home / Archivio / Fascicolo / I voucher in agricoltura: dal decreto Biagi al decreto Dignità

indietro stampa articolo leggi fascicolo   


I voucher in agricoltura: dal decreto Biagi al decreto Dignità

Angela Marcianò. Professore Associato di Diritto del Lavoro nell’Università degli Studi di Messina

L’articolo tratta della evoluzione dell’utilizzo dei voucher nel settore agricolo.

Viene esaminato l’excursus normativo che ha caratterizzato la materia del lavoro accessorio in agricoltura e le diverse modifiche intervenute fino alla recente legge di conversione del decreto Dignità.

Considerate le peculiarità del settore, nell’esaminare le ragioni dell’alternanza tra abbandoni e ritorni di questo istituto si concentra l’attenzione sulla opportunità di ricercare un sistema che ne consenta un più efficace ricorso nei rapporti occasionali, soprattutto per i settori caratterizzati dal profilo della “breve” temporaneità della prestazione, al fine di incentivare maggiormente talune attività lavorative.

Da ultimo vengono evidenziate le possibili prospettive evolutive dei buoni lavoro orientate ad implementarne l’utilizzo, specie in relazione a specifici destinatari e settori del mercato del lavoro che hanno alimentato per anni l’area del lavoro irregolare.

PAROLE CHIAVE: voucher - lavoro accessorio - agricoltura - lavoro agricolo

Vouchers in agriculture: from the Biagi decree to the Dignity decree

The article deals with the evolution of the use of vouchers in the agricultural sector.

It examines the normative excursus that characterized the subject of accessory work in agriculture and the various changes occurred up to the recent law of conversion of the Dignity decree.

Considered the peculiarities of the sector, in examining the reasons for the alternation between abandonments and returns of this institute focuses on the opportunity to seek a system that allows a more effective recourse in occasional relationships, especially for the sectors characterized by profile of the “short” temporariness of the service, in order to provide more incentives for certain work activities.

Lastly, the possible evolutionary perspectives of good work aimed at implementing its use are highlighted, especially in relation to specific recipients and sectors of the labor market that have fueled the area of irregular labor for years.

Keywords: voucher – accessory work – agriculture – agricultural work

 

  • Giappichelli Social