Archivio Rivista

Consulta l’archivio che raccoglie i fascicoli pubblicati suddivisi per anno.

Norme di autodisciplina

Come inoltrare i contributi alla rivista.

Valutazione articoli

Giudizio di idoneità alla pubblicazione.

home / Novità / Editoriale / Corte di Giustizia / È giusto decurtare la ..

11/02/2019
È giusto decurtare la pensione in conseguenza di una sanzione disciplinare risalente al 1975, ma oggi discriminatoria?


argomento: Editoriale - Corte di Giustizia

L’art. 2 della direttiva 2000 / 78 / CE stabilisce un quadro generale per la parità di trattamento in materia di occupazione e condizioni di lavoro e deve essere interpretato nel senso che esso si applica agli effetti futuri di un provvedimento disciplinare definitivo, ma adottato anteriormente alla entrata in vigore della direttiva medesima. Il giudice di rinvio deve riesaminare non tanto la sanzione disciplinare con la quale un dipendente pubblico è stato collocato a riposo anticipato, con decurtazione del trattamento pensionistico ordinario, bensì deve determinare se e quanto il trattamento sarebbe stato decurtato in assenza di qualsiasi discriminazione fondata sull’orientamento sessuale.

» visualizza: il documento (Corte di giustizia della Unione europea, 15 gennaio 2019, C – 258 / 17) scarica file

PAROLE CHIAVE: Parità di trattamento in materia di occupazione e di condizioni di lavoro - discriminazione fondata sull’orientamento sessuale - pensione


COMMENTO

di Dott. ssa Marta Selicorni

Con la sentenza in commento la Corte di giustizia della Unione europea ha affrontato il tema della possibilità di invocare la direttiva 2000 / 78 / CE per contestare le perduranti conseguenze di una sanzione disciplinare emessa e divenuta definitiva prima del termine di recepimento della [continua ..]

» Per l'intero contenuto effettuare il login inizio



indietro

  • Giappichelli Social