newsletter

home / Novità / Giurisprudenza / Corte di Cassazione / La cosiddetta “stabilizzazione..

25/02/2021
La cosiddetta “stabilizzazione” e la mancata autorizzazione governativa all’assunzione.


argomento: Giurisprudenza - Corte di Cassazione

Il dipendente a tempo determinato di un ente pubblico in possesso dei requisiti di cui all'art. 1, comma cinquecentodiciannovesimo, della legge n. 296 del 2006, ha diritto alla stabilizzazione, senza che osti la mancata richiesta, da parte dell'ente, dell'autorizzazione governativa, poiché il diritto è sancito da fonte normativa di rango primario.

» visualizza: il documento (Cass. 8 febbraio 2021, n. 2978, ord.. ) scarica file

Articoli Correlati: stabilizzazione - autorizzazione governativa - ente pubblico - fonte normativa


COMMENTO

Il principio è noto; v. Cass. 10 dicembre 2014, n. 26044.

» Per l'intero contenuto effettuare il login inizio



indietro