manuale_insolvenza

home / Novità / Giurisprudenza / Corte di Cassazione

Giurisprudenza - Corte di Cassazione


La responsabilità amministrativa della società in tema di infortuni sul lavoro.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 17/07/2021
E’ sufficiente perché si configuri la responsabilità dell’ente ai sensi del decreto legislativo n. 231 del 2001 l’interesse dell’impresa di ridurre i tempi del collaudo di un cosiddetto carroponte, con il vantaggio ..


I dipendenti delle aziende speciali delle camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 15/07/2021
Il personale delle aziende speciali delle camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura ha il rapporto di lavoro solo con tali aziende, dotate di soggettività giuridica, e non opera il decreto legislativo n. 165 del 2001, per il ..


La pensione di reversibilità, la ripetizione dei trattamenti versati in eccesso e gli eredi.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 14/07/2021
In tema di pensione di reversibilità, il dolo della persona deceduta consente anche nei confronti degli eredi la ripetizione dei trattamenti versati in eccesso.


L’indennità di disoccupazione, i presupposti per la sua corresponsione e l’indennità sostitutiva del preavviso.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 09/07/2021
Il periodo di preavviso non lavorato, per il quale sia corrisposta l’indennità sostitutiva del preavviso, assoggettata a contribuzione previdenziale, deve essere computato ai fini del raggiungimento del requisito dei due anni di iscrizione ..


Le procedure di mobilità e l’indennità sostitutiva del preavviso. Una pronuncia ineccepibile nel merito, ma che solleva forti dubbi.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 05/07/2021
E’ valido l’accordo aziendale stipulato nell’ambito di una procedura di mobilità e che riduca alla metà l’indennità sostitutiva del preavviso, per lavoratori prossimi al raggiungimento della cosiddetta ..


Ancora sulla tardività del licenziamento e l’art. 18 St. lav..

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 05/07/2021
La dichiarazione giudiziale di risoluzione disciplinare conseguente all’accertamento di un ritardo notevole e non giustificato della contestazione dell’addebito posto a base dello stesso provvedimento di recesso comporta l’applicazione ..


L’assunzione del lavoratore pubblico, il diritto alla scelta della sede e la giurisdizione del giudice ordinario.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 03/07/2021
In tema di assegnazione della sede di lavoro presso una amministrazione pubblica (all'esito della procedura concorsuale per l'assunzione in servizio), il giudice ordinario ha giurisdizione nella controversia in cui, sul presupposto della ..


Gli insegnanti di istituti privati e gli indici della subordinazione.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 03/07/2021
Ai fini della distinzione tra lavoro autonomo e subordinato, quando l'elemento dell'assoggettamento del lavoratore alle direttive altrui non sia apprezzabile in modo agevole a causa della peculiarità delle mansioni (e, in particolare, della loro ..


Ancora sul contratto collettivo delle imprese cooperative di trasporto e della logistica.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 02/07/2021
A una società cooperativa aderente all’Associazione Lega delle cooperative non si applica il contratto collettivo nazionale delle imprese di trasporto e di logistica aderenti all’Associazione Confindustria, ma quello stipulato ..


Il lavoro pubblico privatizzato e le assenze dal servizio.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 01/07/2021
Non è più applicabile al lavoro pubblico privatizzato l’art. 127, lett. c), del d. P. R. n. 3 del 1957, poiché il tema dell’assenza dal servizio e delle sue conseguenze è attratto per intero nell’ambito del ..


Il lavoro pubblico, la condanna del dipendente e la riattivazione del procedimento disciplinare.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 01/07/2021
In tema di lavoro pubblico, la riattivazione del procedimento disciplinare a seguito della sentenza di condanna opera a prescindere dalla comunicazione al lavoratore; l’effetto impeditivo della decadenza si produce con la formazione dell’atto ..


La retribuzione del centralinista non vedente.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 30/06/2021
Il centralinista non vedente, assunto ai sensi della legge n. 397 del 1971 o della legge n. 113 del 1985 e, poi, adibito a mansioni diverse, non perde il diritto all’indennità dell’art. 9 della legge n. 113 del 1985, se le nuove ..


Il pubblico impiego, lo scorrimento delle graduatorie e la presenza di più graduatorie efficaci.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 30/06/2021
Premesso che, nell'ipotesi di contemporanea esistenza presso la medesima amministrazione di più graduatorie efficaci, il criterio di buona amministrazione e, al contempo, di tutela del legittimo affidamento degli idonei inseriti nelle ..


Il dirigente e le ferie.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 29/06/2021
Il dirigente ha diritto all’indennità per le ferie non godute solo qualora dimostri l’oggettiva impossibilità di fruire delle ferie per ragioni organizzative.


Il credito al risarcimento del danno per lesione della posizione previdenziale, il suo sorgere e i relativi atti dispositivi.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 29/06/2021
Il lavoratore può agire per il risarcimento del danno per lesione della posizione previdenziale solo con il compimento del termine di prescrizione relativo al versamento dei contributi previdenziali e, prima di tale data, può chiedere e ..


Il comitato dei garanti e le sue funzioni.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 28/06/2021
In tema di rapporto di lavoro dei dirigenti sanitari, il parere del comitato dei garanti è necessario solo in tema di responsabilità dirigenziale o di responsabilità disciplinare con inestricabili elementi di commistione con quella ..


Sempre sugli infortuni sul lavoro, sull’inadempimento degli obblighi dell’impresa e sul concorso di colpa del lavoratore.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 28/06/2021
In caso di responsabilità del datore di lavoro per infortuni sul lavoro, ai sensi dell’art. 2087 cod. civ., vi può essere concorso di colpa del lavoratore, qualora questi violi regole cautelari. Tuttavia, se, nella catena causale che ..


La compatibilità fra l’assunzione della posizione di responsabile della prevenzione della corruzione e di componente dell’ufficio per i procedimenti disciplinari.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 26/06/2021
Non vi è incompatibilità fra l’assunzione della posizione di responsabile della prevenzione e della corruzione e della trasparenza e di componente dell’ufficio per i procedimenti disciplinari.


I presupposti per la configurabilità di licenziamenti collettivi e le procedure dell’art. 7 della legge n. 604 del 1966.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 25/06/2021
Ai fini dell’operare dell’art. 24 della legge n. 223 del 1991, rilevano i licenziamenti intimati nei precedenti centoventi giorni e non gli atti di avvio della procedura di conciliazione dell’art. 7 della legge n. 604 del 1966.


I contributi previdenziali, le sanzioni civili e il contrasto di orientamenti giurisprudenziali.

Giurisprudenza - Corte di Cassazione 24/06/2021
Qualora il mancato versamento dei contributi previdenziali derivi da oggettive incertezze, connesse a contrastanti orientamenti giurisprudenziali o amministrativi, opera l’art. 116, comma quindicesimo, lett. a), della legge n. 388 del 2000 in tema ..


Pagine: 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21   22   23   24   25   26   27   28   29   30   31   32   33   34   35   36   37   38   39   40   41   42   43   44   45   46   47   48   49   50