustizia 21/06/2019
Gli artt. 1, 2 e 6 della direttiva 2000 / 78 / Ce del Consiglio del 27 novembre 2000, che stabilisce un quadro generale per la parità di trattamento in materia di occupazione e di condizioni di lavoro, letti in combinato disposto con l’art. ..


Pagine: 1   2   3


  • Giappichelli Social