2018 - 1annoSenzenze

Archivio Rivista

Consulta l’archivio che raccoglie i fascicoli pubblicati suddivisi per anno.

Norme di autodisciplina

Come inoltrare i contributi alla rivista.

Valutazione articoli

Giudizio di idoneità alla pubblicazione.

home / Novità / Giurisprudenza / Corte di Giustizia / La Corte di giustizia, le ..

23/04/2019
La Corte di giustizia, le ferie e l’anzianità di servizio.


argomento: Giurisprudenza - Corte di Giustizia

L’art. 45 del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea e l’art. 7, paragrafo 1, del regolamento Ue n. 492 del 2011 del Parlamento europeo e del Consiglio del 5 aprile 2011, relativo alla libera circolazione dei lavoratori all’interno dell’Unione europea, devono essere interpretati nel senso per cui non ostano a una normativa nazionale che, al fine di stabilire se un lavoratore abbia totalizzato venticinque anni di anzianità lavorativa abbia diritto all’aumento delle ferie annuali retribuite da cinque a sei settimane, prevede che gli anni compiuti nell’ambito di uno o più rapporti lavorativi precedenti quello con il suo attuale datore di lavoro possano essere computati solo sino a un massimo di cinque anni di attività professionale, ancorché il loro numero effettivo sia superiore (principio di diritto ricavato dalla sentenza).  

» visualizza: il documento (Corte di giustizia, Quinta Sezione, 13 marzo 2019, C-437/17) scarica file

PAROLE CHIAVE: ferie - anzianità di servizio


COMMENTO

Si legge nella motivazione: “non emergono elementi che inducano a ritenere che i lavoratori austriaci restino di regola al servizio del loro (…) datore di lavoro per venticinque anni” e “non si può ritenere (…) che i lavoratori interessati dalla rilevanza [continua ..]

» Per l'intero contenuto effettuare il login inizio



indietro

  • Giappichelli Social