lopilato_manuale

home / Novità / Giurisprudenza / Corte di Merito / Il personale non vaccinato, ..

06/10/2021
Il personale non vaccinato, la sospensione, la mancata prova dell’inesistenza di altre mansioni e le conseguenze sanzionatorie.


argomento: Giurisprudenza - Corte di Merito

Ai fini della sospensione del personale non vaccinato presente in strutture sanitarie, il datore di lavoro deve dimostrare l’impossibilità di adibirlo ad altre mansioni. In caso di mancata prova della circostanza, il lavoratore ha diritto alla retribuzione, ma non alla riammissione in servizio.

» visualizza: il documento (Trib. Milano 15 settembre 2021, ord.. ) scarica file

PAROLE CHIAVE: sospensione - vaccino - retribuzione


COMMENTO

Il principio è noto. Infatti, “in base agli artt. 1218 e 1256 cod. civ., la sospensione unilaterale del rapporto da parte del datore di lavoro è giustificata ed esonera il datore dall'obbligazione retributiva, soltanto quando non sia imputabile a fatto dello stesso, non sia [continua ..]

» Per l'intero contenuto effettuare il login inizio



indietro

  • Giappichelli Social