mandrioli-M

home / NovitÓ / Giurisprudenza / Corte di Cassazione / Il dipendente statunitense di ..

20/04/2021
Il dipendente statunitense di un datore di lavoro statunitense attivo in Italia e la contribuzione per i cosiddetti rischi minori.


argomento: Giurisprudenza - Corte di Cassazione

Per un cittadino statunitense attivo in Italia come lavoratore subordinato di un soggetto statunitense (la Syracuse University), ai sensi dell’accordo internazionale fra l’Italia e gli Stati Uniti del 23 maggio 1973, con autorizzazione alla ratifica e ordine di esecuzione impartiti con la legge n. 86 del 1975, per le forme di copertura assicurative e previdenziali diverse da quelle relative all’invalidità, alla vecchiaia e ai superstiti, il datore di lavoro statunitense deve dimostrare l’esistenza nel suo Paese della protezione dei rischi cosiddetti minori.

» visualizza: il documento (Cass. 5 marzo 2021, n. 6216.) scarica file

Articoli Correlati: datore di lavoro - dipendente - rischi minori


COMMENTO

La sentenza propone una piana interpretazione del trattato internazionale, del resto ragionevole.

» Per l'intero contenuto effettuare il login inizio



indietro