davi

Archivio Rivista

Consulta l’archivio che raccoglie i fascicoli pubblicati suddivisi per anno.

Norme di autodisciplina

Come inoltrare i contributi alla rivista.

Valutazione articoli

Giudizio di idoneità alla pubblicazione.

home / Novità / Giurisprudenza / Corte di Cassazione / La rilevanza dell’indennità ..

08/10/2020
La rilevanza dell’indennità di perequazione del personale universitario per la determinazione della base di calcolo dell’indennità di buonuscita


argomento: Giurisprudenza - Corte di Cassazione

Per effetto della sentenza della Corte costituzionale n. 126 del 1981, con la quale è stata dichiarata l’illegittimità dell’art. 31 del d. P. R. n. 761 del 1979, nella parte in cui escludeva l’utilità a fini previdenziali e assistenziali dell’indennità ivi disciplinata, questa ultima concorre, ai sensi del combinato disposto degli artt. 3 e 38, secondo comma, del d. P. r. n. 1032 del 1978, a formare la base contributiva rilevante ai fini del calcolo dell’indennità di buonuscita (principio di diritto ricavato dalla motivazione).

» visualizza: il documento (Cass. 30 settembre 2020, n. 20917, ord.. ) scarica file

PAROLE CHIAVE: indennità di perequazione - personale universitario - indennità di buonauscita


COMMENTO

Il principio è nuovo; infatti, in senso opposto, si era detto: “in tema di determinazione dell'indennità di buonuscita, l'art. 38 del d. P. R. n. 1032 del 1973 esclude che possano essere computati elementi diversi da quelli in esso indicati in via tassativa, comprensivi dei [continua ..]

» Per l'intero contenuto effettuare il login inizio



indietro

  • Giappichelli Social