Archivio Rivista

Consulta l’archivio che raccoglie i fascicoli pubblicati suddivisi per anno.

Norme di autodisciplina

Come inoltrare i contributi alla rivista.

Valutazione articoli

Giudizio di idoneità alla pubblicazione.

home / Novità / Giurisprudenza / Corte di Cassazione / I pretesi effetti ..

11/11/2020
I pretesi effetti interruttivi della prescrizione degli atti dell’Agenzia delle entrate a beneficio dell’Inps.


argomento: Giurisprudenza - Corte di Cassazione

In tema di contributi cosiddetti "a percentuale", il fatto costitutivo dell'obbligazione contributiva è costituito dall'avvenuta produzione, da parte del lavoratore autonomo, di un determinato reddito, sebbene l'efficacia del predetto fatto sia collegata a un atto amministrativo di ricognizione del suo avveramento; ha efficacia interruttiva della prescrizione anche a beneficio dell'Inps l’atto dell’Agenzia delle entrate di accertamento di un maggiore reddito.

» visualizza: il documento (Cass. 29 ottobre 2020, n. 23926, ord. ) scarica file

PAROLE CHIAVE: prescrizione - interruzione della prescrizione - lavoratore autonomo - Agenzia delle Entrate


COMMENTO

Il principio è noto (v. Cass. 29 maggio 2017, n. 13463), ma lascia molto perplessi, poiché non si vede come possa avere effetti interruttivi un atto di un soggetto diverso dal titolare del diritto.

» Per l'intero contenuto effettuare il login inizio



indietro

  • Giappichelli Social