menicucci

Archivio Rivista

Consulta l’archivio che raccoglie i fascicoli pubblicati suddivisi per anno.

Norme di autodisciplina

Come inoltrare i contributi alla rivista.

Valutazione articoli

Giudizio di idoneità alla pubblicazione.

home / Novità / Giurisprudenza / Corte di Cassazione / L’impresa familiare e la ..

04/07/2020
L’impresa familiare e la necessaria continuità dell’apporto lavorativo.


argomento: Giurisprudenza - Corte di Cassazione

Perché si possa configurare una impresa tacita familiare, non è richiesta la continuità di presenza in azienda, ma quella dell’apporto lavorativo. Pertanto, non può partecipare all’impresa familiare chi viva a grande distanza dal luogo di esercizio dell’attività e si dedichi a una libera professione in modo stabile.  

» visualizza: il documento (Cass. 15 giugno 2020, n. 11533) scarica file

PAROLE CHIAVE: impresa familiare - continuità


COMMENTO

Il caso è insolito, ma è stato deciso in modo razionale; sul problema della continuità dell’apporto, ma in una fattispecie molto diversa, si è detto che “la continuità dell'apporto richiesto dall'art. 230 bis cod. civ. per la configurabilità [continua ..]

» Per l'intero contenuto effettuare il login inizio



indietro

  • Giappichelli Social