perulli_sub

Archivio Rivista

Consulta l’archivio che raccoglie i fascicoli pubblicati suddivisi per anno.

Norme di autodisciplina

Come inoltrare i contributi alla rivista.

Valutazione articoli

Giudizio di idoneità alla pubblicazione.

home / Novità / Giurisprudenza / Corte di Cassazione / L’esercizio abusivo ..

02/07/2020
L’esercizio abusivo dell’attività di dottore commercialista.


argomento: Giurisprudenza - Corte di Cassazione

Costituisce esercizio abusivo di una professione protetta il compimento senza titolo di atti che, pure non attribuiti in modo singolo in via esclusiva a una professione, siano in via univoca individuati come di sua competenza specifica, con modalità tali, per continuatività, onerosità e organizzazione, da creare l’oggettiva apparenza di una attività professionale espletata da soggetto abilitato. In particolare, commette il reato chi, senza essere iscritti all’albo, tenga la contabilità di imprese, rediga le dichiarazioni fiscali, predisponga i modelli per i pagamenti delle imposte e si occupi delle prestazioni accessorie e connesse.

» visualizza: il documento (Cass. pen. 12 febbraio 2020, n. 12282) scarica file

PAROLE CHIAVE: esercizio abusivo della professione


COMMENTO

Seppure in difformità da orientamenti più risalenti, si consolida questo, che considera l’attività e non i singoli atti; v. Cass. pen., sez. un., 15 dicembre 2011, n. 11545; Cass. pen. 10 maggio 2018, n. 33464.

» Per l'intero contenuto effettuare il login inizio



indietro

  • Giappichelli Social