carosi-cinelli

home / Archivio / Fascicolo 1 - 2020


Fascicolo 1 31/03/2020

leggi fascicolo indice fascicolo

SAGGI

La 'pronta' reperibilità tra 'orario di lavoro' e 'periodo di riposo': una questione che rimane aperta

Le direttive comunitarie in tema di orario di lavoro e l’interpretazione datane dalla CGUE chiariscono – ma non risolvono – il problema della qualificazione giuridica della “pronta” reperibilità che – in base al polivalente contenuto della disponibilità cui il dipendente è obbligato – può essere classificata come “quasi ...
di Stefano Maria Corso, Dottore di ricerca in Diritto dell’impresa dell’Università Bocconi

La decadenza nel diritto del lavoro tra vicende traslative e fattispecie interpositorie

L’art. 32 della legge n. 183/2010 ha sollevato molteplici questioni applicative legate alla sua infelice formulazione. Il saggio analizza il controverso perimetro applicativo del comma 4, lett. c) e d), inerenti rispettivamente la cessione del contratto di lavoro avvenuta ai sensi dell’art. 2112 c.c. e i casi in cui si chieda la costituzione o l’accertamento di un ...
di Lorenzo Maria Dentici, Ricercatore e Professore aggregato di Diritto del lavoro dell’Università degli Studi di Palermo

Il 'Terzo Settore' e il benessere aziendale

Il saggio contiene una riflessione sul welfare aziendale e territoriale in relazione al variegato mondo del c.d. “Terzo Settore”. La crisi dell’intervento statuale nel soddisfacimento dei bisogni sociali e dei lavoratori ha permesso, quando non incentivato, lo sviluppo di forme di previdenza e assistenza privata sulla spinta di interessi di profittabilità da ...
di Antonio Di Stasi, Professore ordinario di Diritto del lavoro dell’Università Politecnica delle Marche Maria Agliata, Assegnista di ricerca dell’Università Politecnica delle Marche

Le nuove frontiere del diritto del lavoro nella recente legislazione protettiva

Il saggio ripercorre taluni controversi passaggi della recente legislazione protettiva (dalla riscrittura degli artt. 2, d.lgs. n. 81/2015, e 409, n. 3, c.p.c., alla introduzione di tutele minime per i c.d. riders delle piattaforme digitali con la legge n. 128/2019) per rintracciarne il filo conduttore nella estensione del campo applicativo del diritto del lavoro, in apparente ...
di Stefano Giubboni, Professore ordinario di Diritto del lavoro dell’Università degli Studi di Perugia

TEMA

La percezione dell'eterno incompiuto nel processo riformatore del lavoro pubblico

Il saggio si pone l’obiettivo di riflettere in senso critico sul processo di riforma del lavoro pubblico per tentare di comprendere i possibili interventi normativi in grado di fornire risposte adeguate alle problematicità riscontrate, non escludendo anche possibili scelte radicali per le attività di erogazione di servizi. L’enunciato obiettivo involge la preliminare ...
di Alessandro Boscati, Professore ordinario di Diritto del lavoro dell’Università degli Studi di Milano

La perenne riforma della dirigenza pubblica

La dirigenza pubblica è oggetto di un flusso ininterrotto di interventi regolativi, caratterizzati da rapide accelerazioni, improvvisi arresti e brusche inversioni di rotta. La storia degli ultimi dieci anni rivela un’opera sistematica e congiunta di legislazione, giurisprudenza costituzionale, dottrina giuridica, diretta a favorire la neutralizzazione della burocrazia, specialmente ...
di Gianluca Gardini, Professore ordinario di Diritto amministrativo dell’Università degli Studi di Ferrara

La centralità della pianificazione dei fabbisogni e del sistema di reclutamento per una pubblica amministrazione efficiente

Il contributo esamina le regole che presiedono alla organizzazione degli uffici e alla connesse politiche di reclutamento, per verificare se i più recenti interventi normativi, specie con riferimento alla pianificazione dei fabbisogni, alle procedure concorsuali, ivi compreso il tema dello scorrimento delle graduatorie, abbiano avviato una nuova e positiva fase in termini di valorizzazione ...
di Madia D’Onghia, Professoressa ordinaria di Diritto del lavoro dell’Università degli Studi di Foggia

Le (nuove) relazioni sindacali nel settore pubblico

Il saggio si occupa delle modifiche introdotte dalla riforma Madia sull’assetto delle relazioni sindacali nel settore pubblico. Dopo una prima analisi sulla collocazione dell’auto­no­mia collettiva nel rinnovato perimetro delle fonti del lavoro pubblico privatizzato, si esa­mi­nano modelli e istituti delle relazioni sindacali, alla luce delle modifiche legislative e ...
di Maurizio Ricci, Professore ordinario di Diritto del lavoro dell’Università degli Studi di Foggia Francesco Di Noia, Assegnista di ricerca dell’Università degli Studi di Foggia

Il procedimento concorsuale nel prisma dei saperi necessari alla Pubblica Amministrazione

L’esigenza da più parti avvertita di individuare quei (nuovi) saperi necessari alla cultura di ogni Pubblica Amministrazione, specie se riferita all’attuale contesto socio-economico, muove da differenti ragioni, eterogenee e non sempre convergenti tra di loro, ma accomunate dalla medesima finalità: quella evocativa di dar corpo a un sistema pubblico ...
di Stefania Pedrabissi, Ricercatore di Diritto amministrativo dell’Università degli Studi di Parma

Le nuove regole in materia di licenziamento del dipendente pubblico: fattispecie e tutele

Il saggio analizza la disciplina del licenziamento nell’area del lavoro pubblico «privatizzato», adottando la prospettiva della tendenziale unificazione normativa tra “pubblico” e “privato”, alla stregua del principio generale dettato dall’art. 2, comma 2, d.lgs. n. 165/2001. Vengono, in particolare, esaminate le nuove fattispecie di licenziamento ...
di Mario Cerbone, Ricercatore di Diritto del lavoro dell’Università degli Studi del Sannio, Benevento