mandrioli-M

home / Novità / Giurisprudenza / Corte di Merito / La cosiddetta vietata ..

24/04/2021
La cosiddetta vietata interposizione di manodopera e la ripartizione dell’onere della prova.


argomento: Giurisprudenza - Corte di Merito

Per evitare l’applicazione dell’art. 29, primo comma, del decreto legislativo n. 276 del 2003, il committente deve dimostrare l’esistenza del contratto, che può essere stipulato in forma orale. In difetto dell’assolvimento di tale onere della prova, non è necessario verificare le mansioni svolte dal lavoratore.

» visualizza: il documento (App. Roma 4 marzo 2021. ) scarica file

Articoli Correlati: interposizione di manodopera - onere della prova - mansioni


COMMENTO

La tesi non è convincente; il lavoratore deve dimostrare l’esercizio nei suoi confronti del potere direttivo da parte del committente, poiché la nullità o l’inesistenza del contratto di appalto non sono sufficienti a comportare l’applicazione dell’art. [continua ..]

» Per l'intero contenuto effettuare il login inizio



indietro